La prova del cuoco – Puntata del 12/03/2013 – “Anna contro tutte”, Sergio Barzetti e rubriche.

Elisa Isoardi saluta dando appuntamento a domattina, con UnoMattina, ed annunciando, con aria interrogativa, “e adesso… La prova del cuoco? Sì…“. Nella breve anteprima, Sergio Barzetti spiega come non fare impazzire la crema inglese: o comperiamo un termometro, oppure ci accorgiamo che arriva a temperatura quando, girando col cucchiaio, si forma un velo in superficie. Il tempo è finito, Marco sprona Sergio a chiudere, mentre lui continua imperterrito con la sua “ninna ninna“; il conduttore lo riprende: “guarda Antonella ti sta guardando, è basita“; il che la dice tutta. Antonella, accolta trionfalmente dal pubblico, riceve in dono da un ragazzo del pubblico il quadro che ritrae lei e la figlia a Sanremo del 2011. I saluti iniziali ed è subito tempo di guerra, ovviamente culinaria, con Anna Moroni ed il suo “Anna contro tutte“. A sfidare la cuoca c’è la signora Francesca Sigrisi di Civitanova Marche, originaria della Puglia. Francesca propone gli ziti al forno, mentre Anna prepara la lasagna pasquale.  

Anna, per preparare la sfoglia, impasta 200 gr di farina 0, 40 gr di mais fine, 1 bustina di zafferano, 5 rossi d’uovo, 1 uovo intero, un cucchiaio di latte. Per il ragù infarina l’agnello disossato, lo mette in padella con un goccio di olio, cipolla tagliata finemente, timo, maggiorana, alloro e basilico; lascia rosolare, trita il tutto con il tritacarne e, poi, rimette in padella e prepara il ragù, aggiungendo la salsa di pomodoro.

Pulisce i carciofi, li riduce a pezzetti e li fa trifolati in padella con un goccio di olio e uno spicchio di aglio. Compone la lasagna con strati di sfoglia, ragù di agnello, carciofi trifolati e pezzetti di mozzarella e prosegue così per 3/4 strati; completa con qualche fiocchetto di burro e inforna per 15 minuti a 200°. Una volta pronta, lasciamo intiepidire la lasagna e la ultima con un uovo sodo tagliato finemente, una spolverata di pecorino e delle olive nere spezzettate.

A giudicare la sfida ci sono Marco Parizzi e Cesare Marretti che così votano: 10 – 8 per Francesca; 5 – 9 per Anna. A vincere è quindi Francesca.

Si passa, in un attimo, dal momento caotico e del buonumore, a quello lineare e soporifero di Sergio Barzetti, che quest’oggi propone, ispirandosi ad una ricetta tratta dal suo ultimo libro, a pagina 192, i bocconcini di pollo al profumo del mondo con yogurt.

Tritiamo finemente gli scalogni. Tagliamo a tocchetti il pollo e lo mettiamo in una ciotola, con le spezie, lasciandolo insaporire per almeno 1 ora. In una padella, scaldiamo l’olio extravergine con gli scalogni e l’alloro, quindi mettiamo a rosolare il pollo infarinato. Quando sarà ben rosolato, eliminiamo il grasso di cottura, sfumiamo con il brodo e cuociamo per circa 6 minuti. Togliamo dal fuoco e mantechiamo con yogurt greco. Regoliamo di sale e… buon appetito!

Il “pizzaiolo d’ItaliaGino Sorbillo propone le sue squisitezze, per dirla con i nostri amici napoletani. In particolare, l’abile pizzaiolo prepara delle frittelle di alghe.

Prepariamo la pastella con 550 gr d’acqua, 15 gr di sale, una grattatina di pepe e 15 gr di lievito fresco. Amalgamiamo, aggiungiamo 500 gr di farina doppio 0, 55 gr di alghe ed un pizzico di prezzemolo tritato. Quindi lasciamo lievitare per 2 ore, rimestiamo e lasciamo che riposi ancora per 2 ore. Quindi formiamo le nostre frittelle e le friggiamo in olio di arachidi profondo. Possiamo servire con del formaggio, dei pomodorini o salumi vari.