La prova del cuoco – Puntata del 8/04/2013 – Il dolce di Anna Moroni, le follie di Andrea Mainardi e…

La dottoressa Sara Farnetti consiglia di accompagnare la carne a dell’insalata e dell’ananas, per facilitarne la digestione. Oppure a del peperoncino fresco o del vino; e ancora del limone, della rucola, ovvero degli alimenti che contengono molta vitamina c. Prima dell’ingresso di Antonella, uno dei primi spot del nuovo programma della conduttrice, La terra dei cuochi. Antonella, noncurante, manda un saluto all’amico Branko, il celebre astrologo, che ha avuto anche lui una disavventura domestica. Adesso, Music Food. A proporre le loro “ricette in musica“, Andrea Ribaldone e Guido Castagna. Non c’è Paolo Limiti, che “ha un febbrone“. I due cuochi rappresentano Lucio Battisti, con due ricette con carne e caviale, e Mina, con una torta al cioccolato.

L’abile cioccolatiere, in particolare, ha specificato dosi e passaggi della sua ricetta. Dunque, per una deliziosa torta al cioccolato, montiamo 4 albumi con 200 gr di zucchero semolato. In una terrina, misceliamo il cioccolato fondente fuso con del burro, aggiungiamo 200 gr di farina di mandorle e 4 tuorli. Inforniamo a 170° per 25 minuti. Una volta cotta, farciamo la torta con crema alla nocciola (Nutella, insomma) e finiamo con una ganache al cioccolato fondente (ottenuta facendo fondere del cioccolato fondente insieme a della panna liquida).

Arriviamo al termine della gara: il vincitore accederà alla fase finale, che avrà inizio tra 15 giorni. Il televoto premia, manco a dirlo, Guido Castagna, con il 59% di voti. I due cuochi più televotati del torneo, però, restano Spisni e Bonci, che quindi si giocheranno la finale.

Vado da quelle due matte“, e quando si parla di matte, si parla di Landra. Le due sorelle promettono un piatto sofisticato, quindi difficile (e te pareva!), al punto che temono possa non riuscire; si tratta di un turbante di tagliatelle agli asparagi.

Mettiamo a cuocere le tagliatelle in acqua bollente e salata. Antonella racconta il suo week-end: è andata a Verona, a presentare l’evento d’apertura della stagione estiva dell’Arena. Laura, intanto, si lamenta del marito: “dice due parole a settimana“. La ricetta? Ah, se ne sono ricordate: imburriamo uno stampo e lo foderiamo con carta forno; intanto, stufiamo uno scalogno con acqua e olio ed uniamo parte dei gambi degli asparagi; le punte, invece, le tagliamo e le lessiamo in acqua bollente; scoliamo le tagliatelle e le condiamo con burro, parmigiano ed erba cipollina; frulliamo i gambi degli asparagi che abbiamo passato in padella con lo scalogno, aggiungendo la fecola; quindi rimettiamo in padella con della panna e del sale. Trasferiamo le tagliatelle all’interno di uno stampo per ciambelle, inforniamo a 180° per 10 minuti. Sformiamo la ciambella ed accompagniamo alle punte ed alla mousse di asparagi.

Ci addentriamo nel fatato mondo della piccola pasticceria casalinga di Anna Moroni, che rimpiange di non essere stata al Vinitaly, quest’anno. Quest’oggi, la cuoca prepara dei pan cake ai frutti di bosco, uno dei piatti preferiti dai nipoti.

Mischiamo la farina ed il lievito; montiamo gli albumi con un pizzico di sale. Mescoliamo i rossi con il burro fuso (25 gr), lo zucchero, la farina miscelata al lievito ed un pizzico di sale; ammorbidiamo aggiungendo il latte. Incorporiamo i bianchi montati a neve all’impasto. Usiamo gli altri 25 gr di burro per ungere la padella; quindi cuociamo i pan cake come fossero delle crepes, ma più spesse. Spalmiamo con la confettura di frutti di bosco, quindi li disponiamo uno sopra l’altro.

Adesso vado a casa Clerici c combinare un altro disastro“; la ricetta del disastro è anche sul libro del Cuoco, a pagina 312. Prepariamo degli invitanti fagottini di salmone con patate e formaggio.

Lessiamo le patate con la buccia; quindi, una volta cotte, le peliamo e le schiacciamo. Uniamo i formaggi, il tuorlo d’uovo ed il prezzemolo alle patate, profumiamo con la noce moscata, regoliamo di sale. Distribuiamo con un cucchiaio il composto al centro di ogni fetta; richiudiamo, formando dei fagottini. Leghiamo gli involtini con l’erba cipollina. Disponiamo i fagottini su una  teglia foderata di carta forno ed inforniamo a 200° per 5 minuti. Tagliamo le fette di pancarrè in 4 parti e le tostiamo in padella, con un filo d’olio. Serviamo i fagottini con dei quadratini di formaggi e patate lesse. Serviamo freddi.