La prova del cuoco – Puntata del 30/10/2013 – Passo a due Barzetti – Clerici, Moroni e…

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 30 ottobre 2013, con Antonella Clerici.

c1

Marco Di Buono snocciola le portate del menu odierno: una nuova sfida di Chi batterà lo chef?, le ricette di Sergio Barzetti, Luisanna Messeri, Anna Moroni e la gara. Antonella ringrazia il pubblico, in studio ed a casa, perchè “ieri un ascoltone enorme“, insieme a Marco; quindi, presenta il nuovo disco de La prova del cuoco, Buonissimissimo. Si parte, come ogni mercoledì, da Chi batterà lo chef?. La conduttrice sbavicchia al cospetto del giudice di gara, Andrea Amadei, poi presenta le concorrenti, che si propongono di battere Gilberto Rossi: Chiara e Benedetta, due amiche da sempre. Utilizzano sedano, finocchio, lime, cous cous, yogurt, pollo, cannella, uvetta, ceci, cipolla rossa, per preparare un tortino di cous cous con pollo al lime e yogurt. Lo chef risponde con un pollo ripieno su vellutata di ceci ed uva passa.

c8

Al termine dell’esecuzione, Andrea assaggia le due proposte, quindi si esprime: vince lo chef, poichè, nel piatto delle sfidanti “il rischio è che un ingrediente prevalga sull’altro: in questo caso, la cipolla ed il lime“.

Luisanna dai capelli rossi apre le porte della sua cucina, la cucina del casale, agli spettatori de La prova del cuoco. Ad introdurla, una clip, ripresa persino da Striscia la notizia, che racconta il mezzo disastro della scorsa settimana. Quest’oggi, la Messeri prepara i fusilli dei crociati.

c2

Ingredienti: 400g. di fusilli, 1 cavolfiore, 1 cipolla rossa, 60g. di uvetta, 30g. di pinoli, 1 peperoncino, 1 puntina di curcuma, 2 acciughe sotto sale, olio evo.

Lavare il cavolfiore e ricavare le cimette. Lessare le cimette in acqua bollente salata, Scolare il cavolfiore al dente e tenere da parte l’acqua di cottura. Mettere l’uvetta a bagno in acqua calda. Sbucciare e tagliare a fette la cipolla, rosolarla in un tegame con un paio di cucchiai d’olio evo. Unire le cimette di cavolfiore e cuocere una decina di minuti aggiungendo la curcuma, l’uvetta strizzata, i pinoli e una punta di peperoncino e in ultimo i filetti di acciuga dissalata. Intanto cuocere la pasta nell’acqua dove era stato cotto il cavolfiore, scolare e ripassare velocemente in padella.

c3

Cuciniamo risparmiando, con Anna Moroni. “Oggi cipolle!“, anticipa Annina, che prepara le cipolle ripiene con il tonno.

c4

Ingredienti: 8 cipolle bianche, 250g. di tonno sott’olio, 50g mollica di pane, 200g latte, 3 uova, 50g pane grattugiato, 50g formaggio grana, noce moscata, sale.

Lessiamo le cipolle o le passiamo in microonde a 750 per 7-8 minuti. Quindi, le svuotiamo della polpa, che teniamo da parte. In un mixer, mettiamo le uova ed il rosso, il tonno, il pane ammollato, il grana, una grattatina di noce moscata, e la polpa delle cipolle. Frulliamo. Se l’impasto è troppo, potete anche farci delle polpettine e friggerle. Quindi, oliamo una pirofila, farciamo le cipolle con il composto al tonno, ancora un filo d’olio, una spolverata di pane grattugiato ed inforniamo per 30 minuti almeno: devono essere belle dorate.

c5

Passo a due con Sergio Barzetti, che accoglie Antonella con un grembiule fiorato. Il cuoco vola in Sicilia, quest’oggi, proponendo pirofila di alici e pane cunzato.

c6

Ingredienti per 4: 36 alici fresche pezzatura medio grande, 300g di conserva di pomodoro, 200g. di pane siciliano al sesamo, 200g. di primo sale, 100g. olive di Gaeta, 1 cipolla piccola di Tropea, 5 foglie di verza riccia, origano, olio extravergine d’oliva, sale.

Spinare le alici, sciacquarle in una soluzione di aceto bianco e acqua e porle su carta assorbente ad asciugare. Nel frattempo in una casseruola scaldare un cucchiaio di olio soffriggere qualche anello di cipolla di Tropea e aggiungere la conserva di pomodoro, un pizzico di sale, un pizzico di zucchero semolato e le olive, fare cuocere per almeno 10 minuti, spegnere e profumare con l’origano secco. Tagliare il pane al sesamo a cubetti , tostarli in padella con due cucchiai di olio per ¾ Minuti. Sbollentare le foglie di verza e foderare una pirofila lasciandolo uscire dai bordi, disporre uno strato di alici, i crostini e la salsa di pomodoro, ultimare con una generosa grattugiata di primo sale e procedere con altri due strati, terminare con i le alici posizionate con la parte argentata a vostro favore, il primo sale e richiudere accomodando verso il centro il rimanente pane carasau. Infornare a 180°C per circa 25 minuti servire e gustare anche tiepido.

c7

Infine, all’interno della gara dei cuochi, Mauro Improta ha preparato delle deliziose cassatine napoletane (QUI la ricetta).

c9

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter