Il Segreto: le trame dal 28 ottobre al 2 novembre 2013 – Anticipazioni

Le anticipazioni de “Il Segreto”, la soap opera di Canale5, nella settimana che va dal 28 ottobre al 2 novembre 2013. Le trame nel dettaglio.

anticipazioni

Ecco le trame delle puntate de Il Segreto, la soap opera di Canale5, in onda da lunedì 28 ottobre a sabato 2 novembre, alle 16:10 (il sabato alle 15:30 circa).

Alla villa e in paese sono in lutto per la presunta morte di Tristan; Donna Francisca mostra, per la prima volta, tutta la sua sofferenza. Pedro e Dolores ricevono la visita del Capitano Cortes, che vorrebbe parlare con Hipolito. Poco dopo arriva Angelina, la figlia del Capitano, che è innamorata di Hipolito. Raimundo tenta di convincere Alberto a non rivelare ad Emilia che, in realtà, i suoi miglioramenti sono fittizi: ha inventato tutto per farla partire tranquilla. Inizialmente, il dottore non intende mentire, poi decide di non svelare la verità a Emilia. Juan giunge a casa malridotto e racconta di essere caduto dal carro: ma ai due fratelli rivela che si trovava sul carro che è esploso. Tristan torna a casa e spiega che, quando stavano per fucilarlo, è giunta una lettera di Maximiliano, in cui l’uomo ritirava le accuse. Dopo l’esplosione del carro di Juan, Francisca ordina di raddoppiare la vigilanza attorno alla tenuta. Gerardo chiede a Sebastian di aiutarlo ad andare a La Puebla.

Ramiro ed Alfonso indagano su Tomas Alvarado: non lo trovano e scoprono che è fuggito insieme a tutta la sua famiglia. Il capitano Cortes va all’emporio dei Mirañar in cerca di Hipolito e della figlia. Alberto, dopo aver eseguito l’autopsia sul corpo di Maximiliano, dichiara che l’uomo non si è tolto la vita ma è stato ucciso. Il comandante Sanz si presenta da Donna Francisca, sospettata di essere coinvolta nell’omicidio di Maximiliano. Alberto lascia al comandante Sanz il suo rapporto dell’autopsia e lo convince che i segni riportati sul collo di Maximiliano fanno escludere che si sia tolto la vita. Sebastian confessa ad Emilia che sta proteggendo Virtudes e Gerardo: lei gli dice che non dovrebbe farsi sfruttare da loro, di conseguenza, quando Virtudes gli chiede di aiutarli ancora, spedendo delle lettere in codice di Gerardo, Sebastian le strappa. Ramiro ed Alfonso cercano di convincere Raimundo a trovare una ragazza che sostituisca Emilia alla locanda, ma, per lui, nessuna va bene. Dolores e Pedro spingono Hipolito a mandare via Angelina, raccontandole di aver amato Emilia. La ragazza, a quel punto, cerca Emilia e l’avverte che non le porterà via il suo fidanzato. Grazie alla testimonianza di Pepa, Tristan viene assolto da ogni accusa. Sanz intende scoprire la verità sulla morte di Maximiliano.

Hipolito ama Angelina. La duchessa Eloisa cerca di conquistare l’amicizia di Mariana, che le parla della storia d’amore tra Juan e Soledad. Raimundo non riesce ad accettare il suo handicap e diventa sempre piu’ scontroso, perfino con la sua dolce Emilia. Soledad riceve una proposta di lavoro da Sebastian. Emilia si prepara a partire e Raimundo, per farla stare più tranquilla, le fa credere di essere sulla strada della guarigione. Eloisa fa visita a Juan e gli dice di averlo riconosciuto come colui che causò l’incidente nel quale lei rimase ferita. Carlos tende una trappola a Pepa e, dopo averla incolpata di aver appiccato l’incendio nella sua tenuta, cerca di soffocarla. Per fortuna Tristan arriva in tempo. Sebastian ripete a Virtudes e Gerardo di lasciare Puente Viejo, in caso contrario li denuncerà. Emilia scopre che Raimundo aveva solo finto di riacquistare la vista in modo che lei potesse partire per andare a lavorare a Madrid. Eloisa offre a Juan di ritrarla. Alberto scopre Pepa e Tristan che si baciano; quando lei torna a casa, la aggredisce.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter