La prova del cuoco – Puntata del 05/05/2014 – Nuova sfida per Anna, ricette di Spisni, Mainardi e Romani.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 5 maggio 2014, con Antonella Clerici.

c4

Anteprima con Marco, che svela il menu di puntata: i consigli di Beppe Bigazzi, la guerra culinaria di Anna Moroni, le ricette di Alessandra Spisni, quella di Andrea Mainardi, in giro per il mondo, i dolci di Ambra Romani e infine la gara tra due nuovi concorrenti assistiti, come sempre, da due chef del programma.

Anna Moroni, nel suo spazio Anna Contro Tutte, sfida la signora Corinna su i peperoni ripieni. Anna prepara la peperoni ripieni di pasta.

c1

Fornitevi di una griglia e cuocete dei peperoni, poi privateli della pelle e tagliateli in due parti: metteteli da parte. Fornitevi di una pentola e, in abbondante acqua salata, cuocete a metà cottura della pasta corta; poi raffreddatela sotto acqua corrente fredda: mettete la pasta da parte.

Preparate della salsa di pomodoro con dei pomodorini freschi, con un fondo di olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio, mettete del basilico, aggiungete poi dello olive nere denocciolate e dei capperi dissalati, aggiustate di sale  e pepe; a fine cottura sommate dei cubetti di provola; saltate con la salsa la pasta fredda  precedentemente cotta. Prendete i gusci di peperone, precedentemente grigliati, e mettete all’interno degli stessi della pasta: infornate a 200°C per 10 minuti, poi spolverizzate con del grana grattugiato e concludete la gratinatura dei peperoni in forno per qualche minuto.

c2

La signora Corinna prepara dei peperoni ripieni.

Fornitevi di una padella e arrostite dei peperoni gialli, poi privateli della pelle e tagliateli verticalmente in quattro parti. Fornitevi in un recipiente, rompete e sbattete delle uova con un pizzico di sale, poi aggiungete della mortadella tagliata a pezzetti.

Fornitevi di una padella e su di un filo di olio extravergine di oliva mettete a cuocere del fior di latte: man mano che il fior di latte butterà la sua acqua toglietela dalla padella; poi versate in padella l’uovo sbattuto con la mortadella e con attenzione (non facendola diventare frittata) fate incorporare l’uovo al fior di latte. Non appena quest’ultimo sarà pronto, stendete su di un piano da lavoro i pezzi di peperone e farciteli con il ripieno di fior di latte e uovo: cuocete in forno a 200°C per 20 minuti.

c3

Alessandra Spisni, nel suo spazio gastronomico, oggi prepara dei triangoli rossi con melanzane e bufala al basilico e mandorle.

c5

Ingredienti per 6 persone: 3 uova, 350 g di farina, un cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro, una melanzana violetta tonda grossa, qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, 150 g di mozzarella di bufala, 150 g di mandorle pelate, 100 g di burro, q. b. di basilico, q. b. di sale, q. b. di pepe.

Su di un piano da lavoro formate una fontana con della farina, unite delle uova e un cucchiaio di concentrato di pomodoro: impastate fino a quando otterrete un panetto di pasta liscio ed omogeneo. Lavate, private della buccia e tagliate a cubetti delle melanzane viola e mettetele, per 30 minuti, a bagno in abbondante acqua salata; trascorso il tempo indicato, private le melanzane della loro acqua, conditele con dell’olio extravergine di oliva e ponetele su di una placca foderata con della carta da forno, confezionatela a mo’ di cartoccio e infornatelo a 200°C per 20 minuti. Trascorso il tempo indicato condite le melanzane con della mozzarella di bufala sbriciolata: aggiustate di sale e pepe.

