La prova del cuoco – Puntata del 31/12/2013 – Buon Capodanno!

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 31 dicembre 2013, con Antonella Clerici.

pdc1

Anteprima con Marco Di Buono, in compagnia di Luciano Mallozzi che parla di temperature di vini e spumanti e Carlo Cambi che è circondato da cavoli e broccoli. Sigla ed ecco Antonella che, simulando l’ultimo giorno dell’anno e quindi la diretta (in realtà il programma è registrato e loro sono in vacanza da oltre dieci giorni!!!) si accinge ai preparativi per il capodanno, saluta il pubblico e raggiunge Anna Moroni più battagliera che mai in Anna contro tutte che sfida niente di meno che Luisanna Messeri, sul tema del cotechino.

pdc1

Luisanna propone il cotechino fasciato con pere e cipolline mentre Anna presenta la mousse di cotechino su purea di lenticchie e torta di datteri.

pdc2

Anna  tiene a bagno il cotechino dodici ore punzecchiandolo prima con uno stecchetto, poi lo fa cuocere un’ora e mezza nell’acqua, infine lo ripassa in padella col prezzemolo,maggiorana, timo e patate bollite e poi frulla il tutto. Cuoce le lenticchie di Onano senza  nulla in acqua fredda, senza prima metterle a bagno e le fa cuocere fino a che sono ben cotte ( a seconda del tipo varia la cottura, in questo caso circa 12/15 minuti), poi le ripassa in padella con un soffritto di sedano, carota e cipolla. Una parte di lenticchie le lascia così, mentre l’altra parte le frulla. Prende della pasta lievita già pronta e aggiunge datteri e fichi secchi, stende su una teglia foderata con carta forno e inforna a 180° per 35/40 minuti ottennedo così la torta ai datteri. Serve quindi il tutto.

pdc1

Luisanna usa il cotechino precotto, lo fa bollire un’ora in più del tempo indicato sulla scatola,poi si sbuccia facendo prima qualche buchetto con gli stecchetti, sbollenta dieci minuti del cavolo nero in acqua salata ,avvolge il cotechino nella verdura e poi il tutto in un rotolo di pasta sfoglia già pronta e chiude il tutto a caramella.

pdc1

Spennella con l’uovo, mette su una placca foderata con carta forno e inforna 30 minuti a 180°.  In una padella mette un po’ di olio, lo fa scaldare e poi unisce le cipolline borrettane, sale, due chiodi di garofano, zucchero, aceto bianco e fa cuocere per circa 40 minuti con un pochino di brodo, facendo così le cipolline in agrodolce. Prepara infine una crema di pere, cuocendo delle pere sbucciate e tagliate a pezzetti 10 minuti in una padella antiaderente con una noce di burro e poi frullandole unendo alla fine un po’ di rafano. E serve il tutto. Federico Quaranta, giudice di gara, tra le polemiche e il volemose bene delle due cuoche, questa volta assegna la vittoria ad Annina.

pdc2

La cucina di Mr Alloro, ossia quella innovativa di Sergio Barzetti che subito viene messo in imbarazzo da Antonella perchè lui annuncia che ha già su i boxer per Capodanno, quelli rossi intende, mentre Anto si chiede se questa rivelazione significhi che di solito non indossa proprio le mutande. Risate e via con la ricetta, i tagliolini aglio olio peperoncino e cavolfiore.

pdc2

Tagliamo il cavolfiore a cimette e lo lessiamo per 10 minuti in acqua profumata con scorze di arancia e l’alloro. Poi saliamo e lasciamo intiepidire nell’acqua di cottura. Tritiamo il prezzemolo e lo mettiamo in una ciotola con 5 cucchiai di olio e il peperoncino tritato. Scoliamo i cavolfiori con la schiumarola, lessiamo i tagliolini nell’acqua di cottura dei cavolfiori. Scaldiamo in un pentolino un filo di olio con l’aglio, leviamo l’aglio e uniamo il peperoncino tritato. Versiamo il cavolfiore e spadelliamo due minuti, sfumiamo con il succo d’arancia, uniamo i tagliolini lessati e condiamo con parmigiano e l’olio profumato al prezzemolo. Buon appetito!

pdc1

Ed ora ecco il dolce, un meraviglioso dolce, pensato e preparato dalla simpaticissima pasticcera de La prova del cuoco, Ambra Romani: tratto dal libro del programma, ecco i bignè chantilly.

pdc1

Sciogliamo, in un tegame col fondo spesso, il burro con 375 ml di acqua senza farla bollire, unendo un pizzico di sale e zucchero, togliamo dal fuoco e uniamo tutta la farina mescolando con forza con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio. Rimettiamo sul fuoco e cuociamo a fiamma dolce fino a quando l’impasto non si stacca dal fondo e dai bordi del tegame formando una palla. Mettiamo in una ciotola, lasciamo intiepidire, poi uniamo le uova sbattute e amalgamiamo fino ad ottenere un composto lucido e sodo. Mettiamo in un sacco a poche e formiamo i bignè di misure a piacere in tre teglie foderate con carta da forno, distanziandoli l’uno dall’altro. Inforniamo a 220° per 25 minuti, poi li lasciamo riposare nel forno spento. In una ciotola montiamo la panna con la frusta elettrica, uniamo la vaniglia, zucchero a velo e cannella. Mettiamo in un sacco a poche e farciamo i bignè con la crema. Per il caramello, sciogliamo a fiamma moderata lo zucchero con 1000 ml di acqua, raggiunto un colore ambrato, spegniamo il fuoco e lasciamo intiepidire. Formiamo una piramide con i bignè imergendoli prima nel caramello. Guarniamo a piacere con altro caramello e…buon appetito!

pdc1

Tra le lamentele di Antonella perchè non ha nessun addobbo natalizio nel suo spazio e quindi rimedia prendendosi dell’agrifoglio, nella sua cucina di Casa Clerici, la nostra Anto oggi propone un piatto leggero,un antipasto prima della grande abbuffata del cenone: l‘insalatona golosa d’inverno.

pdc4

Tagliamo il prosciutto a listarelle e lo rosoliamo in una padella antiaderente con l’alloro. Quando è croccante sfumiamo con il vino e facciamo ben evaporare. Laviamo e tagliamo grossolanamente il radicchio e l’indivia belga, tagliamo finemente i finocchi. Mettiamo tutto in una ciotola, uniamo il prosciutto, il quartirolo sbriciolato, le arance pelate al vivo e tagliate a pezzetti, i datteri denocciolati e tagliati. Condiamo con olio, aceto di vino e sale e buon appetito!

pdc5