La prova del cuoco – Puntata del 07/04/2014 – “Anna contro tutte”, rubrica di Bigazzi, ricette di Spisni e Mainardi.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 7 aprile 2014, con Antonella Clerici.

c1

Anteprima con Marco che intrattiene il pubblico con ogni volta una persona del cast del programma intenta a rispondere ai quesiti dei telespettatori che pongono tramite mail oppure a suggerire qualche segreto della loro cucina, poi viene svelato il menu di puntata: i consigli di Beppe Bigazzi, la guerra culinaria di Anna Moroni, le ricette di Alessandra Spisni, quella di Andrea Mainardi, in giro per il mondo, il dolce di Ambra Romani e infine la gara tra due nuovi concorrenti assistiti, come sempre, da due chef del programma.

Anna Moroni, nel suo spazio Anna Contro Tutte, sfida la signora Emiliana. Il tema della gara gastronomica di oggi è spatzle alla sorrentina piccanti.

c3

Preparate dell’impasto  per spatzle con farina, latte e uova. In una padella inserite un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio dei pomodorini freschi e della salsa di pomodoro: salate, pepate e inserite un pizzico di peperoncino.

In abbondante acqua salata, portata a temperatura, fate cuocere gli spatzle, facendoli cadere, a goccia, all’interno del tegame con l’aiuto di una grattugia.  Non appena gli spatzle saranno saliti a galla, privateli dell’acqua di cottura e saltateli in padella con la salsa; aggiungete del formaggio grattugiato, della mozzarella a cubetti e servite il piatto con delle foglie di basilico.

c4

A sfidare Anna Moronib è la signora Emiliana, che prepara gli spatzle di primavera.

c2

Preparate dell’impasto  per spatzle con farina, latte e uova. In una padella rendete croccate del guanciale tagliato a cubetti. In un’altra padella inserite un filo di olio extravergine di oliva e del cipollotto tagliato finemente e, dopo averlo fatto appassire aggiungete della zucchina grattugiata, fate cuocere per qualche minuto e salate; poi aggiungete il guanciate croccante.

In abbondante acqua salata, portata a temperatura, fate cuocere gli Spatzle, facendoli cadere, a goccia, all’interno del tegame con l’aiuto di una grattugia.  Non appena gli Spatzle saranno saliti a galla, privateli dell’acqua di cottura e saltateli in padella con il guanciale e la zucchina, aggiungete del formaggio grattugiato e, servite il piatto ben caldo.

c5

Alessandra Spisni oggi apre il suo spazio dedicato alla cucina della pasta fresca preparando delle pappardelle ai tre colori con ragù di vitello.

Ingredienti per 6/8 persone: 700 g di farina da sfoglia, 6 uova , 50 g di spinaci cotti strizzati e tritati, un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro, prezzemolo, 1 spicchio d’aglio, 500 gr di carne di vitello tagliata a cubetti, 1 carota, ½ costa di sedano, 200 g di pancetta stesa, una noce di burro, 1 bicchiere di vino bianco, q. b. di brodo vegetale, q. b. di sale, q. b. di pepe.

c6

Preparate e stendete tre impasti per pasta; il primo aromatizzato con dell’aglio e del prezzemolo, il secondo con degli spinaci cotti e frullati, il terzo con del concentrato di pomodoro. Ricavate, dalla sfoglia di pasta, delle pappardelle.

In una padella fate sciogliere una noce di burro, inserite della pancetta, del sedano e della cipolla tritati finemente, dei tocchetti di carne di vitello, insaporite con del sale e del pepe, sfumate con del vino bianco, poi aggiungete del brodo e lasciate cuocere il tutto per 20 minuti.

In un tegame, con abbondante acqua salata portata a temperatura, cuocete le pappardelle e dopo qualche minuto privatele dell’acqua di cottura e saltatele in padella con il condimento precedentemente preparato.

c7

Antonella raggiunge Andrea Mainardi nel suo spazio gastronomico che vede protagoniste le diverse cucine del Paese. Oggi Mainardi ci porta a fare un giro del gusto tra le zone dell’Asia centrale e meridionale, Iran ed altre parti del Medio Oriente, dove si è soliti preparare le cheese naan con composta di pere al peperoncino (pane al formaggio).

c8 - Copia

Ingredienti per 4 persone. Per il pane: 350 g di farina 00, 125 g di yogurt greco, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 10 g di lievito di birra, 1 rametto di rosmarino, 1 cucchiaino di sale, 100 ml di acqua, 250 g di formaggio cremoso spalmabile. Per la composta di pere: 2 pere, 20 g di burro chiarificato, 50 g di zucchero di canna, 100 ml di vino rosso, 2 peperoncini rossi freschi.

c9

Fornitevi di un recipiente e sciogliete del lievito in acqua tiepida. In un altro recipiente mettete dello yogurt greco con della farina, con un po’ di sale e un po’ di olio extravergine di oliva, poi aggiungete del lievito sciolto in un po’ di acqua e impastate gli ingredienti fino a quando otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Lasciate lievitare il panetto di pasta per 2 ore ca, poi dividetelo in 4 porzioni e formate 4 palline e spinatele (3 mm ca).  Spalmate del formaggio cremoso e del rosmarino tritato sulla sfoglia ottenuta; chiudete la sfoglia a mo’ di calzone e cuocetelo in una padella antiaderente per 5 minuti per lato. In una padella, sciogliete del burro e inserite delle pere tagliate a cubetti, aggiungete dello zucchero, bagnate con del vino e cuocete per circa 20 minuti, a fine cottura aggiungete del peperoncino fresco tritato.

c8

Ambra Romani attende, nel suo angolo di studio, Antonella per iniziare a preparare il suo dolce di oggi, le millefoglie allo zabaione e frutta.

c11

Ingredienti per 8 – 10 persone: 600 g di pasta sfoglia in un solo panetto, 350 g di frutta a piacere, 125 g di zucchero a velo, cioccolato fondente per guarnire. Per la crema allo zabaione: 500 g di mascarpone, 1 arancia non trattata, 1 bicchiere di marsala o porto, 8 tuorli, 180 g di zucchero. Per la ghiaccia reale: 1 albume, 150 g di zucchero a velo, 1 cucchiaio di succo di limone.

c10

Stendete un panetto di pasta sfoglia già pronto e ricavatene 4 dischi di pasta tutti della stessa misura, ponete i dischi di pasta in due placche da forno foderate con della carta forno e bucherrateli con i rebbi di una forchetta. Cuoceteli in forno preriscaldato a 200C° per circa 15 minuti, sformarteli e fateli raffreddare; tagliate ogni disco di pasta sfoglia orizzontalmente in due partii, cospargeteli  tutti con dello zucchero al velo e caramellateli in forno (sotto il grill) finché la superficie non risulterà dorata (in alternativa con un  cannello da cucina).

Preparate la crema al mascarpone. In una planetaria fare montare dei tuorli d’uovo con dello zucchero, poi inserite del mascarpone e del Marsala fatto ridurre in precedenza in un tegamino.

Su di un piatto da portata, disponete a strati la pasta sfoglia caramellata, la crema allo zabaione e la frutta tagliata a pezzetti. Ricoprire il dolce con della ghiaccia reale.

c12