Sanremo 2013, le canzoni: “A bocca chiusa” di Daniele Silvestri.

Daniele Silvestri, a Sanremo per la sesta volta. Dopo la partecipazione aSanremo Giovaninel 1994, torna l’anno successivo con L’uomo col megafono e poi anche nel 1999 quando si aggiudica il Premio della Critica. La sua quarta volta è nel 2002 con la canzone Salirò che risulta essere la più suonata in radio quell’anno e si aggiudica ben quattro premi agli Italian Music Awards. Nel 2007 porta alla kermesse canora il brano La paranza che vince il David di Donatello come miglior canzone originale. Partecipa al 63° Festival di Sanremo con Il bisogno di te (ricatto d’onor) A bocca chiusaquesto link la biografia ed il testo della prima canzone, di seguito il testo della seconda.

Fatece largo che… passa domani, che adesso non si può
Oggi non apro, perché sciopererò
E andrea in strada co’ tutti gli striscioni
A fare come sempre la figura dei fregnoni
A me de questo sai, non me ne importa niente
Io oggi canto in mezzo all’altra gente
Perché ce credo o forse per decenza
Ché partecipazione certo è libertà ma è pure resistenza
E non ho scudi per proteggermi, né armi per difendermi
Né caschi per nascondermi o santi a cui rivolgermi
Ho solo questa lingua in bocca e forse un mezzo sogno in tasca
E molti, molti errori brutti, io però li pago tutti
Fatece largo che… passa il corteo, se riempiono le strade
Via Merulana, così pare un presepe
E semo tanti che quasi fa paura
O solo tre sfigati come dice la questura
E le parole, s^ lo so, so’ sempre quelle
Ma è uscito il sole e a me me sembrano più belle
Scuola e lavoro, che temi originali
Se non per quella vecchia idea de essere tutti uguali
E senza scudi per proteggermi, né armi per difendermi
Né caschi per nascondermi o santi a cui rivolgermi
Ho solo questa lingua in bocca e se mi tagli pure questa
Io non mi fermo, scusa
Canto pure… a bocca chiusa
Mm…Mm…Mm…
Guarda quanta gente c’è che sa rispondere dopo di me
A bocca chiusa
Guarda quanta gente c’è che sa rispondere dopo di me
A bocca chiusa
Guarda quanta gente c’è…
A bocca chiusa