Malore per Alessandro Di Pietro. La causa è il licenziamento?

Alessandro Di Pietro, conduttore del segmento di UnoMattina ribattezzato “Occhio alla spesa“, questa mattina è stato colto da un malore di natura cardiaca. Immediata la corsa all’ospedale dove il conduttore è stato celermente sottoposto alle cure. Le sue condizioni sono stazionarie e lo staff medico gli ha imposto assoluto riposo, per cui nelle prossime settimane non potrà andare in onda. Raggiunto telefonicamente dall’AdnKronos, il conduttore ha tagliato corto: “ho avuto un malore questa notte. Sono ricoverato. Ora devo attaccare“.

Il settimanale Panorama, a tal proposito, svela un clamoroso retroscena: il malore di Di Pietro potrebbe essere dovuto ad una brutta notizia arrivatagli proprio dalla Rai, l’azienda per cui lavora. Stando al settimanale, infatti, il conduttore è stato licenziato in tronco ieri sera. Avrebbe ricevuto ieri sera dalla Rai una lettera di risoluzione del contratto ad effetto immediato.

Dietro la decisione drastica di viale Mazzini ci sarebbe la multa per pubblicità occulta che l’Autorità garante della concorrenza e del mercato aveva inflitto alla Rai nel marzo scorso: secondo l’Agcm, Di Pietro aveva eccessivamente magnificato le virtù di una pasta per diabetici in tre puntate del suo programma.