La prova del cuoco – Puntata del 29/10/2013 – Lo strudel di Anna, Sergio Barzetti e…

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 29 ottobre 2013, con Antonella Clerici.

c9

Anteprima con Marco Di Buono, che illustra il menu di puntata: la rivincita di Anna, Sergio Barzetti, i panini di Cristian Milone, i consigli di Carlo Cambi, la ricetta di Antonella e ovviamente la gara. E’ mezzogiorno, tutti a tavola! Antonella fa il suo ingresso e non manca, anche quest’oggi, di ringraziare il pubblico, che segue con straordinario affetto La prova del cuoco, “nonostante si cucini ad ogni ora, un po’ vergognosamente…“. Ieri, Anna Moroni ha trionfato. Oggi, quindi, la sfidante, la signora Anna, rivendica l’opportunità di rifarsi sulla cuoca. Oggi, le due preparano lo strudel salato. A giudicare, come ieri, come sempre, Federico Quaranta, che nota l’indole battagliera della signora Anna.

c4

Annina presenta lo strudel di Gloria, un’amica di Anna. Una ricetta semplice, veloce. La cuoca utilizza la pasta sfoglia surgelata. Stendiamo la sfoglia, mettiamo sopra le fette di speck per tutta la lunghezza, quindi disponiamo sullo speck le mele sbucciate e tagliate a fettine, sopra ancora l’asiago a fettine. Richiudiamo, dando la forma dello strudel, spennelliamo con l’uovo leggermente sbattuto, spolveriamo con semi di papavero e inforniamo a 200° per 20 minuti.

c5

Anna prepara lo strudel salato di pesce. Dapprima, ha preparato la pasta brisè, impastando farina, burro, un pizzico di sale e del prezzemolo tritato finemente. Soffrigge patate e melanzane tagliate a tocchetti in padella, con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio. Rosoliamo il pesce in padella con un filo d’olio ed il rosmarino, sfumiamo con il vino bianco. Sfilettiamo il branzino e lo uniamo alle patate e le melanzane, con l’aggiunta del finocchietto. Stendiamo la brisè, la spolveriamo con pangrattato e mettiamo il nostro ripieno. Richiudiamo lo strudel, spennelliamo con l’uovo e inforniamo a 200° per 30-40 minuti.

c3

Federico, dopo aver assaggiato, “beato te“, commenta Antonella, si pronuncia: vince la signora Anna!

c6

Alla vigilia di Halloween, Carlo Cambi esalta le virtù della zucca. Nonostante sia dolce, la zucca ha un contenuto bassissimo di zuccheri e di calorie: quindi, è un prodotto da consumare se si vuole stare in linea e tenere a bada il diabete. Sergio Barzetti segue il consiglio di Carlo e cucina la zucca, preparando gli spatzle alle noci con salsa alla zucca, speck e coste.

c7

Ingredienti: 200g di farina, 80g di noci, 3 uova, 4 cucchiai di latte, 1 cucchiaio evo, noce moscata, 100g di speck, 200g di zucca, 1 piccolo cespo di coste, 3 cucchiai di evo, grana grattugiato, alloro, sale e pepe.

Pulire e mondare la zucca, tagliarla a cubetti, spadellarla con una noce di burro ed una foglia di alloro, salare e lasciare cuocere fino a che risulti morbida. Lavare e mondare le coste e tagliarle a tocchetti, lessarle in acqua bollente profumata con una foglia di alloro ed un filo di olio, scolare e tenere da parte. Preparare gli spatzle: mettere in una terrina il trito di castagne le uova, il latte e il sale; lavorare energicamente il composto aggiungendo di tanto in tanto la farina fino ad ottenere una pasta molto morbida. Portare ad ebollizione abbondante acqua salata profumata con una foglia di alloro; mettere la pasta nell’apposito utensile sopra la pentola e far scendere gli spatzle nell’acqua. Scolarli con la schiumarola appena vengono a galla, versarli in acqua fredda e farli raffreddare; scolarli di nuovo e stenderli in una pirofila spennellata d’olio affinché non attacchino. Conservare un poco di acqua di cottura che può servire per il condimento. Preparare il condimento: tagliare a striscioline lo speck; metterlo in un tegame con l’olio e fare ben sciogliere il grasso dello speck, unire le coste, lasciar ben insaporire. Unire la zucca e regolare di sapidità. In una padella scaldare una noce di burro unirvi gli spatzle e renderli croccanti a fiamma viva, servire gli spatzle in un piatto guarnire con abbondante parmigiano e ultimare con il misto di verdure.

c8

Vado a mangiare qualche panino!“, Antonella corre da Cristian Milone, il paninaro, che prepara un primo panino: cuoce in forno la melanzana, praticando delle incisioni, quindi la taglia a cubetti e la trasferisce nel frullatore, con l’olio, il succo di limone e le olive nere snocciolate. Spalmiamo, su un lato, il formaggio caprino, quindi il paté di melanzana. Chiudiamo e inforniamo.

c2

Per il secondo panino, spalmiamo su metà panino il burro salato. Disponiamo il pomodoro a fettine, una spolverata di sale, il tonno sott’olio sbriciolato, avocado a fettine e foglioline di menta. Questo panino non va passato in forno.

c1

Antonella torna a casa, a Casa Clerici, e si porta dietro tutti gli spettatori. Quest’oggi, la conduttrice prepara l’hamburger senape e limone.

c10

Ingredienti per 4 persone: 500g. di carne di manzo tritata, 1 cipollotto, 2 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiaini di senape, 300g. di carotine baby, 50g. di burro, olio evo, sale e pepe.

Tagliamo il cipollotto a rondelle, quindi lo tritiamo ancor più finemente. Spremiamo il limone. In una ciotola, mettiamo il macinato, quindi uniamo il cipollotto tritato, il succo di limone e la senape. Quindi, amalgamiamo per bene gli ingredienti. Ricaviamo i nostri hamburger, che cuociamo in padella con un filo d’olio. Accompagniamo a delle carotine baby, precedentemente lessate e, successivamente, rosolate in padella, con una noce di burro.

c11

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter