La prova del cuoco – Puntata del 24/05/2014 – Moroni, Cattelani e Castagna i protagonisti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 24 maggio 2014, con Antonella Clerici.

pc1

Come ormai ogni sabato il fischio d’inizio della puntata de La prova del cuoco è per le 11:40 con un’anteprima di circa venti minuti, in cui la protagonista è Anna Moroni, che fa lezioni di cucina a niente di meno che all’incapace Marco Di Buono. La rubrica della cuoca, per l’appunto, si chiama “A scuola di Anna con Marco Di Buono” e la lezione di oggi riguarda la preparazione della panzanella, chiamata anche pansanella o panmolle o panmòllo, è un piatto tipico dell’Italia centrale, nonché della Provincia di Enna.

pc1
Per prima cosa tagliamo il pane raffermo toscano, ideale perchè senza sale, a fette, lo spezziamo con le mani grossolanamente e lo mettiamo a bagno con acqua e aceto per circa un quarto d’ora fino a quando praticamente il pane ha assorbito tutta l’acqua e poi lo strizziamo. Sbucciamo le cipolle, mettendole una volta sbucciate 5 minuti nel freezer in modo poi da non lacrimare, la tagliamo a fettine e prima la mettiamo a bagno in acqua e sale, poi la togliamo e la mettiamo a bagno in aqua e aceto, questo per far sì che diventi digeribile per tutti.

pc2

Tagliamo a pezzetti i pomodori. Sbucciamo i cetrioli e li tagliamo a fettine. In una ciotola mettiamo il pane strizzato, i pomodori, la cipolla, i cetrioli, amalgamiamo bene tutto con le mani, poi condiamo con sale, olio, basilico sminuzzato con le mani, pepiamo leggermente. Impiattiamo guarnendo con  il tonno a pezzetti. Buon appetito.

pc3

Mezzogiorno si avvicina, quindi fine anteprima, reclame, sigla e l’arrivo in studio di Antonella, che raggiunge Andrea Casamento al pianoforte per qualche canzoncina i saluti iniziali e andiamo a fare la spesa al mercato con Beppe Bigazzi. Abbiamo quindi una sfida tra due squadre di diverse località, che presentano dei prodotti e con questi preparano una ricetta, una sorta di campanile italiano e per l’appunto in questa sfida partecipano ex concorrenti di questa gara.

pc1

A presentare i loro piatti questa volta ci sono l’Emilia Romagna e la Campania. Le sorelle Giovanna e Franca Guidetti di Finale Emilia (provincia di Modena), nella cucina verde preparano i “Tortelloni di ricotta bianca modenese, asparagi verdi, fave e fiori eduli”, mentre i coniugi Pietro Leonetti e Silvia Di Lorenzo di Castel Morrone (provincia di Caserta), nella cucina rossa, si dilettano con una Parmigiana di melanzane rosse e una  parmigiana di zucchine bianche.

Per Beppe quindi un bel compito, quello di parlare di eccellenti prodotti narrandone l’origine e le innumerevoli proprietà, nonchè curiosità su come si ottengono. Due piatti veramente semplici in cui la differenza la fanno la qualità dei prodotti usati.

pc2

Tutti da Anna Moroni, che propone la sua ricetta della domenica, quest’oggi una lezione per imparare a preparare e cucinare un classico secondo piatto ricco e completo non solo di carne ma anche di verdure,  prepariamo quindi il cupcake di carne con zucchine e piselli.

pc1

Soffriggiamo in una padella antiaderente il cippollotto tagliato finemente con un goccio di olio, uniamo la zucchina tagliata a dadini piccoli e la facciamo rosolare per qualche minuto salandola leggermente e unendo anche i piselli che prima sbollentiamo per qualche minuto. In caso rosolassero troppo uniamo un po’ di brodo. In una ciotola mettiamo i due macinati di carne, uniamo il formaggio grana, un uovo intero e un rosso, il dragoncello tritato o in alternativa il prezzemolo, uniamo il composto di zucchine e piselli e amalgamiamo tutto.  Se l’impasto viene troppo morbido aggiungiamo del pane grattugiato. Formiamo col composto sei palline, come delle polpette, e riempiamo sei stampini da cupcake.

