La prova del cuoco – Puntata del 02/05/2013 – Campanile italiano, Andrea Ribaldone e…

La breve anteprima vede protagonista Anna Moroni che subito mette in riga Marco dicendogli che “tu non mi compri” riferendosi ai complimenti appena ricevuti  da lui e svelando alcune curiosità sui crumble. Dopo la sigla Antonella scambia qualche battuta con Andrea prima di raggiungere Franco Martinetti per l’inizio delle semifinali del torneo del Campanile italiano. A tornare e sfidarsi abbiamo oggi il Trentino Alto Adige (Levico Terme, Trento) che propongono il filetto di maiale con salse e tortelli di patate e i canederli alle fondute con trentingrana contro Loco Rotondo (Puglia, Bari) che presentano i ciceri e tria con gamberi rossi e costolette d’agnello in crosta di mare di Altamura alle erbe con tortino di patate e cicorie croccanti. Come sempre Franco e Antonella si alternano nelle due cucine per raccontare le gesta delle due squadre e passando in rassegna i prodotti tipici portati dai concorrenti delle due località e conoscendone così gli usi e le tradizioni.

A decretare il vincitore il televoto del pubblico da casa che determina la schicciante vittoria di Levico Terme col 63% di voti, alla faccia della spocchia della concorrente della Puglia che se ne torna così a casa sconfitta.

La mia banda suona il rock” è la canzoncina che introduce Andrea Ribaldone intento anche stavolta a svelarci i segreti dello chef e realizzando il babà salato.

Sbattiamo leggermente quattro uova, uniamo la farina che prima setacciamo, il lievito, lavoriamo impastando tutto fino a quando è bello morbido, riempiamo a metà con l’impasto degli stampini monoporzione che prima imburriamo, facciamo lievitare e inforniamo a 180° per 10 minuti. Tagliamo a pezzettini i pomodori, li frulliamo ad immersione, saliamo a piacere e lasciamo colare la salsa almeno una mezzoretta .

Mettiamo la polpa in padella con un goccio di olio extravergine e facciamo una passata di pomodoro che cuociamo circa 20 minuti e poi la rifrulliamo. Qui scatta il primo segreto: anzichè col rhum i babà si bagnano con l’acqua di pomodoro. Mettiamo sul fondo del piatto la salsa di pomodoro, facciamo una salsa al basilico frullando basilico e olio e qui scatta il secondo segreto che è quello di congelare prima sia l’olio che il frullatore per ottenere un’ottima salsa. Componiamo il piatto mettendo sopra la salsa di pomodoro i babà, la burrata e serviamo con la salsa di basilico. Buon appetito!

Antonella raggiunge ora una nuova maestra in cucina , Elisa Rivaroli, protagonista della gara dei cuochi nell’anno il cui il programma fu condotto da Elisa Isoardi e  che prepara dei fagottini all’asparago selvatico.

Prepariamo le crepes amalgamando le uova, farina e sale, latte e lasciamo riposare tutto, poi a mestolate cuociamo in una padella antiaderente imburrata ottenendo le crepes. Tagliamo i pomodori in sei parti e li mettiamo in forno a caramellare a 140° per 15 minuti. Rosoliamo gli asparagi selvatici in una padella con uno spicchio di aglio, sfumiamo con il vino bianco, saliamo. Facciamo la classica besciamella con roux di burro fuso e farina, uniamo poi il latte, saliamo e otteniamo la besciamella.

Mescoliamo la besciamella con gli asparagi, pecorino, formaggio, amalgamiamo tutto, mettiamo il composto al centro delle crepes, le chiudiamo a fagottino legandoli con dei fili di porro sbollentati, inforniamo a 180° per 10 minuti e serviamo con i pomodori caramellati. Buon appetito!

Tutti a tavola”, Anna Moroni è pronta per proporci le sue lezioni di cucina di base, insegnandoci oggi a preparare le polpette di pollo al basilico con sugo.

Mettiamo il pollo bollito a pezzi nel mixer, uniamo due uova, un cucchiaio di pecorino, due cucchiai di grana, del pane in cassetta e frulliamo il tutto. Aggiungiamo le foglie di basilico, saliamo, frulliamo ancora, trasferiamo il composto in una ciotola, uniamo i pinoli, amalgamiamo e formiamo delle polpettine e le passiamo nella farina.

In una padella scaldiamo un goccio di olio con uno spicchio di aglio, aggiungiamo le polpettine, le facciamo soffriggere, poi aggiungiamo la salsa di pomodoro, ancora un pochino di basilico e le facciamo cuocere per 10 minuti. Buon appetito!

Per le ricette della gara dei cuochi clicca qui.