SuperQuark – Sesta puntata del 15/08/2013, con Piero Angela. Anticipazioni, temi.

La sesta puntata della nuova serie di “SuperQuark“, il programma di divulgazione scientifica di Rai1, ideato e condotto da Piero Angela. I temi.

Superquark

Piero Angela si fa in tre: il suo Superquark andrà in onda, in una sola settimana, con ben tre puntate: oltre a quella di stasera (la sera di Ferragosto), andrà in onda anche sabato sera e, come consuetudine, il prossimo giovedì. Va quindi in onda questa sera la sesta puntata di Superquark, il popolare magazine televisivo di scienza, natura e tecnologia, ideato e condotto da Piero Angela, che anche in questa edizione ha riproposto l’ormai storica formula del programma, arricchendola di nuove rubrichePolvere di stelle, dialogo in studio con Piero Angela del prof. Giovanni Bignami (direttore dell’Istituto Nazionale di Astrofisica): dalla materia oscura al futuro dell’universo; Come siamo fatti dentro, immagini reali dell’interno del corpo umano, realizzate con il microscopio a scansione, paesaggi affascinanti spiegati da Piero Angela e dal prof. Guido Macchiarelli dell’università dell’Aquila; Giro del mondo, notizie flash dal mondo scientifico internazionale.

In questa puntata, in apertura, uno straordinario documentario della BBC sui pinguini. Con alcune  telecamere nascoste dentro a finti pinguini e finte uova è stato possibile riprendere da vicino scene insolite. I documentaristi della BBC hanno affrontato, come i pinguini, intemperie e tempeste, raffiche di venti gelide a 150 km l’ora. E hanno potuto filmarli in ambienti e climi completamente diversi: in Antartide, nel deserto di Atacama in Perù e alle Isole Falkland.

A seguire, Lorenzo Pinna con Andrea Pasquini, sono andati ad indagare sul fenomeno degli incendi – che ogni anno colpisce migliaia di ettari di bosco – per cercere di capire chi sono gli incendiari e perché lo fanno.

Si passerà a parlare poi dei videogame, la cui industria non conosce crisi, specialmente quando propone giochi ispirati a guerre e assassini. Marco Visalberghi e Brbara Bernardini hanno seguito la prima ricerca che mostra gli effetti, non rassicuranti, di questi giochi sul lungo periodo, all’Ohio State University.

Altro argomento le nanotecnologie. Qualcuno sta cercando di utilizzare queste nuove tecniche nel campo della vista, per migliorare le retine danneggiate grazie all’impianto di un sistema miniaturizzato capace di stimolare una maggiore sensibilità alla luce. Cristina Scardovi è andata a parlarne con gli sperimentatori.

E ancora, la beneficienza come nuovo tipo di business: non basta farla, ma bisogna farla in modo efficiente. Lorenzo Pinna è andato a vedere come funziona la Bill&Melinda Gate Foundation.

Con Giovanni Carrada e Cristina Scardovi si parlerà invece dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, raccontato attraverso le importanti ricerche che vi si svolgono e un’intervista al prof. Cingolani.

Immancabile l’appuntamento con le rubriche. Per Dietro le quinte della storia, il prof. Barbero parlerà della cucina medioevale; per Polvere di stelle, dialogo sull’Universo violento con Piero Angela e il prof. Bignami; per Il viaggio nel comportamento animale il prof. Mainardi parlerà di elefanti e leoni. Infine, per La scienza in cucina, la dott.ssa Elisabetta Bernardi sarà alla mensa dell’Università di Wgeningen, anche detta il ristorante del futuro.