La prova del cuoco – Puntata del 16/04/2014 – Chi batterà lo chef? Le ricette di Anna Moroni e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 16 aprile 2014, con Antonella Clerici.

pc1

Nuova puntata, frizzante ed energica, de La prova del cuoco; il cui menu odierno è come sempre ricco di rubriche e ricette: ad iniziare dalla sfida di Chi batterà lo chef?, passando per la cucina del casale di Luisanna Messeri, la ricetta di Pasqua di Anna Moroni, al passo a due tra Sergio Barzetti e la nostra Antonella e ovviamente la gara finale.

Luisanna Messeri riapre le porte del suo casale, proponendo la sua cucina genuina e goduriosa. La cuoca toscana prepara quest’oggi gli gnudi con crema al pomodoroPulite e lavate bietole e spinaci e scottateli qualche minuto in poca acqua bollente. Scolateli, tritateli con la mezzaluna e strizzateli dall’acqua. Metteteli in una ciotola e aggiungete la ricotta, le uova intere, un pizzico di sale, il formaggio grattugiato e un pizzico di noce moscata.

pc1

Mescolate ben bene e mettete da parte. Sistemate sul fuoco un pentolone d’acqua e portatelo a bollore, aggiungete una manciata di sale. Aiutandovi con un cucchiaio da minestra usato come dosatore, fate col composto delle palline che infarinerete e getterete nell’acqua. Appena tornano a galla, con la ramina tirateli su e sistemateli a strati in una zuppiera poco profonda, strati che condirete con fiocchi di burro, foglie di salvia spezzettate e una spolverata di formaggio. Ottimi anche conditi con una pomarola profumata al basilico: Mettete in una casseruola gli odori lavati, puliti e fatti a pezzetti e bolliteli 30 minuti col pomodoro. Con il frullatore ad immersione tutto e condite con olio, sale e pepe.

pc2

Anna Moroni si prepara alla Pasqua, insieme agli spettatori di Rai1, ai quali consiglia una golosa pietanza quest’oggi: la torta al formaggio. Se usiamo il mixer, mettiamo nella macchina tutti gli ingredienti, usando il vasetto dello yogurt come misurino. In particolare, mettiamo le farine, le uova, lo yogurt, l’olio, il formaggio grattugiato, sale, pepe ed il lievito per torte. Azioniamo il mixer, quindi estraiamo l’impasto ed incorporiamo la groviera e la fontina a cubetti.

pc1

Mescoliamo bene, trasferiamo in uno stampo da colomba o una tortiera per ciambella opportunamente imburrata e inforniamo a 180 ° per 45 minuti. Possiamo anche procedere a mano: sbattiamo le uova, uniamo lo yogurt, i formaggi grattugiati e l’olio. Quindi, uniamo le farine, il lievito, il sale e il pepe. Infine, mettiamo il formaggio a cubetti.

pc2

Passo a due, tra i fornelli, di Sergio Barzetti ed Antonella, che oggi preparano il nido di Pasqua su insalatona e maionese cotta. Lessare le uova 7 minuti con partenza in acqua fredda. Mondare le taccole ed la barba dei frati. Portare ad ebollizione abbondante acqua profumata con una foglia di alloro, immergere per prima la barba dei frati e dopo circa 4 minuti, scolarla e aggiungere le taccole. Continuare la cottura per 8 minuti circa, quindi scolare e immergere gli asparagi pelati e mondati, cuocere 6 minuti e scolare. Lavare le zucchine novelle, mondarle e tagliarle sottilmente.

pc2

Sgocciolare i fagioli rossi e lavare l’insalata valeriana. In una brocca, frullare 5 tuorli sodi con l’olio di semi di mais, il succo di limone e un pizzico di sale. Unire la panna e continuare a emulsionare fino a ottenere la consistenza desiderata. L’utilizzo dei tuorli sodi, invece che crudi, permette di conservare questa maionese in frigorifero fino a 3-4 giorni dopo la preparazione. Comporre l’insalatona in singole ciotole unendo valeriana, i ceci, le taccole, fagioli rossi, zucchine grattugiate, i ceci, quindi servire con 1/2 uovo sodo a spicchi appoggiato su un nido di agretti e guarnire con la maionese cotta.

pc1