La prova del cuoco – Puntata del 27/05/2014 – Anna Moroni e Sergio Barzetti tra i protagonisti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 27 maggio 2014, con Antonella Clerici.

c7

Marco Di Buono, come consuetudine, cura la breve anteprima, in attesa della puntata odierna che prevede la rivincita di Anna Moroni, all’interno della sua rubrica Anna contro tutte, nuovi consigli di Carlo Cambi, per fare la spesa giusta, la ricetta della cucina innovativa di Sergio Barzetti ed i segreti del pane e della pizza di Gino Sorbillo, nonchè la gara finale, stavolta tra due concorrenti vip, essendo l’ultima settimana di programmazione.

Antonella raggiunge Anna Moroni, che, quest’oggi, è pronta a giocare la sua rivincita (ieri ha perso!), con una delle telespettatrici più abili ed affezionate del programma, all’interno della sua rubrica Anna contro tutte: la signora Emiliana. Anna propone la sfida del cartoccio e prepara gli spaghetti al cartoccio di pasta lievitata.

c1

Sgusciamo cozze, vongole e gamberi. In padella, rosoliamo 2 spicchi d’aglio con un filo d’olio, quindi aggiungiamo il pomodoro e, infine, il pesce. Lasciamo insaporire sul fuoco. Lessiamo, a parte, gli spaghetti. Quando sono ancora al dente, li scoliamo e li mantechiamo in padella con il sugo. Trasferiamo il tutto in una pirofila da forno, quindi stendiamo la pasta lievitata e creiamo il coperchio della pirofila. Spennelliamo con dell’olio e inforniamo, al massimo della temperatura, con il grill, per 5 minuti circa.

c4

La signora Emiliana, invece, propone il cartoccio.

c2

Lessiamo le tagliatelle in acqua bollente e salata. Nel mixer, frulliamo grossolanamente il melone e lo lasciamo rapprendere, in padella, con cipolla, sale e pepe. In un’altra padella, con cipolla e sale, facciamo cuocere il pomodoro. Infine, in un’altra padella, rosoliamo, con un filo d’olio, del prosciutto crudo affettato e tagliato a quadratini con dei funghi a cubetti. Infine, uniamo i tre composti in un’unica padella; aggiungiamo la crema di latte e mantechiamo con il parmigiano grattugiato. Mantechiamo le tagliatelle nel sugo così ottenuto e trasferiamo il tutto all’interno del cartoccio di carta forno, posto su una teglia e bagnato con del vino bianco. Inforniamo per 3-5 minuti.

c3

Dall’angolo di Carlo Cambi, arriva nella cucina di Sergio Barzetti un sontuoso canestro colmo di ciliegie, che Mister Alloro utilizzerà per preparare le perle di risaia alle ciliegie e raspadura.

c5

Ingredienti per 4 persone: 350 g di riso Carnaroli, 300 g di ciliegie, ½ bicchiere di lambrusco mosso, 200 g di raspadura lodigiana, 60 g di grana grattugiato, 100 g di burro, 20 g di culatello, 7 foglie di alloro, qualche goccia di limone, sale.

In una pentola portare a bollore l’acqua con 6 foglie di alloro, e 6 ciliegie. In una casseruola tostare il riso con una nocina di burro, il culatello tritato e una foglia di alloro, sfumare con il lambrusco e lasciare ben evaporare. Bagnare con l’acqua all’alloro, regolare di sapidità e avviare la cottura, nel frattempo denocciolare le ciliegie ed aggiungerne 1/3 al risotto in cottura l’altro terzo frullatelo con il parmigiano e qualche goccia di brodo, portarlo sul fuoco in un pentolino e fare ridurre. Quando il riso risulterà al dente, spostare dal fuoco, regolare di sale mantecare con la raspadura e il burro, servire con il rimanente terzo di ciliegie fresche tagliuzzate e qualche goccia di riduzione. Guarnire a piacere.

c6

Gino Sorbillo prepara una delle sue golosissime creazioni, prima di godersi le meritate vacanze, che tra pochi giorni arriveranno per l’intero cast del programma: la pizza vegetariana.

Ingredienti per 6 persone. Per l’impasto: 180g d’acqua, 280g di farina 00, 10g di sale, 1g di lievito di birra fresco. Per il condimento: olio e.v.o., verdure di stagione secondo gusto.

Sciogliere il lievito nell’acqua, quindi aggiungere lentamente la farina ed il sale. Impastare fino ad ottenere una massa morbida e poco appiccicosa. Lasciar riposare e lievitare per almeno 1 ora in un recipiente coperto da una pellicola. Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in due parti uguali (due pagnottelle da 230g circa) e spostarlo in un recipiente a bordo alto, coprendo con una pellicola per non farla seccare. Dopo 7 ore di lievitazione, spianare le pagnotte con poca farina, posizionando le masse su carta da forno dando loro una forma ovale. Disporre su una teglia le pizze, quindi condire con scarola e olive, già appassite in padella. Infornare per soli 3 minuti, quindi aggiungere dei cubetti di patate già lessate, fagiolini anch’essi lessati, peperoni, carote o melanzane. Infornare infine a 280° per 6-7 minuti ancora.

c8