La prova del cuoco – Puntata del 16/12/2013 – Anna Ventura (mamma di Simona) sfida Anna Moroni.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 16 dicembre 2013, con Antonella Clerici.

c2

Tata Francesca affianca Marco di Buono nell’anteprima: per lei la domanda di una telespettatrice (“arriva il Natale e con questo anche i molteplici regali… come vivere questo momento, con i bambini?“), alla quale replica: “il modo migliore è far vedere che esistono anche gli altri: dando qualcosa di proprio ad un altro, che ne ha davvero bisogno“. Antonella raggiunge, come ogni lunedì, Beppe Bigazzi, che anima lo spazio dedicato alle Bugie e Verità in Cucina, nel quale parla dei prodotti che quotidianamente compaiono sulla nostra tavola, per insegnare al pubblico come riconoscerne la qualità e come orientarsi al momento dell’acquisto. L’argomento trattato dal gastronomo toscano, quest’oggi, è: salmoni e trote. Anna Moroni, quest’oggi, deve vedersela con una sfidante alquanto agguerrita: Anna Ventura, la mamma di Simona (quella di X Factor, per intenderci). La nostra cuoca tenta di fare le scarpe a Ventura senior preparando il pesce finto; la signora Anna risponde con lo sformato di patate e mazzancolle. A Federico Quaranta l’arduo compito: giudicare ed assegnare la vittoria.

c8

La signora Ventura lessa le patate, quindi le taglia a rondelle e le dispone alla base di una pirofila imburrata. Dispone, sopra, dei fiocchetti di burro. Anna aromatizza la maionese con il prezzemolo, il sale ed il brandy.

c3

Tuffa le mazzancolle crude nella maionese. Dispone le mazzancolle intrise di maionese sopra il letto di patate. Infine, copre con delle patatine fritte sbriciolate. Inforna, per 20 minuti.

c6

Annina lessa le patate e le schiaccia (da calde); mischia alla purea di patate la ventresca di tonno. Prepara la maionese, con le uova (a temperatura ambiente), il sale e, mentre molta con il mixer ad immersione, l’olio d’oliva e di semi di mais (che aggiunge a filo, poco per volta); se non la usiamo subito, è bene aggiungere un cucchiaio di aceto caldo, per pastorizzare le uova.

c4

Aggiungiamo l’acciuga ed i capperi dissalati al composto di patate. Impastiamo con parte della maionese. Oliamo lo stampo (a forma di pesce o come lo preferite) e lo riempiamo con li composto. Riponiamo in frigorifero. Una volta cotto, glassiamo con la restante maionese e decoriamo con delle verdurine.

c5

Federico Quaranta, dopo aver raccontato che, in caso di ascella maleodorante, basta munirsi di una patata e passarla proprio sotto l’ascella (?!), proclama vincintrice Anna Moroni. Tempi duri per le Ventura…

c9

Abbiamo scoperto che la patata fa bene per tutti i mali“; esordisce Alessandra Spisni, che però viene subito interrotta da Antonella, che annuncia: “siamo primi in classifica, con il nostro libro!“. Alessandra prepara un primo piatto squisitamente natalizio, già nei colori: i ravioli rossi con ripieno di formaggi e salsa di mele.

c7

Ingredienti per 6 persone: 450 g di farina da sfoglia, 4 uova, un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro. 200 g di ricotta, 200 g di gorgonzola dolce, 100 g di mascarpone, 500 g di mele golden, 1 scalogno invernale, 1 spicchio di aglio, olio extravergine d’oliva, 50 g di burro, 200 g di latte fresco intero, basilico secco a piacere, sale e pepe.

Fai la fontana con la farina e poni al centro un cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro Rompi le uova e, con una forchetta, inizia a mescolare. Lavora l’impasto fino a che non risulti omogeneo e compatto. Lascia riposare. In una terrina unisci mascarpone,ricotta e gorgonzola. Mescola uniformemente i formaggi fino a non avere possibilmente più grumi. Tira la sfoglia rossa e dividila a metà per confezionare i ravioli. Riempi con il ripieno una sac a poche e distribuisci il composto a piccoli mucchietti sulla sfoglia. Copri con l’altra metà della sfoglia. Premi bene con le mani per far uscire tutta l’aria tra un raviolo e l’altro e taglia la pasta con una rotella dentata i quadrati. Poni per qualche minuto ad asciugare. In una padella, rosola lo scalogno tritato insieme all aglio in camicia con burro e olio extravergine. Aggiungi le mele pelate ed affettate sottili. Condisci don sale e pepe e cuoci pochi minuti a fiamma media tenendo mescolato. Aggiungi il latte ed il basilico secco tritato. Terminare la cottura circa 10 minuti semicoperto. Cuoci la pasta in acqua bollente salata e condiscila in padella con la salsa si mele.

c8 - Copia

Da una follia ad un’altra“; quella di Andrea Mainardi, che ci porta in giro per il mondo, raccontando il Natale, a tavola, degli altri paesi del globo. Oggi, facciamo una capatina in Belgio, preparando il tronchetto natalizio.

c11

Ingredienti per un tronchetto. Per il biscotto morbido: 4 uova grandi, 120 g di zucchero, 120 g di farina 00. Per la farcitura: 10 albumi, 250 g di zucchero, 300 g di burro, acqua q.b., cacao amaro q.b.

Partiamo dalla pasta biscotto: rompiamo le uova, all’interno di una ciotola che abbiamo messo a bagnomaria; uniamo lo zucchero e montiamo con le fruste elettrice. Portiamo ad una temperatura di 40°. Incorporiamo la farina, spalmiamo su una teglia foderata con carta forno; inforniamo a 180° per 12 minuti. Per la crema: prepariamo uno sciroppo, con zucchero e acqua. Immergiamo i rebbi di una forchetta nello sciroppo, quando si formeranno dei fili sarà pronto (circa 120°). Montiamo 10 albumi, quindi, a filo, lo sciroppo di zucchero ancora bollente. Quando gli albumi sono montati, uniamo il burro ammorbidito. Uniamo, infine, il cacao. Stendiamo la crema al burro ottenuta sul pan biscotto, che abbiamo inumidito con uno sciroppo di acqua e zucchero o con dell’alchermes. Arrotoliamo, lasciamo indurire in frigorifero, poi glassiamo con dell’altra crema al burro.

c1

La puntata si conclude con la gara culinaria che, questa settimana, ha per protagonisti: Maria Luisa Canargiu, casalinga della provincia di Sassari, e Salvatore Santoro, studente universitario di Napoli, affiancati dagli chef Luigi Gandola e Ivano Ricchebono.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter