Miss Italia 2013 a Jesolo – Finale del 27/10/2013 – Conducono: Massimo Ghini, Cesare Bocci e Francesca Chillemi.

Questa sera, dal PalaArrex di Jesolo, la Finale dell’edizione 2013 di Miss Italia.

m5
Per rileggere tutte le schede delle 63 concorrenti in gara:
123

Il PalaArrex di Jesolo (Venezia) è pronto ad ospitare, questa sera, a partire dalle ore 20:40, la Finale in un’unica serata della 74° edizione di Miss Italia. Come abbiamo avuto modo di dire nei giorni scorsi, si tratta di un’edizione assolutamente particolare, quella di quest’anno. Per la prima volta dal 1992, infatti, il concorso di bellezza si svolge nel corso di un’unica puntata; per la prima volta esso va in onda da Jesolo; per la prima volta, il concorso non va in onda né sulla Rai, né su Mediaset (com’era accaduto per buona parte degli Anni 80), bensì si ritrova nell’insolita collocazione di La7, che lo ha salvato da un’eventuale trasmissione sulle emittenti locali o, anche, da un possibile anno sabbatico. Insomma, una Miss Italia completamente diversa rispetto a quella che siamo stati abituati a vedere in questi ultimi anni e come ci è stato annunciato nei tanti promo trasmessi da La7 in queste settimane, che hanno visto protagonisti Massimo GhiniCesare Bocci Francesca Chillemi, i tre conduttori scelti per condurre quest’edizione.

Nei giorni scorsi, vi avevamo annunciato il regolamento e i componenti delle giurie che giudicheranno le 63 concorrenti in gara ma, ovviamente, è giusto ricordarvi che la giuria tecnica, che appronterà la prima scrematura da 63 15, è composta da Saverio MarconiStefano Reali Gianna Tani, mentre la giuria di spettacolo, che ripescherà 6 concorrenti eliminate e, poi, sarà protagonista delle successive sessioni della serata al 50% col voto da casa, vedrà diverse personalità del mondo dello spettacolo e dello sport. Trattasi di: Rita dalla ChiesaSalvo SottileMassimo LopezCaterina MurinoLucrezia Lante della RovereSaverio Marconi Manuela di Centa. Come tutti i grandi eventi, poi, ci saranno anche degli ospiti. Tre di loro sono dei cantanti: Roberto Vecchioni presenterà un singolo tratto dall’ultimo album pubblicato, intitolato Io non appartengo più; Max Gazzè, invece, interpreterà uno degli ultimi successi dall’album Sotto casa, il cui singolo omonimo può essere considerato vincitore morale dell’ultimo Festival di Sanremo, visto il successo nelle airplay radiofoniche; in più, ci sarà anche Nina Zilli. Il superospite della serata sarà l’attore e regista napoletano Alessandro Siani.

Dalla diretta…

20:40 – Amici di Miss Italia, quest’anno ci hanno sbattuti come i peggio su La7 e ringraziate che non siamo finiti sulle TV locali che col digitale terrestre saremo finiti veramente male. Dopo una presentazione rapida (anche se qualche concorrente è stata tagliata), adesso ci sono Massimo Ghini Cesare Bocci che fanno un’arringa difensiva al concorso di bellezza. Priviamoci di qualunque tipo di fascia, ma non di quella di Miss Italia, la sintesi di tutto questo discorso. In ogni caso, far peggio delle ultime edizioni della Rai non sarà mai possibile. E diciamo pure che perdoneremo qualche imprecisione dei tre non-conduttori al timone di questa serata.

