Sanremo è Sanremo – Il DopoFestival con Solibello e Ardemagni; alla radio con Chiambretti e la Gialappa’s; Fazio e Casta omaggiano il varietà; chi è il favorito?

Sanremo 2014, news e anticipazioni dal Festival condotto da Fazio e Littizzetto

Perché Sanremo è Sanremo’, recitava il brano interpretato da Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, al Festival di Sanremo 1995 targato Pippo Baudo. Da allora molte cose sono cambiate, ma la kermesse canora, giunta alla 64° edizione, rimane ancora l’evento più atteso. Sulle pagine di UnDueTre.com vi riportiamo i rumors che trapelano dalla cittadina ligure, giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto.

  • #Dietrolequintemaledette del Festival di Sanremo 2014 

Dietrolequintemaledette è in onda fino al 23 febbraio alle ore 23:15 a questo indirizzo.

  • DopoFestival sul Web: massima interazione coi social network

Non c’è Festival senza il suo dopo-partita. Dopo tanti anni in cui il DopoFestival, la parte dedicata al commento a caldo della serata appena conclusa, era stato lasciato nel dimenticatoio, per volontà dei conduttori o dei direttori artistici (quando le due cose non coincidevano), quest’anno ritornerà, ma non più in seconda serata su Rai1. Sarà una veste più giovane e dinamica e, soprattutto, esclusivamente sul Web. Sul sito Rai.tv, Filippo Solibello Marco Ardemagni saranno i padroni di casa della trasmissione. Nel backstage, invece, le interviste saranno curate da Federica Gentile. Tra le curiosità di questo DopoFestival ci sarà anche la presenza del Pappagallo Amore, benedetto da Papa Francesco.

  • Piero Chiambretti (Rai Radio2) e Noi dire Sanremo (RTL 102.5): un modo diverso di raccontare il Festival

Il Festival di Sanremo è, sì, l’evento televisivo dell’anno, ma non va dimenticato che esso è nato ben prima della nascita della televisione e, quindi, la casa naturale del suo commento e del suo racconto è la radio. Così, accanto alla diretta istituzionale di Rai Radio1, troveremo due contro-canti non istituzionali alla classica liturgia sanremese. Uno è del tutto interno a mamma Rai, perché su Rai Radio2 la radiocronaca irriverente sarà affidata a Piero Chiambretti (con “Comunque vada, sarà Sanremo” – dalle 20:50 alle 22:25 e dalle 22:30 a fine serata, con interruzione per il GR2), mentre l’altro è affidato alla Gialappa’s Band, epurata nel 2009 dal servizio pubblico che torna, dopo l’esperienza del 2011, con Noi Dire Sanremo, in radiovisione su RTL 102.5.

  • Fabio Fazio e Laetitia Casta omaggeranno il varietà

Come già sappiamo, Laetitia Casta ritorna sul palco di Sanremo dopo l’esperienza del 1999 (Festival condotto, in quell’occasione, per la prima volta da Fabio Fazio). Come già detto nei giorni precedenti, la sua presenza prevederà un numero artistico in coppia proprio con il conduttore della manifestazione, che sarà un omaggio al varietà d’altri tempi: in particolare, a due mostri sacri del cinema e dello spettacolo italiano quali Monica Vitti ed Alberto SordiFazio ha, poi, aggiunto che la top model francese sarà ospite della puntata di domenica sera di Che tempo che fa in cui presenterà il film “Una donna per amica” in cui è protagonista insieme a Fabio de Luigi.

  • Le quote sui vincitori: Francesco Renga e Noemi i favoriti – ANSA.it

A poche ore dall’inizio della prima serata del 64° Festival di Sanremo, le quote SNAI non subiscono alcuno scossone: favoriti della vigilia sono Francesco Renga Noemi. La loro vittoria, infatti, è quotata a 3.75. Buone prospettive su Raphael Gualazzi ed Antonella Ruggiero, i quali sono quotati a 7.50. Per Arisa la quota è a 9.00, mentre diminuiscono notevolmente le possibilità, secondo i bookmakers, per Giusy Ferreri la cui vittoria, insieme a quella di Ron, è valutata a 11.00. Valore di quota a 13.00 per Francesco Sàrcina Cristiano de Andrè.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter