Pechino Express 2: Obiettivo Bangkok – Quella degli Sportivi (Massimiliano Rosolino e Marco Maddaloni) è la coppia vincitrice.

Quella degli Sportivi è la coppia vincitrice di Pechino Express 2. Seconda la coppia delle Modelle. Terzi i Laureati.

p1

Sono Massimiliano Rosolino Marco Maddaloni i vincitori della seconda edizione di Pechino Express. La coppia degli Sportivi, formatasi nel corso della quinta puntata a seguito del ritiro di Alessandra Sensini, ha vinto tutte le tappe a cui ha preso parte, con l’eccezione della nona, portata a casa dalle Modelle Ariadna Romero Francesca Fioretti, che sono giunte alle loro spalle.

Una decima tappa, svoltasi sui 323 km da Damnoen Saduak Bangkok con passaggio intermedio a Kanchanaburi, che ha visto ai nastri di partenza anche la coppia dei Laureati, ultima coppia Non-VIP a lasciare il gioco, composta da Daniel Moreno Laura Caratelli. Ed è stata anche una tappa che ha visto diverse missioni lungo il suo percorso. Si è partiti dai canali di Damnoen Saduak e dalle barche che trasportano frutta nei vari mercati. I viaggiatori dovevano raccogliere 25 manghi 5 cocchi, trovare una fruttivendola e trasportarli con lei al suo negozio, dove devono tagliarli e confezionarli nelle relative buste di plastica. Ultimata questa missione, parte la corsa verso Kanchanaburi, dove i concorrenti entrano in un tempio in cui i monaci custodiscono delle tigri e, in mezzo ad esse, raccogliere vari oggetti per poter guadagnare quanti più chilometri possibili a bordo di un pick-up.

La missione più difficile affrontata dai concorrenti, però, è stata quella dei sette mostri, che ha visto appaiate in testa le coppie degli Sportivi e delle Modelle. Si trattava di mangiare larve, ragni, scorpioni, blatte et similia dopo aver girato, tre volte per componente di ogni squadra, una ruota contenente uno di questi animaletti. La prova ha messo in crisi soprattutto Ariadna Romero, che ha pianto per quasi tutto il tempo della missione e ha anche accusato la sua compagna Francesca Fioretti di non averla aiutata. Al termine del primo giorno della Finale, però, sono proprio le Modelle ad essere giunte per prime al traguardo, seguite dagli Sportivi e, infine, i Laureati (come si poteva evincere facilmente dalle immagini, indipendentemente dall’ottimo montaggio realizzato), che si fermano al terzo posto finale, dopo aver più volte rischiato l’eliminazione nelle prime puntate.

Si riparte dalla stazione di Bangkok, in cui i concorrenti devono risolvere un’operazione aritmetica traducendo i numeri thai in cifre arabe e trovando le persone corrispondenti all’interno dello scalo ferroviario. Vale come Prova Vantaggio, dato che la coppia vincitrice potrà accumulare cinque minuti di vantaggio rispetto all’altra. E questo premio va alla coppia delle Modelle. Da questo momento in poi, le missioni sono concatenate e le coppie saranno ricompensate ricevendo un elefante, animale simbolo della Thailandia. Dalla stazione, si parte verso il Wat Arun, il tempio più alto di Bangkok, dove i concorrenti devono raggiungere una ragazza che dà loro una coroncina di fiori da offrire ad una statua del Buddha corrispondente al proprio giorno di nascita. È in questo momento che le Modelle dissipano il loro vantaggio e vengono rimontate dai più perspicaci Sportivi. Quindi, le coppie devono convincere cinque persone di provenienza diversa a farsi massaggiare, lavare e profumare i piedi.

Si arriva alla prova del Thailandese che canta, citando i programmi di Victoria Cabello. I concorrenti, infatti, devono riconoscere dei successi della musica italiana ascoltati in cuffia da alcuni ragazzi thailandesi e poi ricantati. Gli Sportivi ritornano in vantaggio e corrono verso la composizione di un puzzle. Infine, le ultime indicazioni vengono date dalle persone più care alle coppie finaliste, che le contattano per telefono (con chiamata internazionale). Grazie a questa chiamata, le coppie possono raggiungere il traguardo finale. Qui, giungono per primi gli Sportivi, che battono per primi il gong, mentre per le Modelle è il momento della più profonda delusione. Marco Maddaloni Massimiliano Rosolino decidono di donare i 20.000€ di premio ad un’associazione benefica del Sud-Est asiatico.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter