La prova del cuoco – Puntata del 15/01/2014 – Chi batterà Gilberto Rossi? Le ricette di Messeri e Moroni.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 15 gennaio 2014, con Antonella Clerici.

c2

Anteprima con Marco Di Buono, che, insieme a Gilberto Rossi, Anna Moroni e Luisanna Messeri, replica ad una telespettatrice, che chiede: “è possibile preparare un pan di Spagna salato?“; Luisanna consiglia di diminuire lo zucchero e di farcirlo con una spuma di mortadella; Anna raccomanda di sostituire lo zucchero con farina di mandorle e formaggio grattugiato. Il pubblico accoglie Antonella, che lamenta: “ho un mal di testa oggi!“. Ma, bisogna tirarsi su, poichè anche a casa “c’è un sacco di gente malata“, e cominciare la puntata, con un nuovo match di Chi batterà lo chef?. A sfidare Gilberto Rossi, quest’oggi, Claudio e Linda, colleghi di un ipermercato, che preparano braciole di maiale con fonduta di formaggio ed insalatina di radicchio; lo chef risponde con dei fagottini di maiale con gorgonzola e prugne e con radicchio e mousse all’arancia. A giudicare, come consuetudine, Andrea Amadei, che oggi sfoggia un elegantissimo doppiopetto.

c8

Claudio, in particolare, è il capo di Linda, che però non gli risparmia critiche. Antonella, dal canto suo, borbotta per l’eccessiva magrezza di Gilberto: “ma come fai?!“. Ma, siamo già al momento del giudizio. Andrea entra ed assaggia le due proposte, quindi proclama il vincitore: il piatto dei due concorrenti, che quindi si aggiudicano il montepremi di 7mila euro. Perchè? Il maiale, nel piatto dello chef, era crudo!

Luisanna Messeri torna ad aprire la cucina del casale al pubblico di Rai1. Quest’oggi, la cuoca toscana prepara uno sformato di semolino, non prima di aver gioito, insieme ad Antonella, per la vittoria dei concorrenti di Chi batterà lo chef?.

c5

Ingredienti: 1 l di latte fresco, 200 g di semolino, 200 g di prosciutto cotto tagliato grosso, 100 g di burro, 4 uova, 100 g di grana, pangrattato q.b., sale e pepe. Per il condimento: 2 cipolle, 300 g di carne macinata, 2 cucchiai di conserva di pomodoro, 1 mazzetto di salvia, 1 bicchiere di vino bianco, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

pdc1

Mettete sul fuoco il latte, ma non fatelo bollire, con 80 g di burro e il sale. Appena sobbolle, versate a pioggia il semolino e mescolatelo bene per non far venire i grumi, lasciando cuocere per una decina di minuti. Trascorso il tempo, togliete dal fuoco, unite il grana padano, mescolate e fate raffreddare. Intanto tagliate a cubetti il prosciutto cotto e mescolatelo con le uova, il sale e il pepe. Incorporate tutto al semolino e lavorate bene per rendere il tutto omogeneo. Imburrate e rivestite con il pangrattato uno stampo a cuore, con un foro al centro, versateci il semolino e passatelo in forno preriscaldato a 220 °C per una mezz’ora. Preparate un ragù unendo nel tegame tutti gli ingredienti e lasciando cuocere fino a che non si sarà rappreso. Servire lo sformato con il ragù posto nel centro.

c6

Adesso, devo andare da questa signora qui, della cucina del risparmio“, con un po’ di timore, Antonella raggiunge la petulante Anna Moroni, che prepara un piatto economico, appunto, ma goloso, utilizzando i cardi: i cardi in carrozza.

c3

Ingredienti: 500 g di cardi, 250 g fiordilatte, 3 uova, farina “00” q.b., 50 g. di filetti di acciughe, 1 l di olio d’arachide.

Lessiamo i cardi: in una pentola, mettiamo l’acqua, un cucchiaio d’olio, un cucchiaio di farina ed un limone spremuto; immergiamo i cardi quando l’acqua è ancora fredda, quindi portiamo a bollore; una volta lessato, lo passiamo subito in acqua fredda. Tagliamo a pezzi larghi che infariniamo per bene. Mettiamo a scolare la mozzarella, la tagliamo a fette spesse. Prepariamo la carrozza: prendiamo un cardo, mettiamo sopra una fetta di mozzarella, un’acciuga e chiudiamo con un altro cardo. Infariniamo il tutto, passiamo nell’uovo sbattuto, nella farina, e ancora nell’uovo. Friggiamo in olio caldo.

c4

Vado da un altro veramente bravo“: più a cucinare, che a ballare, nonostante, oggi, si proponga di fare un passo a due con Antonella. Sergio Barzetti, insieme alla conduttrice, prepara gli strascinati al pollo panna e curry.

c7

Ingredienti per 6 persone: 300 g di semola di grano duro, 150 gr di acqua tiepida. Per la salsa: 125 g di panna fresca, 250 g di petto di pollo, 2 cucchiai di curry, 1 costa di sedano verde, 10 foglie di menta, farina, 2 foglie di alloro, olio extra vergine di oliva, sale.

Impastare la semola con l’acqua fino ad ottenere una massa omogenea, confezionare gli strascinati e tenerli su un vassoio infarinato. Tagliare il petto di pollo a bocconcini della grandezza di una mandorla. Marinare con il curry per almeno 30 minuti. Tagliare il sedano a dadini. Montare la panna ed aggiungervi le foglie di menta spezzettate. In padella rosolare il sedano con un filo di olio ed foglia di alloro, aggiungere i bocconcini di pollo leggermente infarinati. Rosolare, salare togliere dal fuoco. Lessare gli strascinati freschi in acqua salata e profumata con una foglia di alloro, scolare e condirli con il ragù di pollo, mantecare con la panna montata alla menta e servire.

c8 - Copia

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter