Giancarlo Leone: “strafelice per gli ascolti di Jovanotti. Presto una serata evento con Baglioni”.

Giancarlo Leone, intervista: “strafelice per gli ascolti di Jovanotti. A breve, un evento con Baglioni”.

Giancarlo Leone

A Giancarlo Leone, direttore di Rai1, basta poco, anzi pochissimo, per dirsi felice, “anzi strafelice“. Gli è bastato, ad esempio, scorgere i dati Auditel riguardanti la prima serata di ieri, e leggervi 2milioni 946mila, share del 13.08%, in corrispondenza di In questa notte fantastica, lo show con il meglio dell’ultimo tour di Jovanotti (roba da Italia1, insomma), per andare in solluchero.

Felice, anzi strafelice del risultato di ieri sera: avevo twittato rispondendo a Red Ronnie l’aspettativa di ascolto che era di 3 milioni, non vorrei fare il preveggente, ma di fatto quello è stato il dato.

Per carità, il direttore è libero di gioire, vantare virtù divinatorie, ma dovrà anche fare i conti con Sipra, la concessionaria pubblicitaria dell’azienda di Stato, che stimava l’ascolto dell’evento in 6milioni di telespettatori ed il 26% di share (il doppio!). Beh, però, Leone ha dalla sua ben altri risultati: “Il nostro pubblico si è ringiovanito di 10 anni con una media di 49“. Allora, perchè non trasmettere un episodio dell’Ape Maia? Di certo, non sfigurerà,al cospetto del 13% di Jovanotti…

Ma Leone non demorde:Ho trovato intorno a questo evento amore ed energia mai viste; ho letto commenti straordinari, si è trattato di un’operazione fantastica“.

Tuttavia, contrariamente a quanto si pensava già, la presenza di Jovanotti a Sanremo non è ancora certa: “Non ne abbiamo mai parlato, anche perché immagino che Lorenzo in quel periodo sarà impegnato negli Stati Uniti“.

Il risultato di In questa notte fantastica, anzichè scoraggiare Leone, lo incoraggia a programmare una serata evento con Baglioni: “E’ un progetto al quale siamo molto interessati. Potrebbe esserci alla fine di ottobre nell’ambito di una possibile tappa del suo tour romano. Ci stiamo lavorando, non ci dispiacerebbe“.