pc2

Spolveriamo sopra con il pangrattato e inforniamo a 180° per 30 minuti. Prepariamo il purè cuocendo le patate vecchie con la buccia in acqua salata, poi le sbucciamo e le schiacciamo con lo schiacciapatate, le mettiamo in una pentola e uniamo il latte caldo, la noce moscata, una noce di burro, amalgamiamo facendo cuocere qualche minuto e otteniamo il purè che poi lasciamo raffreddare. Lo mettiamo in un sacco a poche e una volta cotti i cupcake, mettiamo sopra ad ognuno un ciuffo di purè. Li serviamo su un letto di insalata. Buon appetito.

pc3

Lorenzo Branchetti e Natalia Cattelani, per la rubrica Cucina in famiglia, coadiuvati da Tata Francesca, che intrattiene i bambini, propongono una ricetta anche questa volta gustosa e invitante. Prepariamo quindi insieme ai bambini per deliziare il loro ma anche il nostro palato, la pizza di spaghetti.

pc1

Si tratta di una ricetta veramente semplice ed immediata. Lessiamo gli spaghetti in acqua salata, li scoliamo una volta cotti. Quando raffreddano diventeranno appiccicati. Su una placca foderata con carta da forno mettiamo gli spaghetti a mucchietti appiattendoli e ottenendo dei cerchi, che saranno così la base delle pizze.  Inforniamo per 10 minuti a 180° in modo che risulteranno belle croccanti. Condiamo poi sopra come se fosse una normale pizza mettendo i pomodorini privati dei semi e tagliati a pezzetti, la mozzarella a pezzettini, acciughe e olive a piacere, origano, basilico e inforniamo altri 4 minuti, giusto il tempo di far sciogliere la mozzarella. Buon appetito.

pc1

Antonella si ‘immerge‘ nel momento dedicato al dolce d’alta pasticceria, preparatoci dalle esperte mani del maestro del cioccolato Guido Castagna, che propone, per la gioia di tutti, un delizioso dessert menta e cioccolato con frappè al cocco.

Ingredienti base Crumble: 45 g mandorle 45 g nocciole 100 g zucchero 110 g farina di riso 90 g burro 15 g albume. Mousse cioccolato 64%: 180 g crema pasticcera 180 g panna liquida 340 g cioccolato 64% 450 g panna montata. Inserto Menta: 125 g latte 5 g colla di pesce 175 g cioccolato bianco 300g panna liquida. Frullato cocco e menta: 100 g latte di cocco 100 g latte 100 g crema inglese 20 g zucchero a velo.

Prepariamo una base croccante: un crumble utilizzando una parte di frutta secca, metà mandorle e metà nocciole, una di zucchero, una di burro e una di farina di riso. Inseriamo il composto in un dischetto e lo cuociamo. Facciamo una mousse al cioccolato con 180 g di crema pasticcera, 180 g di panna e amalgamiamo con una frusta, uniamo quindi a del cioccolato fondente fuso e lavoriamo bene tutto come una sorta di emulsione e alleggeriamo quindi il tutto con la panna montata, poi mettiamo a riposare in frigorifero.

pc1

Prepariamo il ripieno con del cioccolato bianco fuso, uniamo del latte in cui abbiamo messo in infusione un po’ di menta, uniamo un foglio di gelatina e lavoriamo il tutto, uniamo poi un po’ di panna liquida ottenendo una crema che mettiamo dentro a degli stampini a raffreddare. Montiamo il dolce mettendo alla base la frolla fatta, sopra il composto di cioccolato, e ancora sopra in mezzo in modo che vada dentro il composto di cioccolato bianco e menta e mettiamo tutto in abbattitore per almeno un’ora. Facciamo il frullato con una parte di latte di cocco, una aprte di crema inglese e un cucchiaio di zuccchero. Serviamo il dolce su un letto di frullato e decoriamo con foglioline di menta sminuzzate. In alternativa serviamo il frullato in una coppa e ci affoghiamo dentro il dolce.

pc1