Sogno e son desto – Terza ed ultima puntata del 25 gennaio 2014 – Paoli, Bennato e Sandrelli tra gli ospiti.

La terza ed ultima puntata di “Sogno e son desto”, lo show di e con Massimo Ranieri, con Paoli, Bennato e Sandrelli tra gli ospiti.

r1

Ed eccoci giunti, aggiungo purtroppo, all’appuntamento finale dello show condotto, cantato, recitato, ballato (ce n’è ancora?) da Massimo Ranieri. Ma prima di passare alle anticipazioni della serata, occorre fare qualche riflessione circa il percorso (seppur breve) della trasmissione, anche in termini di share e gradimento.

Dopo un non prevedibile successo della prima puntata, il programma ha registrato in seconda battuta un calo di ascolti. Premesso che Massimo Ranieri non è showman da sabato sera (tra le altre, spesso, c’è l’anticipo di Serie a che toglie qualche punticino di share alle tv generaliste) e che la scelta di un avvio con Patty Pravo nella seconda puntata non è stata una genialata (sembrava l’ennesima puntata de I migliori anni) va sottolineato un aspetto a nostro avviso importante: la morfologia” del pubblico di Ranieri, assolutamente trasversale. Questo se da un lato premia lo showman dall’altro lo penalizza. E infatti nell’appuntamernto di sabato scorso, dati alla mano, si è verificato un trasloco di spettatori dal programma di Ranieri a quello della De Filippi. Trasloco ovviamente della fascia popolare, che disorientata dal talento di Massimo, ha preferito ripiegare nelle lacrime facili della posta di Maria.

E a questo punto possiamo buttare giù tutta una serie di congetture e pensieri legati all’incapacità, alle difficoltà del pubblico italiano nel seguire, apprezzare, amare il talento, l’arte, la bellezza nelle sue forme ed espressioni. Il talento che fa paura, annoia, infastidisce, disorienta appunto. Lo stesso Benigni, il più amato dagli italiani oserei dire, è seguitissimo solo quando sposa nelle sue prime serate il suo essere comico, giullare al suo fare cultura. Ma quando si è trattato di proporre solo quest’ultimo non ha riscosso i risultati attesi. Parlo della sua lettura della Divina Commedia. La tv è come il mondo, bella perchè varia sia chiaro, ma quando il facile, il prevedibile, consentitemi pure di nominare l’innominabile trash, vincono sempre sul bello, allora nel nostro sistema culturale c’è sicuramente qualcosa che non va. Qualcosa che va invece è il coraggio del direttore di Raiuno nell’aver voluto, a dispetto del panorama dei telespettatori, uno show che mescola canzone, prosa, ballo, suoni, arte di varia natura.

Nella puntata di stasera,ad accompagnare Massimo, troveremo: Gino Paoli, Edoardo Bennato, Stefania Sandrelli, Irene Grandi, Nancy Brilli, Giorgio Albertazzi, Angel Zotto e Stefano Di Battista.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter