Voyager – Puntata del 30/12/2013 – Anticipazioni e temi.

Voyager, la seconda puntata speciale del 30 dicembre 2013 – I temi e le anticipaizoni dei servizi trattati.

voyager2

Seconda puntata speciale, questa sera in prima serata su Raidue, di Voyager – Ai confini della conoscenza, il programma di divulgazione ideato e condotto da Roberto Giacobbo. Sono cinque puntate speciali per provare a rispondere alle domande che da sempre interrogano l’uomo: Il nostro pianeta nasconde ancora dei segreti? La Terra è l’unico luogo abitato dell’Universo? Quali tecnologie che non riusciamo nemmeno a immaginare sono già state inventate? E quale futuro è già entrato nel nostro presente? Il nostro destino è già tutto scritto? C’è qualcosa che va al di là dei nostri sensi e della vita stessa?

Come è ormai consuetudine, in occasione delle festività natalizie Voyager va in onda con delle puntate speciali. Nelle scorse edizioni gli speciali del programma sono stati trasmessi da location suggestive e inedite, come la Piana di Giza, i grattacieli di New York, la Galleria degli Uffizi e le Piramidi Maya messicane.

Dopo che la scorsa settimana Roberto Giacobbo ha fatto un’indagine sulla storia di Gesù di Nazareth direttamente dalla Terra Santa, alla ricerca dei luoghi in cui, al di là della tradizione religiosa, il Cristo ha realmente vissuto e predicato duemila anni fa, questa sera, nella seconda puntata speciale si indaga sulla scoperta di una base militare sotterranea abbandonata di cui nessuno, fino a poco tempo fa, conosceva l’esistenza. Viene poi dato spazio al vulcano sottomarino Marsili ma, soprattutto, ad un progetto già in fase di attuazione per colonizzare Marte.

Questo argomento verrà approfondito da due ospiti in studio: il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli e Pietro Aliprandi, un ragazzo italiano che ha vinto le selezioni per un viaggio di sola andata verso Marte.