La prova del cuoco – Puntata del 17/05/2013 – “Caccia al cuoco”, Alessandra Spisni.

r6

Ricette e buonumore, gli ingredienti di ogni puntata de La prova del cuoco. La solarità di Antonella, i segreti delle maestre in cucina, la maestria degli chef e le rubriche sono le ragioni di un successo ultra decennale. Anche oggi nuove sfide e nuove ricette popolano la puntata.

La regina delle sfogline, ballerina prediletta dalla nostra Antonella, Alessandra Spisni, irrompe con la sua travolgente simpatia, promettendo di servire in tavola un secondo “godurioso“, il petto di tacchino con salsa al gorgonzola con radicchio al forno.

r3

Condiamo le fette di tacchino, su entrambi i lati, con sale e pepe; quindi le passiamo nel pangrattato, schiacciando per bene, in modo da farlo aderire uniformemente. Tagliamo il radicchio in 4 spicchi, lo disponiamo su una teglia rivestita di carta forno, condiamo con olio, sale e pepe ed inforniamo a 200° per circa 5 minuti. Prepariamo la salsa, mettendo in un pentolino i formaggi con la panna, sale, pepe e prezzemolo tritato; facciamo addensare sul fuoco. Sciogliamo del burro in padella, quindi rosoliamo le fette panate di tacchino; bagniamo con il brodo e lasciamo sul fuoco finchè non completano la cottura. Infine, componiamo il piatto, disponendo le fette di tacchino su un letto di radicchio, quindi irrorando con la salsa al gorgonzola.

r4

Venerdì pesce, con lo chef stellato Gianfranco Pascucci, che quest’oggi prepara un primo piatto prodigioso: gli gnocchi di ricotta ai frutti di mare.

r5

Facciamo scaldare un filo d’olio in padella; mettiamo a rosolare uno scalogno tagliato finemente. Uniamo le seppie ed i calamari, quindi i pomodorini, che abbiamo tagliato e privato della buccia. Intanto, con un mixer ad immersione, impastiamo 250 gr di ricotta, 20 gr di parmigiano grattugiato, 25 gr di farina ed 1 uovo. In padella, aggiungiamo le cozze, le vongole e, infine, i gamberi; copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere ancora per qualche minuto. Formiamo gli gnocchi: aiutandoci con due cucchiai, facciamo delle quenelles; cuociamo in acqua bollente per 4-5 minuti. Intanto, saltiamo gli asparagi con un filo d’olio, un ravanello affettato e un po’ di cedro. Condiamo gli gnocchi con un po’ di pesto, serviamo con i frutti di mare, gli asparagi, il cedro e il ravanello.