20:45 – Si è già capito che Bocci, che mantiene la cartelletta col copione, fa da consigliere a Ghini, che prova ad andare un po’ più a braccio, e cercano di non fare troppo i conduttori impostati. Adesso le concorrenti saranno divise nei tre gruppi: NordCentro Sud-Isole. I due si chiedono dove sia Francesca Chillemi che, probabilmente, s’è persa negli spogliatoi del PalaArrex. Ma ecco che sul palco salgono alcuni ballerini di breakdance: The Panthers. Roba che su Rai1 sarebbero impalliditi.

m3

20:50 – Al termine dell’esibizione dei Panthers, ecco che sale sul palco Francesca Chillemi che, a quanto pare, era stata rinchiusa negli spogliatoi da Cesare Bocci. La parola d’ordine per Ghini è squintati. Che non so cosa voglia dire. Ecco la giuria, composta da Rita dalla ChiesaMassimo LopezCaterina MurinoSalvo SottileLucrezia Lante della RovereSaverio Marconi (presidente di giuria). Dei nomi che ci avevano dato, non risulta la presenza effettiva di Manuela di Centa, che a quanto pare è rimasta bloccata sul Passante di Mestre.

21:00 – Dopo la presentazione della giuria, siamo pronti ad entrare in gara. Si è partite da 186 prefinaliste, poi si è scesi a 63Saverio Marconi ha dovuto fare un ulteriore lavoro ed ecco un montaggio delle varie giornate delle prefinali. Comunque, sugli interventi pre-registrati si dimenticano sempre il finale. Si sa già chi sono le 15 che sono già alla seconda fase, mentre vengono presentati Gianna Tani Stefano Reali, che hanno approntato la prima scrematura delle concorrenti.

21:05 – Patrizia Mirigliani viene scambiata da Massimo Ghini con quella di fianco. Notare che sicuramente non può esser vista dalle prime file, essendo alta 1.50 nonostante i tacchi. Intanto, Ghini Bocci sono consapevoli che questa sarà la loro prima ed ultima serata, visto che dopo un buon abbrivio iniziale, mo’ si stanno perdendo. Fine anteprima dopo la scenetta I papà delle Miss, introdotta col cicalino di arresto sistema di Windows 98Squintatevi!

21:10 – Comincia ufficialmente Miss Italia e c’era la Chillemi che parlava in sottofondo alla sigla. Il pubblico, comunque, era abbastanza sveglio. Ho visto due o tre col cuscino da treno sotto il seggiolino. Non arriveranno vivi all’una, allora. Ecco il sindaco che saluta il pubblico in sala e il pubblico in studio e se la vanta anche di aver avuto Miss Italia dopo tanti anni. Eh, finché a Salso non han mollato il cadreghino

m11

21:15 – Si comincia col Gruppo Nord e i Panthers che non so come arriveranno a finire la serata con tutte queste coreografie. Certo, però, che senza fasce e numeri vari, è impossibile regolarsi circa chi si trova sul palco. A questo punto entra il notaio che ha i numeri delle concorrenti che hanno passato il turno. Intanto, ringraziamo per il fatto che i numeri che ci hanno dato nelle presentazioni non erano utili ad alcun fine per questa serata e saranno dati adesso gli identificativi per il televoto:

  • 01 – Beatrice Carlotta Marcolini – Miss Deborah Veneto
  • 02 – Valentina Bonariva – Miss Fair Play Montecarlo
  • 03 – Giulia Masotti – Miss Cinema Lombardia
  • 04 – Marianna Arnaldi – Miss Rocchetta Veneto

21:25 – È chiaro che le promosse alla seconda fase non sono state selezionate equamente tra i vari gruppi, visto che il Nord passa, per ora, con quattro concorrenti. Per le altre, Miss Italia non finisce qui, visto che ogni giurato ha la possibilità di ripescare una tra le 48 ragazze escluse. Intanto, la Chillemi ricorda che quattro concorrenti erano state tagliate dalla presentazione iniziale. Ecco, ora, il Gruppo Centro. Di nuovo, rientra il notaio, che quella musichetta non la sentirà mai quando dovrà fare un rogito.

  • 05 – Benedetta Rossi – Miss Eleganza Toscana
  • 06 – Ylenia Fresilli – Miss Ragazza in Gambissima Lazio
  • 07 – Priscilla Bernardoni – Miss Roma
  • 08 – Martina Bonci – Miss Deborah Toscana

21:30 – Altro filmatino dei Papà delle Miss. Poi, ci squintiamo con la pubblicità.

