Torna “Matrix”, ma cambia giorno, per far posto al “Grande Fratello”. Telese fiducioso: “abbiamo carburato”.

“Matrix” al venerdì e alla domenica. Nuova formula. L’intervista a Luca Telese.

telese

Il ciclo scorso si era concluso con un buon 10% di share con i forconi. All’inizio della stagione siamo partiti con il 6.85%: il programma era spento da due anni, non potevamo certo fare il 30. Abbiamo carburato, direi“. Si mostra fiducioso, Luca Telese, alla vigilia del ritorno di Matrix, su Canale5, con un nuovo ciclo di puntate. Il primo appuntamento è fissato per domani, poi, domenica sera: dunque, non più martedì e venerdì, ma venerdì e domenica.

[…] dovevamo spostarci dal martedì perché a febbraio su Canale 5 inizia il Grande Fratello e dunque saremmo slittati a orari da lupi mannari. La puntata della domenica avrà una formula più vicina al magazine con grandi interviste, un reportage più lungo e un duello. Il primo tema: la Grande bellezza e la grande bruttezza.

Dunque, ci tieni a chiarire Telese, non è stata la paura di Vespa e del suo Porta a Porta a suggerire la ‘fuga‘ dal martedì: “Ma no, è un piacere duellare con lui…“. D’altronde, anche Vespa non vive certo giorni felici, per colpa dell’Auditel… Inoltre, al micro-share Telese c’è pure abituato, provenendo da La7, dove “ho lavorato benissimo, ma nella vita professionale capita che si possano fare esperienze diverse per crescere. Con Urbano Cairo ci scambiamo messaggi affettuosi. L’ho invitato come ospite a Matrix a parlare del Torino. Mario Giordano è un grande tifoso. Ma per ora Cairo sta facendo la diva, si fa corteggiare…“.

Anche a Mediaset, Telese pare trovarsi “benissimo“:

Non ho avuto nessun problema. Ho trattato tutti i temi, da Priebke a Lampedusa. Vergassola è venuto e ha fatto battute pesanti su Berlusconi, c’è stato lo scontro Cicchitto-Sallusti. Abbiamo trattato la crisi della sinistra e la crisi della destra. Non siamo faziosi. Berlusconi è andato a Porta a porta e non in studio da noi. L’unica volta che doveva venire c’è stata l’alluvione.

Nella prima puntata di Matrix, in onda domani sera

[…] partiremo con la politica. Titolo: “Mutande pulite”. Ricordiamo dell’assessore che nel contratto con la segretaria aveva specificato «sesso quattro volte la settimana». Avremo Fassina in esclusiva.

A proposito del ‘collega’, Giovanni Toti, direttore di Studio Aperto e del Tg4, prossimo allo sbarco a Forza Italia, Telese osserva:

Toti è una volpe.Una persona che avuto una formazione politica e che avrebbe le doti per trasformarsi in un frontman. Comunque la sua eventuale discesa in campo non mi smuoverebbe a votare centrodestra: resto uno di sinistra.