La prova del cuoco – Puntata del 17/05/2014 – Moroni, Cattelani e Montersino i protagonisti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 17 maggio 2014, con Antonella Clerici.

pc1

Come ormai ogni sabato il fischio d’inizio della puntata de La prova del cuoco è per le 11:40 con un’anteprima di circa venti minuti, in cui la protagonista è Anna Moroni, che fa lezioni di cucina a niente di meno che all’incapace Marco Di Buono. La rubrica della cuoca, per l’appunto, si chiama “A scuola di Anna con Marco Di Buono” e la lezione di oggi riguarda la preparazione di classico dolce veramente invitante: la crostata alla frutta. Iniziamo ovviamente preparando la frolla: in una ciotola mettiamo 150 g di burro ammorbidito, 150 g di zucchero, 2 rossi d’uovo, iniziamo ad amalgamare bene  e uniamo 250 g di farina 00, 50 g di farina di mandorle,un goccio di succo di limone e impastiamo tutto. L’impasto si può fare sia a mano che nel mixer.

pc1

Nella pasta da frolla classica non si mette mai il lievito, poi ci sono però delle varianti per alcune torte che nell’impasto ne richiedono un pizzico. Il segreto per fare un’ottima frolla è quello di non lavorare troppo l’impasto per non scaldarlo troppo. La facciamo quindi riposare in frigorifero per almeno dieci minuti, anche se in questo caso essendoci anche la farina di mandorle si può usare anche subito, quindi la stendiamo su della carta forno, la mettiamo alla base di una tortiera unta, la bucherelliamo e facciamo la cottura in bianco (mettendo sopra della carta forno e poi dei fagioli secchi) e inforniamo a 180° per 25 -30 minuti.

pc2

Una volta cotta togliamo i fagioli, spalmiamo sopra della classica crema pasticcera e sopra della frusta fresca a piacere tagliata a pezzetti, in questo caso fettine di banane intorno e pezzetti di fragole al centro. Grattugiamo al centro un po’ di cioccolato e per non far annerire la frutta spalmiamo sopra un po’ di marmellata diluita con un goccio di acqua. Buon appetito!

Mezzogiorno si avvicina, quindi fine anteprima, reclame, sigla e l’arrivo in studio di Antonella, che raggiunge Andrea Casamento al pianoforte per qualche canzoncina e per ricordare l’appuntamento di stasera con Ti lascio, che riserverà un sacco di sorprese, i saluti iniziali e andiamo a fare la spesa al mercato con Beppe Bigazzi. Abbiamo quindi una sfida tra due squadre di diverse località, che presentano dei prodotti e con questi preparano una ricetta, una sorta di campanile italiano e per l’appunto in questa sfida partecipano ex concorrenti di questa gara. A scontrarsi questa volta ci sono la Lombardia e l’Isola D’Elba. I colleghi Michele Valotti e Debora Arici di Brione (provincia di Brescia), nella cucina verde preparano i “Malfatti di borragine e tombea su crema di aglio orsino”, mentre i colleghi Antonella Marinari e Massimo Poli dell’Isola D’Elba (provincia di Livorno), nella cucina rossa si dilettano con “Tortellini di palamita, ricotta e piselli”.

Per Beppe quindi un bel compito, quello di parlare di eccellenti prodotti narrandone l’origine e le innumerevoli proprietà, nonchè curiosità su come si ottengono. Due piatti veramente semplici in cui la differenza la fanno la qualità dei prodotti usati.

