La prova del cuoco – Puntata del 7/10/2013 – Spisni, Mainardi e l’agguerrita Annina.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 7 ottobre 2013, con Antonella Clerici.

c2

Marco di Buono rivela le golose portate del menu odierno, nella breve anteprima: Anna contro tutte, Alessandra Spisni, la cucina allo specchio di Andrea Mainardi, Casa Clerici e la gara finale.  Fiori per Antonella, che, raggiante, apre una nuova settimana di programmazione de La prova del cuoco. Una settimana che si apre nel migliore dei modi, con la ‘guerra culinaria‘ intrapresa da Anna Moroni contro tutte. A sfidare la cuoca, quest’oggi, la signora Anna, che prepara le tomaselle alla genovese. A proposito di genovesi, ecco arrivare Federico Quaranta, giudice di gara e, appunto, ligure. Per la ricetta della signora Anna, occorrono:

c5

Tagliamo a pezzi le animelle e il magro di vitello e soffriggiamo nel burro per qualche minuto. Frulliamo il tutto ed aggiungiamo la mollica di pane bagnata nel brodo e strizzata, maggiorana, grana, aglio, sale e pepe. Riempiamo le fettine di vitello con il ripieno e fate gli involtini. Cuociamo per 20 minuti in padella, con olio, pinoli e alloro.

c3

A vincere, al termine dell’esecuzione, è la signora Anna, con buona pace della nostra Annina, che però avrà modo di rifarsi domani, giocandosi la carta della rivincita.

c4

La regina delle sfogline, nonché provetta ballerina, Alessandra Spisni prepara uno dei suoi piatti forti, portata principale del menu dedicato alla pasta fresca, le tagliatelle verdi al cartoccio.

c6

Ingredienti per 6 persone: 500 gr di farina 00 da sfoglia, 50 gr spinaci, 4 uova
noce moscata, 100g pollo, 100g di maiale, 100g di prosciutto crudo, 100g di champignon, gherigli di 4 noci, 100g di burro, 120g mascarpone, una cipollina bianca piccola, un bicchierino di brandy, sale,pepe,origano q.b., 50g di formaggio grana grattugiato.

Cominciamo dalla sfoglia, che otteniamo impastando farina e uova, unendo gli spinaci, per dare una colorazione verde. La stendiamo, la facciamo asciugare, e la tagliamo, infine, a mò di tagliatelle. Passiamo alla salsa: in un tegame, facciamo sciogliere 3/4 del burro e vi mettiamo a soffriggere la cipolla tritata. Quando sarà dorata, uniamo le carni e il prosciutto tagliati a cubetti. Insaporiamo con un pizzico di sale e qualche fogliolina di origano. Sfumiamo col brandy. Uniamo i funghi affettati, copriamo col coperchio e facciamo cuocere per 5-10 minuti. Cuociamo le tagliatelle in acqua salata, le passiamo nel tegame con il sugo ed il burro rimasto.

Prendiamo 6 fogli di carta forno molto capienti, suddividiamo le tagliatelle e vi distribuiamo il condimento. Su ciascun mucchietto mettiamo un cucchiaio di mascarpone, gherigli di noce sbriciolati e una manciata di grana grattugiato. Chiudiamo i cartocci ed inforniamo per 10 minuti a 180°.

c1

Andrea Mainardi passa a setaccio la cucina del buon Marretti, reinterpretando uno dei suoi piatti forti, che nella cucina allo specchio del Mainardone diventa la stra cocotte di cinghiale.

c7

Mariniamo la polpa di cinghiale, per una notte, con vin santo, cipolla, carote, pepe verde, pepe rosa ed alloro. Togliamo il manzo dalla marinatura e lo asciughiamo con carta assorbente. Intanto, soffriggiamo la cipolla con un filo d’olio; aggiungiamo, in padella, gli straccetti di manzo marinati. Mettiamo del pepe rosa, quindi, quando è ancora bollente, trasferiamo in un barattolo, mettiamo il pomodoro crudo, i fagioli cannellini crudi, un po’ d’acqua e del sale. Chiudiamo e mettiamo in una casseruola colma d’acqua: lasciamo cuocere a fuoco basso per 3 ore. Intanto, stendiamo della pasta per pizza, ricaviamo un quadrato. Mettiamo in una cocotte la conserva di manzo; sigilliamo con il quadrato di pasta spennelliamo con l’uovo e inforniamo per 5-10 minuti a 220°.

c1

Un “dolce godurioso“, quello preparato da Antonella, insieme a Tata Francesca, nella cucina di Casa Clerici; la torta di crepes.

c8

Ingredienti: 200g di farina, ½ l. di latte, 3 uova, un pizzico di sale, noce di burro,
crema di nocciole , 400g. di cioccolato al latte, 50g. di pistacchi tritati, 1 bomboletta di panna montata.

Disporre la farina in una ciotola, fare un buco al centro ed iniziate a versare il latte mescolando il composto fino a che sarà liscio e senza grumi. In una ciotola a parte, sbattere le uova con un pizzico di sale, aggiungerle alla pastella e mescolare. Amalgamare il composto fino ad ottenere una pastella per crepes liscia e fluida. Coprire l’impasto con una pellicola trasparente e metterla in frigo a riposare per mezz’ora. Scaldare una noce di burro, in un padellino antiaderente e quando sarà sciolto, versare un mestolo di pastella al centro. Cuocere ogni crepe un minuto per lato circa quindi girarle aiutandosi con una spatola.

c11Preparare le crepes con tutto l’impasto e metterle in un piatto l’una sull’altra. Preparare la torta: Mettere alla base del piatto una crepe, spalmare sopra una strato di crema di nocciola. Procedere in questo modo sino ad esaurire tutte le crepes. Sciogliere, a bagnomaria, il cioccolato al latte. Versarlo sopra la torta in modo da coprirla totalmente. Guarnire con la panna montata e i pistacchi tritati.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter