La prova del cuoco – Puntata del 17/04/2014 – Campanile italiano e tante sfiziose ricette.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 17 aprile 2014, con Antonella Clerici.

pc1

Brevissima anteprima con Marco Di Buono che intrattiene il pubblico in studio, rivolgendo qualche domanda culinaria al cast del programma, in soccorso di qualche telespettatore alle prese con problemi da risolvere ai fornelli o con qualche curiosità da soddisfare. Per quanto riguarda il menu della puntata odierna, abbiamo una nuova sfida del Campanile italiano con Beppe Bigazzi pronto come sempre a narrare le gesta e a parlare dei prodotti tipici dei luoghi di puntata, la ricetta a base di carne di Andrea Ribaldone, il dolce della sua piccola pasticceria casalinga di Anna Moroni, la ricetta delle sorelle Landra e infine la gara finale. Sigla ed ecco Antonella che velocissima saluta Marco, perchè “oggi siamo pieni di cose“.  Subito quindi raggiunge Beppe Bigazzi per una nuova sfida de Il campanile italiano.

pc1

Le sfidanti sono due sorelle peperinissime del Veneto (Negrar, Verona) che presentano l‘insalata di gallina agriza con asparagi e delle polpette di polenta con monteveronese e formaggio ubriaco, contro i campioni del Piemonte (Vicoforte, Cuneo) che invece propongono i tortelli in sfoglia di basilico ripieni di murazzano e sugo di pomodoro e la battuta di fassone con formaggi.

pc2

Beppe con Antonella quindi si alterna nella due cucine per descrivere le gesta dei concorrenti ma anche per approfondire con loro le tradizioni dei loro luoghi, svelando segreti e proprietà dei prodotti tipici dei luoghi. Il televoto decreta che con il 73% di voti si confermano campioni i concorrenti di Vicoforte(Cuneo).

Giovedì carne, giovedì Andrea Ribaldone che in previsione della Pasqua, propone un classico: l’agnello con salvia e acciughe.

pc2

Mettiamo in padella un goccio di olio extravergine e rosoliamo gli stinchi di agnello da ambi i lati, poi versiamo il vino bianco e un po’ di aceto di vino bianco. Uniamo poi le acciughe e la salvia tagliata grossolanamente, abbassiamo la fiamma, copriamo col coperchio e facciamo cuocere per due ore. Rimarrà la carne morbidissima e una bella salsina. Lessiamo in acqua salata per due minuti le fave e i piselli, poi le raffreddiamo in acqua fredda. Lessiamo anche le carote tagliate a rondelle in acqua salata per trenta minuti e poi le frulliamo. Condiamo fave e piselli con olio extravergine, un pizzico di sale e la buccia grattugiata di un limone. Impiattiamo servendo la carne con fave, piselli e la purea di carote.

pc1

Andiamo tutti a fare i dolci di casa sua, quelli della casa di Anna Moroni. Se Sal De Riso sabato ha proposto la classica pastiera napoletana, Anna propone la pastiera casalinga, quella che tutti possiamo fare a casa nostra.

pc1

Iniziamo facendo una frolla particolare: amalgamiamo nel mixer 500 gr di farina 00 , 150 gr di burro, 200 gr di zucchero a velo, 3 uova intere, 2 rossi, buccia di arancia e limone grattugiati e il succo di un’arancia. Cuociamo il riso con il latte, il limone grattugiato, il burro  e la stecca di vaniglia. In una ciotola rompiamo le uova (cinque rossi), uniamo la ricotta, tre albumi montati a neve, uniamo anche il riso cotto, lo zucchero e amalgamiamo tutto, unendo anche limone e arancia grattugiati, ottenendo così il ripieno della pastiera.

pc2

Stendiamo la frolla, foderiamo una tortiera, versiamo sopra il ripieno fatto, facciamo le striscioline con la frolla e inforniamo per due ore a 170°. Buon appetito! Ad allietare lo spazio l’attore e comico Dario Bandiera, che con Anna si rende protagonista di irresistibili siparietti in stile litigata.

pc3

Antonella raggiunge nella loro postazione le sorelle Landra, che oggi, per la rubrica Come ti impiatto il piatto, preparano la colomba di pasta. Lessiamo in poca acqua bollente i pisellini e li scoliamo. Portiamo ad ebollizione abbondante acqua salata e mettiamo a cuocere i taglierini che prima rompiamo a pezzetti. Li scoliamo una volta cotti e li raffreddiamo completamente sotto al getto dell’acqua fredda. In una ciotola sbattiamo le uova con la panna ed il parmigiano grattato, saliamo e pepiamo. Imburriamo abbondantemente uno stampo dalla capacità di circa due litri, condiamo i taglierini con il composto a base d’uovo e pepe. Versiamo nello stampo metà dei taglierini, copriamo con i pisellini e poi mettiamo sopra i taglierini rimasti.

pc2

Schiacciamo leggermente la pasta in modo che il liquido la ricopra tutta. Inforniamo a 200° per circa trenta minuti. Nel frattempo puliamo gli asparagi eliminando la parte bianca e li tagliamo a tocchetti, li lessiamo in poca acqua bollente li scoliamo e li raffreddiamo sotto al getto dell’acqua fredda per fermare la cottura e per fissare il colore.Puliamo i fagiolini e li tagliamo  a tocchetti della stessa grandezza dei pisellini e degli asparagi. Lessiamo anche i fagiolini in poca acqua bollente, li scoliamo, li mescoliamo con gli asparagi. In una padella mettiamo  l’olio con lo scalogno sbucciato e tagliato a metà, uniamo le verdure e un goccio di acqua, la maggiorana spezzettata e il timo e un po’ di zenzero grattugiato. Saliamo, pepiamo e impiattiamo servendo la colomba di pasta con le verdure fatte.

pc1