21:35 – Ultimo gruppo in gara, il Gruppo Sud-Isole da cui scaturiranno, evidentemente, 7 concorrenti, visto che prima ne sono state chiamate 8 su 15. Ultimo ingresso del notaio che possiamo sentirci di chiamare Raspacalli, da questo momento in poi. Altra valletta sul palco perché Bocci se ne è portate ben tre.

  • 09 – Giulia Arena – Miss Cinema Sicilia
  • 10 – Erika Bufano – Miss Miluna Campania
  • 11 – Laura Narciso – Miss Deborah Basilicata
  • 12 – Margherita Arciprete – Miss Campania
  • 13 – Federica Ciocci – Miss Deborah Sardegna
  • 14 – Alessia Cascella – Miss Cinema Campania
  • 15 – Graziella Cilione – Miss Wella Calabria

21:45 – Visto che siamo all’interno di questo tourbillon di concorrenti, ricordiamo che Giusy Buscemi è la Miss Italia che ha regnato più di tutte: ben 412 giorni. Dopotutto, mai il concorso s’è disputato ad ottobre inoltrato. Ma l’anno scorso non aveva i capelli ricci e più biondini. Incoronata su Rai1 e scoronata su La7, dice Ghini, che introduce il filmato di tutto ciò che ha fatto nel corso di quest’anno.

m28

21:50 – È il momento dell’intervista doppia tra due Miss Italia di provenienza siciliana: Giusy Buscemi, eletta nel 2012, e Francesca Chillemi, eletta nel 2003. Finita l’intervista, la Miss in carica sale sul suo scranno, che è una la sediolina che doveva andare a Manuela di Centa e poi gliel’hanno affibbiata a lei. Intanto, Massimo Lopez s’è perso tra i vari foglietti e, sotto sotto, preferirebbe essere da un’altra parte che noi non vogliamo dire.

21:55 – Saverio Marconi enuncia i criteri di selezione: dopo un paio di ascolti, in cui c’è stata anche un’esibizione, si è scelto in base alla bellezza e alla personalità. C’è un discorsetto da parte della Lante della Rovere prima che il buon Massimo Lopez prepari il suo discorso imitando Papa Francesco. Dopo questa botte, potrebbero anche chiudere la trasmissione in diretta, ma ecco il riepilogo delle 48 concorrenti in corsa per il répechage. Ricordiamo che la scelta è stata fatta in camera di consiglio stile campo di concentramento. Infatti, ecco la prova video.

22:00 – Adesso, i giurati dichiareranno le sei Miss ripescate:

  • 16 – Salvo Sottile – Maria Selena Filippo – Miss Puglia
  • 17 – Lucrezia Lante della Rovere – Chiara Cennamo – Miss Ragazza in Gambissima Basilicata
  • 18 – Massimo Lopez – Nancy Bernacchia – Miss Marche
  • 19 – Caterina Murino – Beatrice Gattuso – Miss Wella Lazio
  • 20 – Rita dalla Chiesa – Fabiola Speziale – Miss Miluna Sicilia
  • 21 – Saverio Marconi – Sara Ligori – Miss Cinema Toscana

Notare che, dopo un’ora e venti di programma, si ricordano di mettere la scritta diretta sopra il logo di La7. Buono! Tra i tanti timori, la prima sessione di voto se n’è andata via abbastanza rapidamente. Per le 42 concorrenti Miss Italia finisce qui. Senza se e senza ma. Solo che Bocci Ghini fanno più i diplomatici e le fanno uscire sulle note di The best di Tina Turner facendo far loro il giro del PalaArrexSquintiamoci con la pubblicità.

m35

22:15 – Il momento del riepilogo fatto dalla Chillemi è quasi imbarazzante. Infatti, quando arriva il momento delle Miss ripescate, legge anche i nomi dei giudici che le hanno scelte per riammetterle in gare. Adesso si sta per aprire il televoto e vengono ricordate tutte le regole che lo riguardano. VIA AL TELEVOTO! 894.000 da fisso478.4781 da SMS. Intanto Ghini accusa i giurati che stanno iniziando a pastettare. Ecco che sul palco si palesa Max Gazzè in rigoroso playback. E noi avremmo voluto che al posto suo si palesasse Frizzi, visto che lo ha imitato due sere fa a Tale&Quale.

