Nuovo programma di Antonio Ricci, con Luca e Paolo, nella prima serata di Canale 5.

Antonio Ricci pensa un nuovo programma per Canale 5. Alla conduzione Luca e Paolo.

luca e paolo

Nell’autunno che stiamo vivendo, come nell’inverno che ci apprestiamo ad affrontare, poche novità leniranno il nostro appetito di voraci spettatori. Tuttavia, per i prossimi mesi, Mediaset ha in cantiere dei progetti alquanto interessanti e, soprattutto, inediti, che daranno man forte ai format rodati e, talvolta, usurati. Entrambi i programmi portano firme prestigiose: uno, quella di Davide Parenti, l’altro, quella di Antonio Ricci. I due, artefici di alcuni tra i maggiori successi delle reti Mediaset, stanno lavorando a due nuovi programmi; ma, se di Parenti, padre de Le Iene, era già stato annunciato lo sbarco su Canale 5 a settembre, di un nuovo programma di Ricci, che è attualmente in onda con Striscia la notizia e Paperissima Sprint, non avevamo ancora avuto notizia.

Ebbene, è il settimanale Chi a rivelare l’esistenza di un “nuovo programma di prima serata per Canale 5” che il patron di Striscia starebbe preparando “in gran segreto“. Inedita la formula, ma non i conduttori. Ebbene, secondo il settimanale di Alfonso Signorini, al timone del nuovo programma di Ricci dovrebbero esserci Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, che tornano alla conduzione dopo il mezzo flop dell’ultimo Scherzi a parte ed una trionfale tournée in teatro. Ricci ha così ha deciso di mettere una pietra sopra il “gran rifiuto” dei due conduttori, che tempo fa declinarono l’invito a sedere dietro il bancone del suo tg satirico.

D’altronde, la necessità di mettere a punto nuovi format, per Ricci, si era fatta sempre più impellente. Il declino di Paperissima, che nell’ultima edizione non ha certo brillato sul fronte dell’Auditel, ha privato l’autore della possibilità di tornare, a breve, in prima serata. Ora, non resta che capire il tono, nonchè la struttura del programma con cui Ricci ha deciso di tornare a sperimentare, dopo un ventennio di Striscia e papere. Di certo, le notizie al riguardo, non si faranno attendere ancora per molto.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter