La prova del cuoco – Puntata del 27/11/2013 – Risparmiamo con Anna Moroni, sorridiamo con Luisanna…

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 27 novembre 2013, con Antonella Clerici.

c3

Marco Di Buono snocciola le portate del menu odierno: una nuova sfida di Chi batterà lo chef?, le ricette di Sergio Barzetti, Luisanna Messeri, Anna Moroni e la gara. Carica di doni, Antonella raggiunge Marco: “oggi 27, giornata di stipendio!“, ricorda Antonella. Ma è anche giorno di sfida, per Gilberto Rossi, protagonista di Chi batterà lo chef?. Tentano di aggiudicarsi il premio di 3mila euro, sfidando Gilberto, Sandra e Nico, moglie e marito, che preparano dei tagliolini mare e monti; lo chef replica con un astice croccante su insalatina di porcini.

c1

Al termine dell’esecuzione, è Andrea Amadei a giudicare le ghiotte proposte. Vince ancora Gilberto Rossi, perchè “gli ingredienti sono stati assemblati molto bene“.

Luisanna Messeri riapre le porte della sua cucina, la cucina del casale, al pubblico di Rai1. Quest’oggi, prepara una ricetta elaborata quando “ero un po’ bischera“, negli anni ’70 – ’80, quella del maiale all’ananas.

c2

Ingredienti: 1 filetto di maiale, 1 porro, 1 ananas, 1 bicchiere di panna fresca, 1 pizzico di noce moscata, olio extravergine d’oliva q.b., 1 peperoncino, sale.

Stufare il porro in una padella con un goccio d’olio insieme al filetto di maiale precedentemente legato. Rosolare bene e condire con un pizzico di sale e un pizzico di noce moscata e lasciar cuocere per 20’. Una volta cotto, tenerlo in caldo e nello stesso tegame mettere a cuocere le fette di ananas tagliate a dadolini e la panna. Aggiungere il peperoncino tagliato a pezzetti e lasciare addensare la salsa. A fine cottura condire il maiale con la stessa salsa.

c4

Risparmiamo, in cucina, seguendo i consigli di Anna Moroni, La cuoca, oggi più petulante che mai (“ma cos’ha oggi? Cos’ha mangiato?” si chiede preoccupata Antonella), prepara un primo piatto golosissimo, i tagliolini al pesto invernale e pancetta.

c5

Ingredienti per 4 persone: 350 g di tagliolini all’uovo, 700 g di verza, 50 g di noci, 50 g di grana grattugiato, 100 g di pancetta affumicata, olio extravergine d’oliva q.b., sale e pepe.

Privare la verza delle foglie esterne più scure, delle coste, del torsolo e lavarla. Spezzettare le foglie e lessarle per 10’ in acqua bollente salata. Scolarle e strizzarle bene. Passare al mixer 2/3 della verza con il grana grattugiato e 40 g di noci, salare e pepare, poi, poco per volta aggiungere, mescolando, 6 cucchiai di olio. Cuocere la pasta. Nel frattempo, tagliare la pancetta affumicata a listarelle e rosolarla in un tegame con l’olio rimasto. Con l’aiuto di un mestolo forato, togliere la pancetta e metterla da parte. Scolare la pasta al dente e versarla nel tegame della pancetta, unirvi il pesto di verza, le foglie tenute da parte e un mestolo di acqua di cottura della pasta. Spadellare il tutto a fuoco medio per qualche minuto e infine aggiungere le noci rimaste e la pancetta. Mescolare e servire caldo.

c6

Vado a fare il mio passo a due“, annuncia Antonella; “così ti calmi!“, ribatte inviperita Anna. Sergio Barzetti propone una ricetta tratta dal nuovo libro de La prova del cuoco, Tutti a tavola!, quella della polenta pasticciata con coste e formaggio.

c7

Ingredienti per la polenta: 250 g di farina di polenta bramata, 1 l di acqua, 8 g di sale, 150 g di grana, 2 foglie di salvia. Per il condimento: 2 mazzi di coste, 400 g di taleggio, 1 mazzetto di salvia, 80 g di burro, foglie di alloro, sale.

Preparare la polenta portando a bollore l’acqua salata, versare a pioggia la farina bramata mescolando all’inizio con una frusta per evitare la formazione di grumi. Abbassare la fiamma ed aggiungere le foglie di salvia tritate. Cuocere per circa 40 minuti mescolando spesso. A cottura ultimata versare la polenta in una pirofila leggermente imburrata e lasciare raffreddare. Nel frattempo pulire le coste, dividere le foglie dalla parte bianca e tagliare entrambe le parti grossolanamente. Scottare in acqua bollente profumata con foglie di alloro immergendo per prime le parti bianche, dopo circa 6 minuti le foglie e dopo 4 minuti spegnere il fuoco, salare e dopo altri 3 minuti scolare e tenere da parte. Pulire il taleggio e tagliarlo a cubetti. Sformare la polenta, tagliarla a fette per il lungo e nella stessa pirofila, posizionare sul fondo metà delle coste ed a seguire le fette di polenta, cospargere con le rimanenti coste, cubetti di taleggio ed infornare a 190°C fino a completa gratinatura.

c8

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter