La prova del cuoco – Puntata del 01/04/2013 – Ricette di Pasquetta.

Sigla ed ecco Antonella, che subito però si blocca: in studio non c’è nessuno, se non il pubblico. Niente operatori, niente telecamere, nessuno del cast. Ma ecco svelato il motivo: è un bel pesce d’aprile. I saluti iniziali e iniziamo con una nuova sfida tra Andrea Mainardi, ossia il diavolo, e lacqua santa, ovvero suor Stella. Mentre Suor Stella prepara le polpette di pollo con i funghi, Andrea propone le polpette di pollo allo zenzero.

Suor Stella amalgama della carne di pollo macinata, pane ammollato, un uovo, formaggio grattugiato, impasta il tutto e forma delle polpette. Le mettiamo in una teglia, irroriamo mettendo sopra una cipolla e una carota tagliate finemente e soffritte in padella, dei funghi prataioli tagliati a fettine, dei pomodorini e inforniamo per 25 minuti a 180°.

Andrea invece frulla del petto di pollo nel mixer, trasferisce in una ciotola e unisce un uovo, del cipollotto tritato, zenzero in polvere, la radice dello zenzero, sale e pepe, un goccio di aceto e amalgama il tutto. Forma delle polpette, le passa nella fecola di patate o in alternativa nell’amido di mais e le frigge in olio ben caldo.

Mettiamo in una pentola wok del miele, un pochino di acqua, aggiungiamo le polpette fritte, delle mandorle tagliate a lamelle, facciamo laccare bene. Le serve con delle verdure (carote, ravanelli, asparagi e porri) tagliate a listarelle o pezzettini e fatte saltare in padella oppure messe a bagno per 15 minuti in acqua ghiacciata in modo da renderle croccanti e poi condite con olio, salsa di soia e senape. Il pubblico in studio decreta che a vincere sia Andrea, quindi il diavolo.

Natalia Cattelani, la maestra in cucina di oggi, nonchè mamma per eccellenza visto che ha ben quattro figlie, propone questa volta un coniglietto di pane con crudità di verdure in salsa. Ecco gli ingredienti.

In una ciotola mettiamo la farina, l’acqua, il lievito, il burro, il latte, lo zucchero, il sale e impastiamo tutto lavorandolo con le mani per circa cinque minuti, poi copriamo con un panno e lasciamo lievitare per un’ora e mezza.

Ora con il composto lievitato dobbiamo formare un coniglio che mettiamo su una teglia da forno: dividiamo quindi in due il composto, uno un po’ più grande dell’altro e che utilizziamo per fare la pancia e le orecchie, con l’altro facciamo quattro palline e formiamo le gambe e il muso.

Usiamo due olive per fare gli occhietti, facciamo riposare 15 minuti, spennelliamo con l’uovo e inforniamo a 180° per 40 minuti. Prepariamo la salsa mettendo in una ciotola la maionese, le olive, i cetrioli tritati, senape, acciughe, prezzemolo tritato, dell’aglio. Una volata cotto togliamo la pancia del conisglio e lo riempiamo con questa salsa e serviamo accompagnando con tutte le altre verdure tagliate a listarelle e servite in pinzimonio.

Anna Moroni è pronta per insegnare a tutti una ricetta gustosissima: il torcione di ricotta. Ecco gli ingredienti.

Mettiamo in una ciotola la farina, lo zucchero,il lievito, il sale, la vanillina, l’olio e il latte, amalgamiamo bene, aggiungiamo poi la ricotta e impastiamo bene tutto mettendo poi a riposare nel frigorifero per circa un’ora. Stendiamo quindi l’impasto formando un rettangolo (20 cm di larghezza e 30 cm di lunghezza).

Bucherelliamo i due rotoli di sfoglia, ricopriamo il rettangolo di frolla con la sfoglia bucherellata, spennelliamo con il rosso d’uovo, mettiamo sopra un po’ di zucchero, tagliamo in due, mettiamo su ognuno dei due pezzi dell’uvetta (che prima mettiamo a bagno nel moscato dolce), mettiamo i due pezzi uno sopra l’altro e arrotoliamo come se fosse un torcione. Spennelliamo ancora bene con il rosso d’uovo battuto, mettiamo in una teglia foderata con carta da forno, cospargiamo sopra con la  granella di zucchero e inforniamo a 180° per circa 40 minuti. Buon appetito!

Antonella, nel suo spazio di Casa Clerici, tratto dal libro del programma, propone una ricetta tipica del lunedì di Pasquetta, adatta ad ogni tipo di picnic: i rotolini di frittata al tonno. Ecco gli ingredienti.

In una ciotola sbattiamo le uova con un pizzico di sale, aggiungiamo un goccio di latte, pepiamo, uniamo il prezzemolo che prima tritiamo e amalgamiamo. Versiamo il composto in una padella unta con un goccio di olio o una noce di burro e cuociamo facendo la classica frittata e girandola a metà cottura.

Facciamo raffreddare la frittata e intanto prepariamo una salsa frullando ad immersione del tonno in scatola, la salsa tonnata, i capperi e le acciughe (o la pasta di acciughe) sgocciolata e amalgamiamo aggiungendo un pochino di olio fino a formare una salsa omogenea. Spalmiamo la salsa sulla frittata ben fredda e arrotoliamo. Avvolgiamo nella pellicola trasparente e mettiamo in frigorifero per circa 20 minuti. La tagliamo a rondelle e serviamo con foglie di radicchio e pomodorini. Buon appetito!

Infine la gara dei cuochi che ha visto Cristian Bertol proporre la mini sacher torte (QUI la ricetta) e Simone Loi proporre la lasagnetta fuoti porta, cacio e pepe (QUI la ricetta).