Voyager – Puntata del 06/01/2014 – Anticipazioni e temi.

Voyager, la terza puntata speciale del 6 gennaio 2014 – I temi e le anticipaizoni dei servizi trattati.

voyager2

Terza puntata speciale, questa sera in prima serata su Raidue, di Voyager – Ai confini della conoscenza, il programma di divulgazione ideato e condotto da Roberto Giacobbo. Sono cinque puntate speciali per provare a rispondere alle domande che da sempre interrogano l’uomo: Il nostro pianeta nasconde ancora dei segreti? La Terra è l’unico luogo abitato dell’Universo? Quali tecnologie che non riusciamo nemmeno a immaginare sono già state inventate? E quale futuro è già entrato nel nostro presente? Il nostro destino è già tutto scritto? C’è qualcosa che va al di là dei nostri sensi e della vita stessa?

Come è ormai consuetudine, in occasione delle festività natalizie Voyager va in onda con delle puntate speciali. Nelle scorse edizioni gli speciali del programma sono stati trasmessi da location suggestive e inedite, come la Piana di Giza, i grattacieli di New York, la Galleria degli Uffizi e le Piramidi Maya messicane.

Dopo che nel primo speciale Roberto Giacobbo ha fatto un’indagine sulla storia di Gesù di Nazareth direttamente dalla Terra Santa, alla ricerca dei luoghi in cui, al di là della tradizione religiosa, il Cristo ha realmente vissuto e predicato duemila anni fa, questa sera, nella scorsa puntata speciale si è  indagato  sulla scoperta di una base militare sotterranea abbandonata di cui nessuno, fino a poco tempo fa, conosceva l’esistenza, questa sera siamo direttamente dal CERN di Ginevra.

Proprio qui si parlerà della ricerca del famoso bosone, la cosiddetta particella di Dio, la cui recente scoperta ha permesso di assegnare il premio Nobel al fisico Peter Higgs. Ma esistono anche uomini e donne che hanno contribuito al progresso del sapere, lavorando nell’ombra e senza ottenere alcun riconoscimento. “Voyager” darà voce a questi eroi sconosciuti della scienza. Le telecamere del programma entreranno inoltre nei laboratori dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, uno dei centri di eccellenza del nostro paese, dove si lavora per portare il futuro nel presente, attraverso la progettazione e la realizzazione di robot intelligenti e materiali innovativi che potrebbero cambiare concretamente la nostra vita quotidiana.

E dalla scienza alla fantascienza: è possibile viaggiare nel tempo? Secondo alcuni studiosi di fisica questa possibilità esisterebbe, almeno in teoria, in alcune particolari condizioni. Ma c’è un uomo che sostiene addirittura di essere già tornato indietro nel passato: cosa c’è di vero nella sua storia?