“Detto Fatto”, il ritorno di Caterina Balivo: “Ho pianto per la mia esclusione dalla tv. Devo ringraziare Mediaset”.

Caterina Balivo sul set (in costruzione) di “Detto Fatto”

Sono cambiati i direttori di rete. Oggi ci sono persone che conoscono la tv, grandi esperti del settore“; è questa la ragione per cui Caterina Balivo, a 15 mesi dal suo ultimo impegno televisivo, torna a rivolgersi alla platea di Rai2, dal 18 marzo, dallo studio di Detto Fatto, il nuovo factual show in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14:00.

In principio fu Fabrizio Del Noce, che ad un’aspirante Miss Italia decise di affidare programmi in daytime e prestigiose prime serata; poi arrivarono quelli che non “conoscono la tv” e costrinsero la reginetta di bellezza a fare festa (italiana) a casa, col compagno ed il nascituro; infine, arrivano i “grandi esperti del settore” e ritennero che escludere dal loro progetto di rilancio della seconda rete una professionista dal curriculum ingombrante e dall’agente influente, equivalesse a voler dire che in Rai ci stai solo perchè hai talento; dunque, arieccola con “un programma dedicato alle persone comuni. A chi vuole organizzare il matrimonio perfetto, cambiare il look o imparare a cucinare: noi realizziamo i loro piccoli sogni. In studio ci sarò io insieme con alcuni coach: nutrizionisti, stilisti, arredatori. Esperti di ogni settore, insomma“.

Ora che ha ritrovato il suo posto al sole, Caterina guarda al passato con più lucidità:

Per sette anni mi sono occupata del pomeriggio Rai. Sei anni su Raiuno con Festa Italiana, un anno su Raidue con Pomeriggio sul 2. I risultati mi davano ragione, poi all’improvviso il black out. Mi hanno privato del mio lavoro. Ho pianto, lo ammetto, sono stata male. Essere privati del lavoro scatena un dolore bestiale.

Per una che torna, un’altra se n’è andata, perlomeno da Rai2 (ma potrebbe tornare su Rai1): Lorena Bianchetti.

Non ci siamo mai sentite, non vedo perché dovremmo farlo adesso.

Altri, invece, hanno rivolto i loro più sentiti auguri alla conduttrice partenopea: Antonella Clerici, ovvero colei che si vide scippata del Treno dei desideri, dalla Balivo; e Simona Ventura, che la definì “furbetta del quartierino“. Quando gli auguri sono sinceri… Ma Caterina si sente soprattutto di ringraziare Mediaset (!):

In questi mesi persone come Silvia Toffanin, Piero Chiambretti e Federica Panicucci mi hanno spesso invitato nei loro programmi, facendomi sentire viva.

Infine, l’augurio più bello è quello che la conduttrice rivolge a sè stessa. Tra il successo di Detto Fatto e lo scudetto del Napoli, Caterina non ha dubbi…

Detto Fatto può crescere con il tempo, perciò… tutta la vita lo scudetto del Napoli!