Amici 12 – La Squadra Blu perde la seconda manche: eliminato Costanzo Del Pinto.

Costanzo Del Pinto, cantante della Squadra Blu, capeggiata da Miguel Bosè, è il quarto eliminato della dodicesima edizione di Amici, il secondo della seconda puntata del serale (dopo Anthony Donadio). A deciderlo il macchinoso regolamento pensato dagli autori, secondo cui il Direttore Artistico, i coach (gli insegnanti) ed i componenti della squadra vincente devono eleggere ciascuno un proprio ‘candidato all’eliminazione‘. Al Direttore artistico della squadra perdente, poi, è concessa l’opportunità di salvare un elemento; lo stesso privilegio è accordato ai coach, che, quindi, decidono l’eliminato.

In particolare, Emma ha fatto il nome di Costanzo; i coach hanno indicato Edwyn; i ragazzi hanno candidato Marta. Miguel, quindi, ha scelto di salvare Marta; i coach, invece, hanno optato per Edwyn; quando si dice la coerenza: prima lo propongono, poi lo salvano.

E’ stata un’esperienza bellissima, con nuove emozioni, mi ha fatto crescere“; ha detto Costanzo, congedandosi, “la vita non finisce qui, io credo in me stesso comunque. Cascare un attimo per terra non significa non potersi rialzare“.  “Mi avete regalato delle emozioni che non potrò dimenticare“, ha aggiunto, poi ha salutato il pubblico cantando Always, sempre.

La scheda… – Costanzo ha 20 anni, viene da Portocannone (Campobasso). Vive con la madre professoressa, il padre imprenditore e il fratello studente. Ha il diploma superiore, ha fatto il gommista e lavorato in fabbrica. Polistrumentista da quando ha 10 anni, non sa ballare, non gli interessa cosa pensano gli altri di lui, non si vergogna di niente ma, a volte, è troppo buono.