22:25 – Ci si congeda con Max Gazzè mentre la Chillemi interrompe lo squintamento perché c’è il momento dell’elezione delle fasce secondarie. In particolare, le cosiddette fasce storiche.

  • Miss Cinema 2013 – Giulia Arena
  • Miss Eleganza 2013 – Giulia Masotti
  • Miss Rocchetta Bellezza 2013 – Viola Pigota
  • Miss Wella 2013 – Ylenia Fresilli
  • Miss Forme Morbide 2013 – Marta Benincasa
  • Miss Miluna 2013 – Fabiola Speziale
  • Miss Sport 2013 – Maria Selena Filippo

22:30 – Intanto, scopriamo che alcune degli sportivi che ci avevano indicato nei vari dispacci, tra cui Alberto Tomba, sono celati nella penombra. In particolare, l’ex sciatore si era celato negli spogliatoi del PalaArrex e, forse, due colpetti a qualcuna li avrà dati, conoscendolo. Squintiamoci con la pubblicità.

22:40 – E rieccoci con Miss Italia e si passa da un momento da terrona a terrone, perché sale sul palco Alessandro Siani. Conoscendo La7, tra poco vedremo il video caricato sulla pagina ufficiale e lo pubblicheremo sotto quest’intervento.

m36

22:50 – Ma adesso è il momento di ascoltare le voci delle Miss, per il momento del talk show che è un po’ un retaggio delle edizioni precedenti e che un po’ ci fa capire che si deve chiudere all’una di notte. Ciascuna concorrente ha quindici secondi per potersi presentare e poter raccontare i propri sogni. Si va in rigoroso ordine numerico. Va notato che, comunque, bene o male tutte hanno i tempi televisivi, avendo impiegato tutte al massimo 10-12″. Altra scenetta dei Papà delle Miss dopo l’intervento di Massimo Lopez.

23:00 – Ha qualcosa di strano il fatto che Erika Bufano sia arrivata quarta due anni fa e, finora, nessuno lo ha ricordato. Intanto, la concorrente lucana rimarca il fatto che la Basilicata, col Molise e la Val d’Aosta, finora non ha mai eletto una Miss. Intanto, dopo il secondo blocco di interventi rapidi, ci si squinta un po’ con la pubblicità.

m37

23:10 – Si ritorna a Miss Italia con Nina Zilli, con un vestito da codice penale e senza la proverbiale cofana cantare 50 mila. Chiaramente, il vestito glielo ha scelto Neffa, altrimenti non si spiega un abbinamento così imbarazzante. Intanto, si scopre che, quando era piccola, la Zilli era un cesso ambulante, con l’apparecchio e non se la filava nessuno. E non è che ora, stando con Neffa, hai scalato le classifiche. Poi, notiamo che gli orfani di Grey’s Anatomy sottolineano che la cantante ha eseguito il brano in playback. Ma adesso è il momento delle ultime sette ragazze, mentre intanto prosegue il televoto.