Tutti da Anna Moroni, che propone la sua ricetta della domenica, quest’oggi una lezione per imparare a preparare e cucinare un classico primo piatto, proponendo una variante della tradizionale parmigiana di melanzane: prepariamo quindi la  parmigiana di zucchine e pomodori confit. Tagliamo le zucchine a fette per il lungo e le mettiamo a insaporire con sale e olio. Tagliamo i pomodori a metà, li mettiamo su una placca foderata con carta da forno,saliamo e oliamo e inforniamo a 100° per un’ora/un’ora e mezza. In una ciotola mettiamo la rossa, uniamo due rossi d’uovo, il parmigiano e un po’ di basilico tagliuzzato e amalgamiamo tutto.

pc1

A parte montiamo a neve gli albumi con un pizzico di sale,li incorporiamo al composto di ricotta e amalgamiamo tutto dal basso verso l’alto unendo anche un pizzico di pepe. Prendiamo una teglia e componiamo la parmigiana iniziando da uno strato di zucchine, spalmiamo sopra uno strato di composto di ricotta, uno di pomodori, spolveriamo di parmigiano, basilico sminuzzato e così via ricominciando da uno strato di zucchine fino ad esaurire gli ingredienti. Inforniamo a 180° per 40 minuti. Si lascia raffreddare e poi si mangia, questo è un piatto che va mangiato freddo, non caldo! Buonn appetito!

pc2

Lorenzo Branchetti e Natalia Cattelani, per la rubrica Cucina in famiglia, coadiuvati da Tata Francesca, che intrattiene i bambini, propongono una ricetta anche questa volta gustosa e invitante. Prepariamo quindi insieme ai bambini per deliziare il loro ma anche il nostro palato,una squisita torta rustica, il girasole salato. Mescoliamo patate lessate e schiacciate con una forchetta con i fagioli anch’essi già lessati e tagliati al coltello, uniamo 100 g di pesto e il formaggio grana, saliamo leggermente in caso occorre e amalgamiamo bene tutto.

pc1

Srotoliamo una confezione di pasta brisè rotonda, mettiamo al centro un po’ di composto di verdure, e anche ai bordi come se fosse la crosta di una pizza, mettiamo sopra l’altro rotolo di pasta brisè (per fare la pasta brisè in casa anzichè comperarla impastiamo 300 g di farina, 150 g di burra, 75 g di acqua e poi la stendiamo). La schicciamo dal centro in modo che vada via tuttal’aria e chiudiamo i bordi che rigiriamo e pizzichettiamo con la forchetta chiudendoli bene. Spennelliamo sopra prima con l’olio, poi con un uovo sbattuto a cui abbiamo unito un pochino di curcuma per dare colore. Tagliuzziamo quindi i bordi per dare il senso dei petali e li semiapriamo,mettiamo sui petali dei pinoli e al centro sei semi di papavero, inforniamo per 30minuti a 180°. Buon appetito!

pc2

E’ arrivato il momento del dolce, in versione salata quando a proporlo è Luca Montersino. Lo chef oggi prepara una ricetta davvero unica e poco conosciuta: la torta con prosciutto crudoPrendiamo una tegliada forno, mettiamo al suo interno un contenitore rettangolare più piccolo, foderiamo la base con la pellicola trasparente, mettiamo sopra il melone tagliato a fettine. Prepariamo la gelatina di melone frullando ad immersione 250 g di melone con 20 g di zucchero e uniamo poi 7 g di gelatina sciolta in 35 g di acqua, frulliamo ancora ed otteniamo la gelatina. Facciamouna mousse di prosciutto frullando ad immersione 250 g di prosciutto crudo tagliato a fette con 250 g di latte, versiamo la mousse di prosciutto in una ciotola,uniamo uniamo 15 g di gelatina sciolta con 75 g di acqua e 500 g di panna semimontata unendone la prima metàin un blocco,la seconda parte poco per volta mentre si amalgama.

pc2

Versiamo la mousse sopra le fette di melone, la livelliamo e mettiamo sopra la gelatina di melone che prima abbiamo messo nell’abbattitore di temperatura. Mettiamo sopra uno strato di fette di prosciutto crudo, coliamo sopra altra mousse di prociutto crudo e chiudiamo con del pan di Spagna salato o semplicemente con delle fette di pancarrè o pane tostato. Mettiamo in abbattitore, poi la capovolgiamo. Lucidiamo con un composto fatto con mezzo litro di acqua e 10 g di agaragar. Decoriamo con fettine di melone e prosciutto a roselline. Buon appetito!

pc1