Le Invasioni Barbariche – La quarta puntata del 20 febbraio 2013 con Giannino, Raffaele, Giusti, Pagani e Annalisa.

Dal bacio di Berruti, a quello ‘Accademico‘, che Daria Bignardi potrebbe scoccare al leader (‘in declino‘) di Fare per fermare il declino, Oscar Giannino. Certo, non avrà gli occhi tersi, il candido sorriso e la chioma fluente del primo, ma la faccia d’attore (cane?) ce l’ha, eccome. A differenza di Berruti, però, Giannino è un principiante o, come direbbe la Bignardi, un “attore cane“: i suoi monologhi non hanno convinto, anzi, hanno indotto i più maliziosi ad indagare sul passato dell’economista. Ebbene, ciò che hanno scoperto è ormai cosa nota: Giannino ha gonfiato il suo curriculum, ha mentito sulle sue credenziali accademiche. Certo, altri mentono da vent’anni, eppure sono ancora lì, a raccontarci la favoletta dell’Imu; Giannino, invece, rischia di “essere dimesso“, poichè la faccenda rappresenta “un fatto grave, soprattutto per un partito che predica la meritocrazia, la trasparenza, e l’onestà“, come ha osservato Luigi Zingales, il primo ad aver scelto di lasciare il partito.

Questa sera, Oscar Giannino sarà ospite di Daria Bignardi. Prima, però, in apertura della quarta puntata de Le invasioni barbariche, torneremo a sfogliare l‘Agenda’ di Geppi Cucciari, nella quale la comica sarda, accompagnata musicalmente da Gaetano Cappa, commenta l’attualità in chiave satirica.

A seguire, conosceremo il deus ex machina, insieme a Fabio Fazio, della 63° edizione del Festival di Sanremo, Mauro Pagani, direttore musicale della kermesse.

Per la pagina dedicata ai protagonisti dello spettacolo, la giornalista ospita una delle protagoniste di Quelli che…, il programma condotto da Victoria Cabello su Rai2, l’attrice comica, abile imitatrice Virginia Raffaele. A seguire il conduttore di Affari tuoi, reduce dal flop di Riusciranno i nostri eroi…, Max Giusti.


Chiuderà questo quarto appuntamento l’intervista e l’esibizione di Annalisa Scarrone, giovane e raffinata interprete, protagonista dell’ultima edizione di Sanremo.