Uomini e donne – Puntata del 29/10/2013 – Anticipazioni, foto e resoconto.

Le anticipazioni e i video della puntata di “Uomini e Donne” in onda questo pomeriggio, 29/10/2013.

u2

Secondo appuntamento settimanale con Dame e Cavalieri. Prima di anticiparvi quanto accadrà quest’oggi, però, vi ricordiamo quant’è accaduto ieri.

Nelle puntate precedenti… – Le cadute di stile, purtroppo, non si limitano alla passerellaElga e Samuel,a seguito del chiacchiericcio nato sul web ed arrivato in studio, si erano detti pronti a lasciare il programma, qualora la permanenza in studio avesse minacciato la loro serenità. Ebbene, ci hanno ripensato: Samuele spiega che, prima del grande passo, vuole essere sicuro che ciò che prova è autentico ed appassionato; Elga, invece, è molto presa da lui e sarebbe pronta anche a trasferirsi. Samuel la invita a pazientare. Conosciamo il vigile del fuoco volontario Luca ed il pugliese Danilo. Due nuove signore intervengono per Remo; Tina le scoraggia, lui insorge: non tollera gli interventi della consigliera, convinta che l’uomo cerchi solo giovincelle. Gianni, però, cala il carico, invitandolo a smettere di guardare solo il lato estetico: lui replica a muso duro che non ha bisogno della “badante“. Come per Elga e Samuel, anche per Barbara e Franco non è tutto rose e fiori: lui, dopo averla conquistata, intende rallentare la corsa, per conoscere meglio il carattere di lei.

Nella puntata di oggi… – Mario chiude bruscamente con Adele: ha incontrato una signora a Gela e ne aspetta una di Vittoria (la sua città); anche tra Maria e Rocco le cose non vanno affatto bene: lei è offesa con lui, che l’ha accusata di essere interessata ai suoi soldi; arriva Donato per Teresa.

Guido, per dirla con Tina, “va via come il pane“: arrivano due giovani donne, ne trattiene una, l’altra no, perchè ha solamente 24 anni; tiene Erika e saluta Francesca. Barbara interviene, lo accusa di mentire e snocciola una serie di sue storie con ragazze giovani: si scatena un parapiglia in studio e Franco e Guido si avvicinano pericolosamente.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>