23:15 – Intanto, il terzo trend topic è #dismissitalia. Ma, siccome noi crediamo poco nelle opinioni del web, andiamo avanti con una certa tranquillità. Adesso è il momento dell’esibizione in stile Bollywood. Ricordiamo sempre che, generalmente, questi interventi venivano registrati prima della serata in assenza del pubblico. Adesso, invece, ce li becchiamo live con tutti i rischi che ciò comporta. Ma le filippine che ballano i brani di Bollywood, India non si possono vedere…

23:20 – I ballerini si portano via la Chillemi prima che possa venir loro un’ernia. Ma ecco che, nonostante stia passando il crawl delle 21 concorrenti al televoto, si va allo STOP AL TELEVOTO!Dada tracta est. Proseguono la corsa verso la corona di Miss Italia 2013, ma prima va scoronata Giusy Buscemi, che se l’è tenuta pure per troppo tempo: 412 giorni. Ricordiamo che la prossima si godrà la vittoria per poco più di 300 giorni, se ritornano a rifare il concorso a settembrePubblicità.

m38

23:35 – Dopo esserci squintati con la pubblicità, rientra in studio Raspacalli sulla sua sigletta ad indicarci che stiamo per conoscere le sette concorrenti che accederanno alla terza fase, con Ghini che dice che sembra un sudoku il foglietto che gli hanno dato. Questo perché ci sono le percentuali raggiunte col televoto.

  • 01 – Beatrice Carlotta Marcolini – 28.5%
  • 02 – Valentina Bonariva – 4.8%
  • 03 – Giulia Masotti – 7.9%
  • 04 – Marianna Arnaldi – 1.2%
  • 05 – Benedetta Rossi – 5.2%
  • 06 – Ylenia Fresilli – 5.7%
  • 07 – Priscilla Bernardoni – 7.7%
  • 08 – Martina Bonci – 2.5%
  • 09 – Giulia Arena – 3.6%
  • 10 – Erika Bufano – 3%
  • 11 – Laura Narciso – 2.6%
  • 12 – Margherita Arciprete – 2.6%
  • 13 – Federica Ciocci – 1.5%
  • 14 – Alessia Cascella – 2.9%
  • 15 – Graziella Cilione – 2.9%
  • 16 – Maria Selena Filippo – 2.7%
  • 17 – Chiara Cennamo – 4.5%
  • 18 – Nancy Bernacchia – 2.2%
  • 19 – Beatrice Gattuso – 3.3%
  • 20 – Fabiola Speziale – 3%
  • 21 – Sara Ligori – 1.3%

Ora non venitemi a dire che da queste percentuali non si dovrebbe capire sulla cucuzza di quale concorrente andrà la corona di Miss Italia. In rosso abbiamo indicato le qualificate, a beneficio di ogni dubbio. Invece, scopriamo che la giuria ha fatto imbrogli della peggior specie, ribaltando il risultato del televoto e scartando la concorrente che aveva ottenuto percentuali bulgare in una lizza di 21 concorrenti. Di nuovo VIA AL TELEVOTO!

23:45 – Oggi Patrizia Mirigliani compie gli anni. Non diciamo quanti perché è discretamente anziana, pur essendo alta un metro e ottanta voglia di crescereMassimo Lopez s’è incaricato di pagare la bottiglia per il post-live. Ed ecco che Max Gazzè s’impossessa del palco per cantare Buon compleanno.

23:50 – Ricordiamo che Caterina Murino ha partecipato a Miss Italia 1997 giungendo al quinto posto nello stesso anno di Claudia TriesteVincenza CacaceChristiane FilangieriMara CarfagnaAnnalisa MinettiElisabetta Gregoraci Silvia ToffaninCosì… giusto per ricordarlo. In più, ricordiamo altresì che Beatrice Carlotta Marcolini, al televoto vittoriosa col 28.5% in una lizza di 21 concorrenti, è stata vittima di un complotto ordito dal Nuovo Ordine Mondiale. Fossi stato in lei mi sarei avvalso della facoltà di vibrare un contesto contro la giuria.

23:55 – Crediamo quando la Dalla Chiesa dice di aver vissuto a latere la manifestazione negli anni scorsi, visto che è stata moglie di Mister Inchino Rovesciato Fabrizio Frizzi negli anni in cui fece tipo una decina di conduzioni consecutiveSalvo Sottile ricorda il fatto che la presenza di Miss Italia su La7 aveva fatto vibrare qualche protesta e lancia un merdone contro Enrico Mentana, sposato con Michela Rocco di TorrepadulaMiss Italia 1987 in vece di Mirka ViolaCosì… giusto per ricordarlo.

