Lucignolo 2.0 – Ottava puntata del 1 dicembre 2013 – Temi ed ospiti.

La ottava puntata di Lucignolo 2.0 del 1 dicembre 2013, con Enrico Ruggeri e Marco Berry. Temi ed ospiti.

pippo_01

Ottavo appuntamento, questa sera su Italia1, con Lucignolo. Il ragazzaccio scapestrato di Italia1, con il trascorrere degli anni, quindi, delle puntate, ha acquisito sicurezza e, mostrandosi più iena che monello, ha conquistato i favori della platea televisiva, centrando, finalmente, l’obiettivo d’ascolto. Nel dettaglio, il rotocalco di Italia1 ha ottenuto il 4,96% di share all’esordio, 5,27% alla seconda puntata, 5,95% alla terza, oltre il 7% alla quarta puntata, 6,48% alla quinta, ha superato l’8% alla  sesta, s’è assestato oltre il 7% alla settima. Un’escalation che è valsa al programma Videonews la conferma anche nella stagione televisiva ventura. Chissà che, l’edizione 2.0 di Lucignolo, nel 2014, non possa divenire una di quelle trasmissioni “identitarie” a cui il direttore di rete, Luca Tiraboschi, aspira e su cui intende investire in futuro.

Ma veniamo alla puntata in onda questa sera: È recentemente balzato agli onori della cronaca il litigio tra Pippo Baudo e Beppe Grillo: il presentatore, in un’intervista, ha espresso alcune considerazione su Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle. L’ex comico ha poi replicato sul suo blog, sostenendo, tra le altre cose, che “la pippite è una malattia dell’anima”. Un inviato di Lucignolo, con tanto di ambulanza a seguito, ha deciso, quindi, di “prestare soccorso” al presentatore, per visitarlo e aiutarlo a guarire da questa “rara malattia”, la “pippite”, appunto. Baudo è stato al gioco e ha accolto ridendo la troupe di Lucignolo. A seguire uno stralcio delle dichiarazioni rilasciate dal conduttore: “20 anni fa sono stato affetto da pippite, ho fatto accertamenti e mi hanno dato un medicamento formidabile e sono guarito completamente“. “Adesso, siccome siete a Roma, approfittate del fatto che avete fatto questo viaggio, fate dietrofront, andate in Parlamento e andate a trovare Grillo, perché Beppe è affetto da grillite acuta, allo stato apicale“. “Beppe ha dichiarato che dopo che lui ha attaccato i socialisti in televisione è stato mandato via per sempre dalla tv di Stato. Non è vero, un anno dopo e l’anno dopo ancora è andato a Sanremo, quindi è un caso di grillite straordinaria“. “Il pippismo non esiste, il grillismo è attuale…che la sua memoria venga lucidata, ne ha bisogno per sé e per i suoi elettori“.

Settimana scorsa Lucignolo aveva fatto una prova: aveva messo un cartello fuori da un panettiere con la scritta “cercasi aiuto”. Per un intero giorno nessuno si è presentato e si è offerto di lavorare come fornaio. Questa volta gli inviati di Italia 1 hanno finto di offrire una ricompensa molto alta per un lavoro non proprio onesto. Il risultato non è stato lo stesso.

Ultimamente sui giornali si è molto parlato di Naike Rivelli per alcune foto e video hot apparsi in rete. La figlia di Ornella Muti rilascia agli inviati di Italia 1 un’intervista “senza veli”.

È capitato che alcuni vip sfuggissero o non rispondessero proprio sinceramente alle domande rivolte loro da Lucignolo. Gli inviati di Italia 1 hanno trovato un nuovo metodo per evitare questo possibile inconveniente e hanno deciso di ammanettarsi agli intervistati. Protagonista di questa puntata è Cecilia Capriotti.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter