La prova del cuoco – Puntata del 5/12/2013 – Le sorelle Landra, Andrea Ribaldone ed il dolce di Anna.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 5 dicembre 2013, con Antonella Clerici.

c6

Marco Di Buono, nella breve anteprima, rivela il menu della puntata: il Campanile italiano con Beppe Bigazzi, il secondo di carne di Andrea Ribaldone, l’impiattamento delle sorelle Landra, la pasticceria casalinga di Anna Moroni e la gara dei cuochi. “Qui è una festa perenne! La festa del buonumore!“, Antonella raggiunge Marco, “grazie per l’ascolto di ieri! Siamo tra i programmi più visti della giornata!“; un trionfo, per La prova del cuoco, che ieri ha toccato il suo record stagionale, superando il 21% di share. Beppe Bigazzi è pronto a raccontare l’Italia, nel nuovo match del Campanile Italiano. Trentino Alto Adige vs Marche, madre e figlia sfidano i campioni in carica, Marco e Patrizia.

c7

Al termine dell’esecuzione, il pubblico da casa, attraverso il televoto, elegge i vincitori: con il 51% delle preferenze, il Trentino scalza le Marche. Giovedì prossimo, al posto delle Marche, il Veneto.

Giovedì carne, con Andrea Ribaldone, che anche quest’oggi prepara un sontuoso secondo a base di carne, il sottofiletto di agnello con purè di castagne e mostarda d’uva.

c2

Ingredienti: 400 gr di sottofiletto di agnello, 300 gr di castagne, 1 barbabietola precotta, 2 grappoli di uva nera, 1 pera, 1 mela, 1 arancia, 150 gr di frutta secca.

Fate rosolare il sottofiletto in padella, senza l’aggiunta olio, per 4 minuti a lato, poi infornatelo a 180° per 4 minuti ancora. In una padella, mettete gli acini d’uva, la frutta secca, la mela e la pera tagliate a tocchetti, la buccia d’arancia e lasciate cuocere per un’ora, a fuoco basso, fino ad ottenere una marmellata. Bollite le castagne, sgusciatele e frullatele insieme ad un pizzico di sale e acqua. Impiattate il sottofiletto con crema di castagne e mostarda.

c1

I dolci di casa sua; casa di chi? Di Anna Moroni. Antonella ricorda l’appuntamento, in edicola e nei negozi di libri, con la rivista ed il nuovo libro de La prova del cuoco; poi lascia la parola ad Annina, che oggi prepara una sacher torte casalinga.

c4

Ingredienti per la base: 75 g di mandorle spellate, 75 g di zucchero, 75 g di burro, 4 uova, 75 g di cioccolato fondente, 75 g di zucchero in polvere, 40 g di farina 00, ½ limone, confettura di albicocca, burro per teglia q.b. Per la ghiaccia: 150 g di cioccolato fondente, 200 g di zucchero, 125 g di acqua.

c3

Tritate le mandorle con lo zucchero per ottenere una farina di mandorle. Montate il burro con lo zucchero in polvere e poi aggiungere uno alla volta i 4 rossi d’uovo. Montare aggiungendo poco per volta la farina di mandorle. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato. Quando si sarà sciolto ed intiepidito aggiungerlo al composto preparato. Montare a neve gli albumi. Uniteli al composto. unite la farina. Grattugiare la scorza di mezzo limone ed unirlo la composto. Ungete di burro e spolverate di farina uno stampo di 20 cm di diametro. Versare il composto. Forno caldo (175 gr) per circa 40 minuti. lascatela freddare, dividetela a metà, e spalmare i due dischi internamente con la confettura di albicocche. Ricomponete al torta e spalmatela anche esternamente con un pò di confettura di albicocche evitando di mettere i pezzi interi di frutta ma scegliendo solo la confettura più liquida. Preparare la ghiaccia la cioccolato: in un pentolino mettere 200 gr di zucchero e 125 di acqua, far bollire per 5 minuti. Aggiungere i 150 gr di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. Mescolare, versare la glassa calda sulla torta e rivestire tutto il dolce.

c5

Dopo la meravigliosa sacher di Anna, un meraviglioso primo piatto, preparato dalle sorelle Landra con la consueta attenzione per l’estetica. Le cuoche milanesi oggi ci mostrano come “si impiatta il piatto“, servendo uno sformato di agnolotti con salsa delicata ai porri.

c9

Ingredienti per gli agnolotti: 400 g di farina 00, 4 uova, 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, 400 g di arrosto di vitello, 50 g di grana grattugiato. Per la salsa: 3 porri, 100 g di bietole verdi, 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, vino bianco secco q.b., 1 cucchiaio di farina bianca, 1 bicchiere di brodo, 200 g di panna, 250 g di prosciutto cotto affettato, 100 g di grana grattugiato, sugo d’arrosto.

c8

Impastate la farina dopo averla setacciata con le uova e unitevi pure la cucchiaiata di olio. Dovrete ottenere una pasta elastica ed omogenea. Salatela. Frullate pure l’arrosto e unitelo al formaggio. Dovrete ottenere un composto perfettamente omogeneo. Salatelo e pepatelo. Stendete con una macchinetta la pasta un po’ alla volta in modo che non si secchi.
Mettete dei mucchietti di farcia e poi sovrapponete un’altra striscia di pasta. Premete bene tra raviolo e raviolo e poi ritagliateli con la rotella dentellata. Lessate in abbondante acqua salata gli agnolotti. Scolateli e raffreddateli leggermente. Condite poi gli agnolotti con il sugo d’arrosto e unitevi pure il formaggio grattato. Imburrate abbondantemente uno stampo quadrato da cm,19xcm.19 alto cm.10. Mettete sul fondo un po’ di carta forno e poi foderate lo stampo con il prosciutto. Versatevi gli agnolotti conditi con il sugo d’arrosto e il formaggio e pressateli leggermente. Coprite con il prosciutto rimasto. Passate in forno già caldo a 200° per circa venti minuti. Pulire e lavare i porri, affettateli. Pulite le bietole e tagliatele a pezzetti. Mettete il tutto in una padella con l’olio e fate appassire. Bagnate di vino bianco e fatelo sfumare completamente. Frullare le verdure per ridurle completamente in purea. Rimetterle nella padella e spolverizzare di farina bianca. Fate tostare,poi aggiungere il brodo. Rimescolare e continuate a farlo portando la salsa all’ebollizione. Aggiungere la panna e scaldare ancora. Aggiustare di sale e di pepe. Levare lo stampo dal forno,aspettare qualche minuto, poi sformare gli agnolotti sul piatto da portata. Versate la salsa sul piatto da portata e la rimanente in salsiera. Guarnite con il porro sbollentato tenuto da parte.

c8 - Copia

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter