Uomini e Donne, anticipazioni “Trono Classico”: Tommaso richiama Flavia, Aldo ci riprova con Alessia.

Le anticipazioni riguardanti la puntata di “Uomini e Donne” in onda domani pomeriggio, 14/11/2013.

u2

Potrebbe farci l’abitudine e, a lungo andare, potrebbe addirittura piacerle. Tina, nella prossima puntata di Uomini e Donne dedicata al “Trono Classico“, duetterà con il “picciottoAldo, in un esilarante siparietto: l’inviso tronista dedicherà l’ennesima filastrocca all’esuberante consigliera, nonostante, l’ultima volta, la stessa non avesse preso granché bene l’iniziativa di Aldo.

Poi, l’attenzione verrà dirottata su Anna, la tronista, che ha incontrato Emanuele, in settimana: la porta nel quartiere dove vive, le parla dei genitori, separati, e della sua vita, tutt’altro che rose e fiori: l’ipotesi che lei possa aver baciato un rivale, lo preoccupa e lo turba. Anna ha preparato per Marco un giaciglio di morbidi cuscini ai piedi di un camino: spera che Marco si lasci andare, per questo non lesina coccole e tenerezze. Emanuele non gradisce e non capisce dove Anna voglia arrivare. Ne scaturisce un vespaio, che Anna riduce al silenzio ballando con Salvatore.

Nell’ultima puntata, Aldo aveva baciato Stefania e Tommaso aveva eliminato Alessia e Flavia: Aldo le ha però confermate entrambe ed ha richiamato Alessia, con la quale ha fatto un’esterna. Tommaso si complimenta ironicamente con loro, Erika e Manila, invece, si scagliano contro la collega, accusata di recuperare il rapporto con l’uno o con l’altro tronista a seconda di come tira il vento.

Esterna coinvolgente tra Irene e Aldo: la ragazza è sicura di sé e non esprime pareri positivi su Alessia, il tronista apprezza il suo modo di essere. In studio, le ragazze continuano a contestare Alessia; Tommaso decide di metterla alla prova, tenendola in trasmissione. Eliminata da Tommaso, la scorsa puntata, Flavia ha raggiunto il tronista in camerino per chiarire: ogni tentativo, però, è vano: i due si lasciano tristemente. Oggi lei è in studio: Tommaso decide di graziarla, concedendole di rimanere.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter