SuperQuark – Quinta puntata del 01/08/2013, con Piero Angela. Anticipazioni, temi.

La quinta puntata della nuova serie di “SuperQuark“, il programma di divulgazione scientifica di Rai1, ideato e condotto da Piero Angela. I temi.

Superquark

Aggiornamento: in seguito alla conferma della condanna a 4 anni per frode fiscale a Silvio Berlusconi, SuperQuark lascia il posto ad uno speciale di Porta a Porta.

Dopo la puntata trasmessa eccezionalmente di sabato sera, torna nella sua collocazione standard del giovedì, con una nuova puntata, la quinta, di questo nuovo ciclo, Superquark, il popolare magazine televisivo di scienza, natura e tecnologia, ideato e condotto da Piero Angela, che anche in questa edizione ha riproposto l’ormai storica formula del programma, arricchendola di nuove rubrichePolvere di stelle, dialogo in studio con Piero Angela del prof. Giovanni Bignami (direttore dell’Istituto Nazionale di Astrofisica): dalla materia oscura al futuro dell’universo; Come siamo fatti dentro, immagini reali dell’interno del corpo umano, realizzate con il microscopio a scansione, paesaggi affascinanti spiegati da Piero Angela e dal prof. Guido Macchiarelli dell’università dell’Aquila; Giro del mondo, notizie flash dal mondo scientifico internazionale.

In questa puntata, in apertura,  con la troupe di Nicolas Hulot ci si recherà in Sud America tra tribù che hanno conservato le loro antiche tradizioni con i loro villaggi e i loro sciamani,che però si trovano oggi davanti a un futuro con una forte capacità di attrazione, ma che sta scardinando il loro ambiente e la loro cultura, prima in Colombia e poi nel cuore del Brasile. Barbara Bernardini e Marco Visalberghi  sono andati in California all’UC Irvine ad intervistare dei ricercatori che studia un gruppo di “supernonni” che hanno parametri fisiologici pari a quelli di persone di 40 anni. Alberto Angela sarà a Verona, e svelerà  la magia e i segreti dell’arena, da anfiteatro romano a moderno palcoscenico.

Per la rubrica Come si fa sarà ospite di Piero Angela il prof. Luca Pani, direttore generale dell’agenzia del Farmaco, per riferire di un recente rapporto che analizza gli italiani e i farmaci: quali, quanti, come e perché vengono usati. Hedy Lamarr, la bellissima attrice degli anni 40/50, durante l’ultima guerra mondiale aveva inventato un sistema per captare le frequenze di comunicazione per la guida dei siluri. Una storia che mostra come la creatività di una persona, che scienziata non è, può portare a un’invenzione, su cui si basa oggi il sistema di comunicazione dei telefoni cellulari. Lo racconterà Cristina Scardovi. Lorenzo Pinna invece visiterà la Space X, un’azienda privata e mostrerà i progetti per lanciare gli astronauti verso la stazione spaziale e poi analizzerà il Falcon 9, un razzo che sta cominciando a sostituire quelli della Nasa. Grazie alle nuove tecnologie del Fraking, che già hanno prodotto un boom nel gas, gli Usa si avviano ad essere indipendenti dal petrolio dopo il 2020 e Lorenzo Pinna è andato negli Stati Uniti per capire dove è finito il picco del petrolio. A concludere la puntata le varie rubriche: per Dietro le quinte della storia, il prof. Barbero racconterà l’invenzione del filo spinato; per Polvere di stelle, Piero Angela e il prof. Bignami parleranno dei pianeti extrasolari. Infine per La scienza in cucina, la dott.ssa Elisabetta Bernardi farà visitare le cucine di una nave da crociera, come si prepara il cibo per tante persone, quali le regole da rispettare?