Servizio Pubblico – Puntata del 31/10/2013 – Tra gli ospiti, il Ministro Mauro, Nitto Palma e… Pif!

Sesta puntata di Servizio Pubblico, in onda su La7 il 31 ottobre 2013. Video, temi ed ospiti.

s1

Come li conosce lei, nessuno mai. Con lui c’è andata a letto, con lei pure. Michelle Bonev, l’attrice e produttrice bulgara che, due settimane fa, a Servizio Pubblico, ha spiegato come funziona il “sistema Berlusconi” (ovvero: tu dai una cosa a me, quella cosa, ed io, Berlusconi, ne do una a te), torna a tuonare, sulle pagine del Corriere della sera, contro Francesca Pascale ed il suo “ragazzo“, l’indomito Silvio. Più che una spietata invettiva, il suo è un ameno invito a “dire la verità“, per liberarsi, insieme all’amica ed all’ex amante, “da qualsiasi ricatto“. Silvio Berlusconi, infatti, a dire di Michelle, “è ricattato da molte persone, in primis dalla sua fidanzata. Sì, l’uomo che decide ancora le sorti del nostro governo è un uomo sottomesso e manovrato da altri“. L’attrice, che si dice dispiaciuta per l’amica Pascale, “perché vedo in lei me, anch’io ero disposta a tutto pur di arrivare; avevo valori che poi ho calpestato nel nome di un sogno che è diventato un incubo“, racconta, inoltre: “All’inizio della carriera ho provato ad andare avanti solo col talento, ma presto mi hanno fatto capire che non basta. Il sistema funziona così: tu ti comprometti e ti danno quello che vuoi“. “Avrei potuto continuare a fare compromessi. Ma la verità è che io non ho mai avuto ciò che volevo, perché non sono mai stata felice“. Quindi, la scelta di svuotare il sacco, non prima di fare un ultimo tentativo: “volevo parlare con Francesca e Silvio e far capire loro che non possiamo andare avanti così. Che non si può dedicare il proprio tempo a intrighi di palazzo, depravazioni e ridicole messe in scena. Dopo una profonda analisi ho capito che era tutto sbagliato, volevo lo capissero anche loro. Mi dispiace non abbiano voluto ascoltarmi“.

Veniamo alla puntata di Servizio Pubblico, dal titolo “Votare Oh Oh“, in onda questa sera, su La7. Vittorio Feltri propone un’alleanza tra Beppe Grillo e Silvio Berlusconi contro l’euro: si tratta di fantapolitica oppure come sostiene Feltri esiste già un asse politico tra Berlusconi e Grillo che punta a far cadere il Governo Letta per andare al voto anticipato? E che effetti avrebbe una tornata elettorale anticipata, non tanto sulle vicende interne ai partiti ma per l’economia e lo stato di salute del Paese? Ed ancora: andare alle elezioni con il Porcellum sarebbe una soluzione o un modo di soffiare sul fuoco dell’Italia e dei suoi problemi?

Ospiti in studio il ministro della Difesa Mario Mauro, il senatore del Pdl Francesco Nitto Palma, Maurizio Belpietro, direttore di Libero, Enrico Mentana, direttore del TgLa7 e in collegamento da New York, Federico Rampini, di Repubblica. E un Pif a sorpresa….

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter