“Il meglio d’Italia” e “La pista”: Enrico Brignano e Flavio Insinna mattatori, su Rai1.

Il meglio d’Italia con Brignano e La pista con Insinna: i nuovi programmi di Rai1. Anticipazioni e data di partenza.

iene2

Udite udite, anzi leggete leggete! Due grandi novità in casa Rai, e da intendere non tanto come nuovi appuntamenti, bensì come inedite “sperimentazioni” per la mamma di tutte le reti. Il caso vuole (lo è davvero?) che i 2 show-man dei nuovi programmi siano stati entrambi allievi di quel grande mattatore che risponde al nome di Gigi Proietti. Stiamo parlando di Enrico Brignano e Flavio Insinna.

Il primo sarà impegnato ne “Il meglio d’Italia” (stesso titolo dell’ultimo spettacolo teatrale con cui l’attore ha girato lo Stivale ma anche del suo libro), in prima serata su Rai 1, dal 28 febbraio, per quattro puntate. Racconterà il Bel Paese: dalla nostra storia al nostro patrimonio artistico, dalla musica alla letteratura, dalla cucina alla moda, passando per lo sport e per l’attualità. Brignano esorterà così il pubblico a ricercare le ragioni per le quali essere Italiani è ancora motivo di vanto agli occhi di tutto il mondo. Orchestra (23 musicisti, diretti dal Maestro Federico Capranica), musica e comicità – esattamente come nello spettacolo teatrale del 2013 – faranno parte dello show nel quale non mancheranno ospiti big, ma anche gente normalissima che ha fatto tanto per il suo paese. La scena rappresenterà una sorta di magazzino-deposito di un ipotetico museo, in cui Enrico Brignano si muoverà tra preziosi reperti d’arte e casse con i loro misteriosi contenuti, metafora dei tanti tesori italiani sparsi sul nostro territorio. Compagna in questo viaggio nell’ottimismo sarà Liz Solari, attrice argentina, alla quale, nelle 4 puntate, spiegherà l’italianità nele sue varie accezioni. E ancora 12 ballerini diretti dal coreografo Bill Goodson.

Per quello che riguarda invece l’altra novità, Endemol ha puntato sul Flavione tanto amato dal pubblico dell’access prime time (e non solo), che ha vinto il ballottaggio con Carlo Conti, il quale, ovviamente, ha un altro programma in vista. La trasmissione, essendo di provenienza colombiana, si presta nel titolo “La pista” a facili battute. Ilarità a parte, lo show girerà appunto attorno ad una “pista”, intesa come luogo d’azione per performance musicali e non. Il format prevede alcune squadre composte da ballerini e cantanti, che si vedranno assegnare di volta in volta delle missioni come realizzare delle coreografie attorno a canzoni famose. La giuria dovrà giudicare sia la messa in scena, che la coreografia, che le doti canore dei membri dei diversi teamQuattro puntate, a partire forse dal 28 marzo, con qualche dettaglio ancora tenuto coperto sia sul cast definitivo sia sui contenuti del programma. Si sa per certo però che ogni squadra sarà capitanata da un personaggio del mondo dello spettacolo, che dovrà guidare i colleghi a “montare” il brano.

In giuria (ma il tutto non è ancora confermato) Rita Pavone (magari!) e Gigi Proietti; entrambi debutterebbero come giudici in un programma di intrattenimento. E ancora in forse Claudia Gerini.

Per quanto riguarda i concorrenti, si fanno i nomi di Massimo Lopez, Paola Iezzi (la mora del duo Paola e Chiara), Amy Stewart e Antonino, Anna Tatangelo e Umberto Tozzi. In via di definizione è la presenza di Mietta, reduce sia da “Tale e Quale show” che da “I Migliori anni“.