00:00 – Dalla regia ci dicono che lo streaming di La7 ha 25 spettatori attuali. Ma vogliamo ricordare che l’opinione della Rete non conta niente? Adesso, di queste sette concorrenti rimarranno solo tre. E ricordiamo che questa scrematura poteva essere fatta in un’ora e mezza, non in due ore e mezza. Vorrei sbattere in faccia alla Mirigliani come sono organizzati, in una sola sera, i concorsi internazionali di Miss Universo e di Miss Mondo. Intanto, vengono mostrati i contributi dei provini.

00:10 – E riecco Raspacalli che, in questo momento, potremmo definire il cassamortaroSTOP AL TELEVOTO!. Infatti, adesso dovrebbe esserci un RVM dei Papà delle Miss. Che poi, di solito, a quest’ora ci avrebbero tediato con le solite markette al luogo che ospita la manifestazione. Invece, Jesolo, a parte l’Aqualandia e i luoghi dove han registrato i Live Action di Kiss me Licia non ha nulla da offrire.

00:15 – Anche lo stesso Salvo Sottile, lì in studio, si sta annoiando a morte. Intanto, Bocci Ghini devono guadagnare un po’ di tempo, visto che Raspacalli non ha ancora ultimato di fare i conti. E riteniamo che sentiremo la frase: È stata eliminata una concorrente per errore e ne abbiamo fatta passare un’altra per errore. Ma ecco Raspacalli. Sono finaliste:

  • 06 – Ylenia Fresilli – 9.4%
  • 09 – Giulia Arena – 10.52%
  • 11 – Laura Narciso – 12.4%
  • 13 – Federica Ciocci – 8.2%
  • 14 – Alessia Cascella – 2.33%
  • 17 – Chiara Cennamo – 13.6%
  • 20 – Fabiola Speziale – 43.4%

m39

Come sempre, in rosso vi indichiamo le concorrenti che hanno passato il turno. E, stavolta, con un 43.4% non se la sono sentiti di fare imbrogli irriguardosi. Beatrice Carlotta Marcolini starà bestemmiando un uzbeco settentrionale visto che lei è uscita pur avendo la percentuale più alta al televoto. Dopotutto, doveva saperlo che chiedere aiuto a Massimo Lopez non avrebbe pagato.

00:25 – A rigor di logica, ora che c’è stato un nuovo VIA AL TELEVOTO!, sono rimaste in gara due siciliane (Giulia Arena Fabiola Speziale) e una sarda (Federica Ciocci). Di conseguenza, il titolo andrà su un’isola anche quest’anno. Ritorna sul palco Nina Zilli per cantare Per sempre. Intanto, per quanto riguarda le statistiche, la Sicilia è la regione detentrice del titolo, mentre la Sardegna non vince dal 1994, quando fu incoronata Alessandra Meloni.

00:30 – Spot anti-stalking realizzato da Patrizia Mirigliani. Ma mandarlo ad un orario più credibile? Vabbè. Notiamo che Nina Zilli ha fatto la dedicuzza Neffa alla fine della canzone e, in più, non ha usato la gonna dorata perché la LAV si era indignata per l’uso indecoroso dei Ferrero Rocher. Viene ricordato, dal presidente dello Sportello Anti-Stalking, che stasera manca in studio Laura Boldrini, presidente della Camera. Ma, naturalmente, quella c’ha altro a cui pensare. Rientrano sul palco le tre finaliste.

00:35 – Allora… torniamo alle statistiche: se esce Federica Ciocci, sarà un testa a testa tutto siciliano. L’ultimo back-to-back regionale risale al bienno 2004-2005, quando vinsero consecutivamente due Miss piemontesi come Cristina Chiabotto ed Edelfa Chiara Masciotta. Ma c’è lo STOP AL TELEVOTO! e un fuoco incrociato di domande da parte dei giurati per le tre concorrenti ancora in gara. Intanto, ci squintiamo in attesa della domanda di Salvo Sottile.

