La prova del cuoco – Puntata del 19/04/2013 – Gara, ricetta della Spisni, i consigli di Evelina Flachi.

A mezzogiorno in punto, la sigla annuncia l’ingresso in studio di Antonella che, dopo aver percorso lo studio e salutato il pubblico, raggiunge il pianoforte, dove c’è Andrea ad aspettarla. “Oggi abbiamo una puntata scaravoltata, perchè alle 12:50 circa dobbiamo dare la linea al telegiornale per l’elezione del presidente della Repubblica“. Antonella ricorda che venerdì prossimo parte “La terra dei cuochi ed introduce la gara dei cuochi, che vede contrapposti, nel pomodoro, GianPiero Fava con Alessia Scotto  e, nel peperone, Ambra Romani e Antonella Ziliani. Savaren di cous cous con galinella fritta e guazzetto di gallinella con millefoglie di melanzane oppure petto di faraona con le prugne e salsa di acciughe e pere coscia all’alchermes e mousse al gianduia?

A giudicare la sfida è, come sempre, Paola Ricas. Essendo le fasi finali, prima delle sfide di maggio, in cui i sei concorrenti migliori di questa edizione torneranno in gara per aggiudicarsi il montepremi finale di oltre 100mila euro, le due concorrenti iniziano a pensare in grande e raccontano i loro sogni, che potrebbero realizzare spendendo il denaro in palio. Particolarmente pimpante la Ricas, protagonista assoluta della gara, che intrattiene sia chiedendo spiegazioni circa le ricette, sia parlando con le concorrenti e scherzando con i cuochi. Siamo al momento dei giudizi e la Ricas è schietta: ha preferito decisamente la cucina del pomodoro, per cui assegna 4 punti al pomodoro e 1 punto al peperone. La concorrente del pomodoro, raggiungendo 5 punti totali, contro i 3 dell’avversaria, vince quindi la settimana e va al tabellone dei piatti, vincendo 2mila euro.

La dottoressa Evelina Flachi è pronta a parlare di insomnia. Dormire meno di otto ore può portare a mangiare di più e a non sentire lo stimolo di sazietà. Luppolo, passitoia, fiori di timo, valeriana sono delle tisane che possiamo usare per combatte l’insomnia. Ma veniamo allo spread degli alimenti che aiutano a contrastare l’insomnia e che quindi possiamo mangiare: un’insalata di lattuga; il radicchio; i latticini; pasta, riso e cereali integrali. Da evitare, invece, i cibi salati, piccanti ed eccitanti.

Vado dalla tua cliente di maggior successo“, anticipa Antonella all’Evelina. La “cliente” in questione è, ovviamente, la regina delle sfogline, Alessandra Spisni, che oggi propone le lasagne di zucchine

Diamo per scontata la sfoglia, fatta con uova e farina; prepariamo la besciamella nel classico modo, partendo dal roux con burro fuso e farina; saliamo, profumiamo con la noce moscata, uniamo il latte e facciamo cuocere, fino ad ottenere una besciamella densa. Prepariamo la salsa di zucchine, facendo imbiondire in una padella antiaderente lo scalogno tagliato finemente con un goccio di olio; uniamo le zucchine tagliate a pezzetti, le facciamo trifolare, sfumiamo con il vino e uniamo le erbe aromatiche. Sbollentiamo la sfoglia e componiamo la lasagna alternando strati di sfoglia, composto di zucchine e besciamella; inforniamo per 30 minuti. Buon appetito!

Si conclude in modo insolito, alle 12:50, la puntata odierna, per lasciar spazio al Tg Parlamento. A domani con La prova del cuoco.