“Sereno Variabile Estate” e “Terre Meravigliose”, nell’estate di Rai2. Le mete di oggi.

1

Se, su Rai1, Donatella Bianchi inaugura la nuova stagione di Linea Blu; su Rai2, Osvaldo Bevilacqua [ri]parte per le vacanze, raccontando l’Italia dei vacanzieri nel nuovo ciclo di Sereno Variabile Estate, che approda in nuova collocazione oraria, posizionandosi dopo l’edizione delle 13:00 del Tg2, ovvero, alle 13:30.

Nella prima puntata, il giornalista, che percorre in lungo ed in largo la penisola dal 1977 (!), rivolgerà un “saluto cordialissimo” dall’Isola di Ischia. Bevilacqua ci condurrà alla scoperta dell’isola e delle sue bellezze, facendoci conoscere luoghi e aspetti inconsueti e facendoci incontrare simpatici personaggi locali, come “Topolino”, il menestrello che da anni anima la vita dell’estate ischitana. Dopo un incontro con i pescatori di Ischia Ponte, la troupe si imbarcherà su un battello per scoprire le grotte, le spiagge e la costa dell’isola, e le proposte per gli appassionati di immersioni subacquee. Dopo un trekking sui sentieri del Monte Epomeo e una pausa rigenerante in uno dei numerosi impianti termali, uno spazio dedicato ai piatti e ai sapori della cucina ischitana. In chiusura visita all’Ipogeo del Santuario di Santa Restituta e agli importanti scavi archeologici che riportano in vita i siti dell’antica Aenaria, come un tempo era chiamata Ischia.

Alle 17:15, su Rai2, torna anche Terre Meravigliose, con la sua terza edizione. Prima tappa la Valle Aurina (Bolzano) e Lampedusa (Agrigento). L’intento è quello di sintetizzare attraverso due luoghi simbolici le diverse realtà e le innumerevoli ricchezze che l’Italia ci offre: dalla valle Aurina, l’ultimo tratto della nostra penisola, dominato dall’imponente massiccio della Vetta d’Italia, all’isola di Lampedusa, estrema propaggine di un’Italia che si protende verso il continente africano. La puntata è una sorta di ping pong mediatico, dove si alternano nord e sud: andiamo in montagna e poi al mare; vediamo un’antica miniera trasformata in una stazione climatica e poi un itinerario in caicco nel cuore del mediterraneo; assaggiamo il formaggio grigio altoatesino e poi l’alaccia salata lampedusana. Insomma natura, cultura, storia, arte e tanti luoghi da scoprire. Tra gli ospiti della puntata il direttore della Biennale di Venezia, che ha rilasciato in esclusiva per Terre Meravigliose un’intervista sulle novità della Biennale di quest’anno.