Centovetrine: le trame dal 15 al 19 aprile 2013 – Anticipazioni.

Ecco le trame delle puntate di CentoVetrine da lunedì 15 a venerdì 19 aprile. Qui la notizia della produzione di una nuova serie della soap opera.

Dove siamo rimasti… – Ascanio confessa il suo amore a Diana, ma lei lo convince a restare e a reprimere i suoi sentimenti: ama Jacopo e che non intende tradirlo. Damiano torna a Torino, ma ha una brutta sorpresa:Serena vuole separarsi da lui. Il poliziotto reagisce con rabbia, mentre Serena accusa Cecilia di essere stata invadente. Arriva la condanna definitiva per Ettore. Jacopo subisce un’incursione della Guardia di Finanza nel suo ufficio. Grazie a Thomas, Carol scopre che il processo per omicidio che vede imputato Vinicio ha delle zone d’ombra. L’imprenditrice, quindi, torna in carcere da Corradi e chiede spiegazioni. Dopo la separazione da Serena, Damiano è di nuovo sull’orlo del baratro, Cecilia non riesce ad aiutarlo.

Jacopo, a cui non manca la solidarietà di Diana e di Sebastian, decide di difendersi dalle accuse mosse contro di lui. Ascanio si schiera dalla parte di Sebastian e quasi aggredisce un giornalista. Margot ha iniziato un nuova vita all’estero, insieme alla madre, ma in lei è forte la nostalgia per Sebastian. Ascanio ha iniziato a studiare e Diana lo sostiene in questa sua scelta. Ivan rivela a Carol la strana missione che ha compiuto per conto di Corradi: recuperare un oggetto della collezione Savini. Oriana continua a pressare Corradi e l’uomo decide di agire. Oriana non sa se dare una chance alla storia con Ivan, nonostante Ettore la spinga tra le braccia del suo amico. Serena si sente male e all’ecografia di controllo c’è anche Brando, che sente battere il cuore di suo figlio.

Questa settimana… – Carol scopre che Corradi ha ottenuto da Ivan un quadro della collezione Savini, appartenuto a sua madre. Oriana vive il sentimento che la lega ad Ivan. Serena e Brando sentono il battito del bambino e scoprono che è un maschio: ciò acuisce la gelosia di Viola. Laura è vicinissima a scoprire il tradimento di Sebastian. Ascanio sta per ottenere la libertà; intanto Diana riceve la sua lettera d’amore. Serena teme che il coinvolgimento di Brando possa fargli cambiare idea sulla paternità e ne parla con la madre, che decide di chiarire le cose con Salani.

Sebastian riesce a fugare i sospetti di Laura, ma poi, in preda ai sensi di colpa, decide di confessarle il tradimento con Margot. Jacopo riceve un avviso di garanzia. In carcere esplode una rivolta dei detenuti, che costringe Ettore ad assumere il ruolo di leader e a trattare dalla direttrice. Ascanio insinua in Diana il dubbio che Jacopo possa essere davvero colpevole. Serena e Damiano capiscono che è finita: è giunto il momento di dirsi addio. Ettore aiuta Oriana ad affrontare la rivolta, mettendo in difficoltà Corradi. Diana affronta Jacopo e gli chiede se sia davvero innocente. Cecilia scopre che Damiano ha sempre mentito sul pestaggio di Zanasi: il colpevole era proprio lui. Sebastian non si rassegna a perdere Laura e le fa un’appassionata dichiarazione d’amore.