00:40 – Ritorniamo in onda e scopriamo che c’erano i giornalisti in studio. Ecco Angelo Ascoli, direttore di Diva&Donna, che ha il compito di fare delle domande alle tre finaliste in studio. Ringraziamo per il fatto che queste domande vengono fatte fuori dalla zona televoto. Intanto, Francesca Chillemi, dopo aver tirato qualche sfondone, senza poter dire in onda Passeggiamelo, pare sia stata avvistata sui risciò di via Rotterdam al Lido di Jesolo a farsi giri a vuoto e cantando, nell’ordine, Lisa dagli occhi bluGli anni Pinocchio remixata da Gabry Ponte.

00:45 – Dovrebbe essere l’ultimo ingresso di Raspacalli in studio per annunciare i voti. Ecco le percentuali, dette anche sudoku. C’è sempre scritto Massimo Lopez sui fogli.

  • 09 Giulia Arena – 24.45%
  • 13 – Federica Ciocci – 19.77%
  • 20 – Fabiola Speziale – 55.79%

m40

E sarà Derby siciliano per Miss Italia 2013 e primo back-to-back regionale dal biennio 2004-2005. Un derby in finale non avveniva dal 2008 e anche in quel caso c’erano due siciliane a contendersi il titolo: Miriam Leone Marianna di Martino de Cecco. Ultimo VIA AL TELEVOTO! mentre viene scongelata dall’esilio Francesca Chillemi.

00:55 – Ma adesso è il momento delle fasce degli sponsor, che non hanno nulla a che spartire con le fasce storiche:

  • Miss Edison Energia 2013 – Priscilla Bernardoni
  • Miss Ragazza in Gambissima 2013 – Sara Ligori
  • Miss Deborah Milano 2013 – Debora Fontana
  • Miss Simpatia 2013 – Matilde Fioravanti
  • Miss Kia Soul 2013 – Federica Lazzara
  • Miss Arex 2013 – Marianna Arnaldi
  • Miss Fair Play 2013 – Madine Konade
  • Miss Diva&Donna 2013 – Ylenia Fresilli
  • Miss TV Sorrisi&Canzoni 2013 – Fabiola Speziale

01:00 – Si era temuto di dover squintare ora che è l’1:00. Invece, salgono sul palco Ghini Bocci che ballano sulle note di She di Aznavour con le due finaliste, Giulia Arena Fabiola Speziale. Intanto, scopriamo che i giurati hanno votato grazie a dei tablet forniti gentilmente dalla Samsung e, subito dopo, si fanno loro dei ringraziamenti. STOP AL TELEVOTO! E beccatevi l’ultimo squintamento di serata.

01:05 – La disastrosa co-conduzione della Chillemi la si può paragonare in maniera non proprio indelicata a quanto fatto dai Figli di nel Festival di Sanremo del 1988. E guardate che ce ne voleva, per far peggio. Possiamo, però, giustificarla dicendo che, comunque, l’emozione di ritornare a casa un po’ ha giocato. Vi risparmiamo le pagelle ignoranti della serata perché non siamo su Calciatori Brutti. Entra per l’ultima volta Raspacalli.

m41

VINCE L’EDIZIONE 2013 DI MISS ITALIA DOPO 4 ORE E MEZZA DI DIRETTA E, SE VOLETE, CI SAREMMO ANCHE UN PO’ ROTTI LE SCATOLE AD ASPETTARE LA CONCORRENTE COL NUMERO DI GARA 09 – GIULIA ARENA!

01:10 – Con questa diretta fiume di Miss Italia 2013, che ha incoronato per la seconda volta consecutiva una concorrente siciliana e per la decima volta complessiva, eguagliando la Lombardia in questa particolare classifica, noi chiudiamo qui e vi diamo appuntamento, se ci sarà, al prossimo anno con Miss ItaliaStay hungry! Stay ignorante!

m43

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter