La prova del cuoco – Puntata del 22/02/2014 – I bombolotti di Anna Moroni e la tarte tatin di Sal De Riso.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 22 febbraio 2014, con Antonella Clerici.

c4

Menu ricco di golose portate, questo sabato: la ricetta della domenica di Anna Moroni, la rubrica di Beppe Bigazzi, le prelibatezze di Sal De Riso, la cucina in famiglia di Natalia Cattelani, Lorenzo Branchetti e Tata Francesca e, infine, la gara finale. Sigla ed ecco Antonella raggiungere Marco ed il maestro Casamento per i saluti e qualche canzoncina iniziale.

Tutti da Anna Moroni, che propone la sua ricetta della domenica, ovvero quella dei bombolotti salati, una variante alla versione dolce che, in questo caso, è possibile farcire a piacere con prosciutto e formaggi.

Ingredienti300 g di farina 0, 200 g di manitoba, 2 patate medie, ½ di lievito, salsa di pomodoro, 1 mazzetto di basilico, 2 l di olio, una presa di sale.

c5

Mescolate la farine, le patate lesse tritate, il lievito di birra, l’uovo, il sale lontano dal lievito, il burro a pezzetti, un po’ di acqua. Formate un  panetto di pasta e fatelo lievitare per 40 minuti. Stendete la pasta lasciandola spessa e con l’aiuto di un coppa pasta rotondo tagliatene tante porzioni che farete lievitare per altri 10 minuti.

c6

Preparate la farcia dei bomboloni che varia a secondo del vostro gusto) con provola, scamorza, fontina e un salume a piacere, inserite un cucchiaio di salsa di pomodoro e del basilico spezzettato.

Prendete una porzione di pasta, al centro mettete il composto di formaggi, salumi, salsa e basilico e chiudetela con un’altra porzione di pasta. Pizzettate con le dita i bordi dei bomboloni e fateli riposare per 10 minuti. Portate in un pentolino dell’olio per friggere a temperatura e cuocete i bomboloni a bagno d’olio. Non appena i bomboloni saranno dorati, privateli dell’olio e adagiateli su carta assorbente. Gustateli caldi.

c7

Lorenzo Branchetti e Natalia Cattelani, per la rubrica della cucina in famiglia, coadiuvati da Tata Francesca,che intrattiene i bambini, propongono una ricetta molto gustosa, quella dei bassotti.

Ingredienti250 taglioni all’uomo, 400 ml di brodo di carne, 60/80 g di grana, pepe noce moscata, 500 g di salsa di pomodoro, q. b. di cipolla.

c1

Cuocete la salsa con un fondo di olio, burro e cipolla. Sbollentate in abbondante acqua salata i tagliolini, privateli dell’acqua di cottura. Foderate una teglia con burro e pan grattato, adagiate il primo strato di tagliolini, una spolverata di grana, un altro strato di pasta e dell’altro formaggio, irrorate la pasta fino a coprirla con il brodo. Infornate ad una temperatura di 190°C per 30 minuti.

c2

Antonella si ‘immerge’ nel momento dedicato al dolce d’alta pasticceria, preparatoci dalle esperte mani del maestro pasticcere Sal De Riso, che propone la tarte tatin alle mele annurche.

c8

Tagliate delle mele a spicchi, mettete un po’ di zucchero, della buccia grattugiata di un limone del succo di limone e in fine della polpa di vaniglia a bacca e mescolate in tutto in una ciotola.

Fornitevi di una teglia, imburratela, ponete sul fondo del miele caramellato e rotto grossolanamente (sciolto in tegamino, spalmato su di un foglio di carta forno e infornato 160°C fino a quando diventerà marmoreo), ponete adesso gli spicchi di mela a spirale fino a quando ricoprirete tutto il fondo della teglia, e fate adesso un doppio strato di mele, spolverizzare con zucchero e cannella e infornate a 170°C per 35/40 minuti.

Fornitevi di due dischi di pasta frolla, aromatizzati alla cannella, di diverso diametro (uno della stessa grandezza della teglia nella quale avrete cotto le mele, l’altro più grande).

Prendete il disco di pasta frolla più grande, con l’aiuto di una sacca da pasticciere, mettete sulla superficie della frolla una spiarle di crema pasticcera (solo nella parte centrale), prendete l’altro disco più piccolo e applicatelo sopra quello più grande. Sul disco di pasta frolla più piccolo applicate sul centro un’altra spirale di crema pasticcera, sfornate la teglia di mele dal forno, abbattetela, sformatela e adagiatela sul disco di pasta.

Concludete la torta ricoprendo lo spazio vuoto lasciato sulla base della torta, dai due dischi di pasta frolla di diverse dimensioni, con dei ciuffi di crema pasticcera.

Il dolce sarà servito al piatto con una base di crema inglese.

c3