Prendete il panetto di sfoglia precedentemente preparato, stendetelo non troppo sottilmente e ricavatene tante porzioni quadrate dove distribuirete il ripieno di melanzane e quindi chiuderete la sfoglia a triangolo facendo pressione su i bordi. Fornitevi di un piccolo tegame e sciogliete del burro fino a farlo imbiondire: versate delle mandorle e lasciatele tostare: aggiustate di sale. Frullate le mandorle tostate con il rimanente burro morbido. Fornitevi di una pentola e, in abbondante acqua salata, cuocete i triangoli di pasta sfoglia: una volta cotti privateli della loro acqua e amalgamateli, in un recipiente, con il burro alle mandorle e con del basilico.

c6

Antonella raggiunge Andrea Mainardi nel suo spazio gastronomico che vede protagoniste le diverse cucine del Paese. Oggi Mainardi ci porta a fare un giro del gusto a Nizza proponendo il  pan bagnat (panino francese farcito).

c7

Ingredienti per 4 persone: 1 pane casereccio rotondo, 100 g di tonno sott’olio, 2 cetrioli, 2 pomodori ramati, 2 ravanelli, 1 carciofo, 1 peperone rosso, 4 acciughe sotto sale, 2 cucchiai di aceto di vino bianco, 1 limone, q. b. di olio extravergine di oliva, 4 cipollotti, 80 g di olive nere denocciolate, 5-6 foglie di basilico, 1 spicchio di aglio, 2 uova sode, q. b. di sale fino, q. b. di pepe nero.

Sotto acqua corrente lavate dei cetrioli e con l’aiuto di un pela patate privateli della buccia lasciandone però qualche parte verde: tagliate i cetrioli a metà in maniera verticale e con l’aiuto di uno scavino togliete i semi. Tagliate a rondelle dei cipollotti, salateli e lasciateli riposare per 20 minuti in uno scola pasta, poi strizzateli.

Lavate dei pomodori ramati, asciugateli e tagliateli a piccoli spicchi. Lavate un peperone, mondatelo eliminando i semi, le nervature, il picciolo e poi tagliatelo o a strisce sottili o a cubetti. Private un carciofo delle foglie esterne, tagliatelo finemente e conditelo con del succo di limone. Sciacquate delle acciughe per dissalarle, asciugatele e irroratele con un filo di olio extravergine di oliva. Lavate dei cipollotti e affettarli. Mescolate tutte le verdure con del tonno in una recipiente quindi unite dei filetti di acciuga e delle olive. Condite con un filo d’olio, dell’aceto, del sale, del pepe e aggiungete delle foglie di basilico.

Tagliate la parte superiore del pane e estraete la mollica in eccesso, strofinatelo all’interno con uno spicchio di aglio e conditelo con un filo di olio extravergine di oliva: farcite il pane con l’insalata preparata e richiudetelo con il ‘coperchio’ di pane; avvolgetelo in un foglio di alluminio e lasciatelo in frigorifero per circa un’ora. Trascorso il tempo indicato completate il pane con delle uova sode tagliate a spicchi e delle fettine di ravanello.

c8

Ambra Romani attende, nel suo angolo di studio, Antonella per iniziare a preparare il suo dolce di oggi, il tiramisù ai frutti esotici.

c9

Ingredienti per 12 persone: 1 confezione di savoiardi, 2 papaia, 2 mango, 4 frutti della passione, 150 g di cioccolato fondente, 50 g di zucchero di canna. Per la bagna al cacao: 350 ml di panna fresca, 200 ml di latte, 2 cucchiai di zucchero, 6 cucchiai di cacao amaro in polvere. Per la crema al mascarpone: 500 g di mascarpone, 3 uova, 5 cucchiai di zucchero.

c10

Sciogliete, o al microonde o su di una fiamma, del cioccolato: ponetelo poi all’interno di una teglia a cerniera e lasciatelo solidificare in frigorifero; successivamente create dei riccioli di cioccolato aiutandovi con un pela patate. Lavate della frutta tropicale non acida, sbucciatela e tagliatela a pezzetti.

Preparate della bagna al cacao. Sciogliete in un pentolino della panna con del latte, poi unite dello zucchero e del cacao, mescolate il composto e ponetelo a raffreddare. Preparate della crema al mascarpone. Fornitevi una planetaria e lavorate dei tuorli con dello zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, poi sommate del mascarpone. Montate a neve degli albumi e uniteli al mascarpone mescolando delicatamente per non smontarli.

In una coppa grande, disponete dei savoiardi imbevuti con la bagna al cioccolato, poi della frutta tropicale a pezzetti, poi della polpa del frutto della passione, poi dei cucchiai di crema al mascarpone e procedete così a strati. Completate il dolce con della crema al mascarpone e una spolverizzata di zucchero di canna. Con l’aiuto di un cannello da cucina caramellizzate la parte superiore del dolce e concludetelo con dei pezzi di frutta esotica e dei riccioli di cioccolato.

c11