La prova del cuoco – Puntata del 23/10/2013 – Chi batterà lo chef?; le ricette di Barzetti e Moroni.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 23 ottobre 2013, con Antonella Clerici.

c7

Marco Di Buono snocciola le portate del menu odierno: una nuova sfida di Chi batterà lo chef?, le ricette di Sergio Barzetti, Luisanna Messeri, Anna Moroni e la gara. Ad attendere Antonella, quest’oggi, oltre a Marco Di Buono, anche Renatone, nel pieno della sua imponenza. La conduttrice ringrazia il pubblico a casa e saluta gli spettatori in studio: “è proprio vero che le persone a cui piace mangiare sono sempre allegre!“. Riecco Gilberto Rossi e, con lui, Andrea Amadei, che valuterà le proposte dello chef e degli sfidanti, Maria e Angela, due sorelle. Nella speranza di ‘battere lo chef‘, propongono degli spaghetti con asparagi selvatici; Rossi replica con delle praline di formaggio con vellutata di asparagi e carote allo zafferano.

c8

Andrea assaggia le due proposte, quindi emette il verdetto: vince lo chef, Gilberto Rossi, perchè “il piatto era molto divertente e lo zafferano era usato sapientemente“.

Luisanna Messeri, la cuoca dai capelli rossi e dalla simpatia straripante, quest’oggi utilizza un ingrediente rosso, come lei, preparando lo sformato di zucca rossa.

c6

Ingredienti: 1 kg di zucca rossa, 1 porro, una noce di burro, 1 cucchiaio di farina, 100ml. di panna, 2 uova intere, 50g. di grana, 200g. di fontina, 1 bicchiere di panna, ½ tubetto di pasta tartufata, sale e pepe.

Prendere un pezzo da 1 kg di zucca rossa, fasciarlo in carta argentata e cuocere in forno a 220° per 1 ora. Un volta cotta ricavarne la purea aiutandosi con un cucchiaio. Prendere un porro, tritarlo finissimo e rosolarlo in una noce di burro, aggiungendo poi un cucchiaio di farina e la purea per farla asciugare sul fuoco. Frullare con 100 ml di panna, 2 uova intere e 50 g di parmigiano grattugiato, sale e pepe. Ungere uno stampo e rovesciare il composto. Cuocere a bagnomaria nel forno caldo a 200° per 30 minuti. Preparare una salsa col formaggio, sciogliendo 200 g di fontina in un bicchiere di panna liquida e volendo 1/2 tubetto di pasta tartufata. Sformare lo stampo nel piatto di portata e ricoprire con la salsa al formaggio.

c5

Cuciniamo risparmiando, con Anna Moroni. La cuoca, quest’oggi, tentando di farci risparmiare, proponendo una ricetta economica ma golosa, prepara il pane frattau.

c1

Prepariamo il sugo di pomodoro, nel modo classico. Cuociamo l’uovo in camicia o al tegamino. Per il primo, portiamo a bollore l’acqua con un po’ di sale ed un goccino d’aceto, quindi rompiamo l’uovo crudo e mescoliamo velocemente, in modo da formare la camicia. L’uovo al tegamino, invece, è quello cotto, con un goccio d’olio, in padella. Componiamo la portata: immergiamo il pane in brodo vegetale, quindi spalmiamo di salsa, un altro foglio di pane bagnato di brodo, formaggio grattugiato, sugo e via dicendo, per tre strati. Concludiamo con sugo e formaggio grattugiato. Posiamo sopra il nostro uovo.

c2

Tra una ricetta e l’altra, Antonella si concede un romantico passo a due in cucina, con Sergio Barzetti. Il cuoco, quest’oggi, prepara dei teneroni di vitello saporiti.

c3

Ingredienti per 4 persone: 800g di pancia di vitella, 2 coste di sedano, 3 carote, 1 cipolla bianca, 2 rametti di rosmarino, 1 bicchiere di vino rosso corposo, 4 cucchiai di farina, 2 foglie di alloro, 2 mestoli di brodo vegetale, olio evo, 5 patate medie, sale.

Sezionare la pancia in strisce di carne lunghe circa 20 cm e larghe circa 5 cm. Cospargere gli aghi di rosmarino tritati e tenere da parte. Tritare sedano carota e cipolla, pelare le patate e tagliarle a metà. Appoggiare le strisce di carne sul tagliere e avvolgerle su loro stesse creando delle “girelle” (teneroni). Fissare con uno spago, infarinare e rosolare in una padella con un filo di olio extravergine. Spostare i teneroni, asportare i grassi dalla padella, quindi riportare sul fuoco la carne aggiungendo le verdure tritate. Sfumare con il vino rosso. Insaporire e lasciare cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere il brodo, le patate e 2 foglie di alloro. Incoperchiare e lasciare cuocere per almeno un’ora e 20 minuti. Servire i teneroni accompagnando con il contorno di patate.

c4

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter