Linea Blu – Seconda puntata del 07/06/2014 – Villlasimius e Cagliari.

Linea Blu – Seconda puntata del 7 giugno 2014 con Donatella Bianchi e Fabio Gallo. Anticipazioni, temi e luoghi.

blu1

Ventunesimo anniversario e seconda puntata stagionale per Lineablu, il programma dedicato al mare e a tutto ciò che lo circonda, condotto da Donatella Bianchi, con Fabio Gallo. Anche in questa stagione il programma navigherà lungo gli 8000 chilometri di coste della penisola italiana per esplorare l’infinito mondo sommerso e rendere note le isole più lontane, raccontare storie di pescatori e soprattutto promuovere la cultura del mare, con una particolare attenzione alla tutela dell’ambiente marino. Spazio anche ai sapori mediterranei con i preziosi consigli del professor Giorgio Calabrese, che illustrerà le proprietà nutrizionali dei piatti tipici della cucina italiana legata al mare, e alle novità e problematiche riguardanti il mondo della pesca in compagnia del professor Corrado Piccinetti, biologo marino dell’Università di Bologna.

blu4

Il programma di Rai1, quest’anno, arricchirà le proposte al pubblico anche grazie alla collaborazione con Radio1 che, ogni venerdì racconterà in diretta l’Italia ed il suo mare con la voce in esterna di Donatella Bianchi e Lorenzo Opice dallo studio radiofonico G1 B di Saxa Rubra: le coste, i colori, la gente, le storie e le suggestioni… si “vedranno” anche alla Radio. Tra le novità del 2014, la collaborazione con la Fipsas, Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee che garantirà a Lineablu immagini video e foto di grande spettacolarità, in HD. Inoltre particolare attenzione, con documentari e meravigliose riprese subacquee, sarà dedicata alle bellezze dei mari ”lontani”.

Da Villasimius a Cagliari: la seconda puntata di Lineablu sarà un viaggio, con Donatella Bianchi, alla scoperta della costa sud-orientale della Sardegna. Ambiente: a punta Molentis, davanti l’isola dei Cavoli, con i pescatori locali, una battuta di pesca con le reti da posta, e, con i biologi dell’area marina di Capo Carbonara, il progetto di perimetrazione delle zone di tutela. Tra terra e mare: nel contesto di una natura incontaminata, in compagnia di una geologa, alla scoperta di Cava Usai, l’antica cava di granito di Villasimius che risale alla seconda metà dell’ottocento.

Attualità: a Villasimius il progetto Life per la tutela dei cordoni dunali, mediante la rimozione delle specie invasive, e per la fruizione sostenibile della spiaggia di Porto Giunco. In mare: da Capo S’Elia alla Sella del Diavolo, il promontorio che sorge a sud di Cagliari, un periplo per ammirare le bellezze della costa. Natura: a pochi passi dall’area metropolitana di Cagliari, il sistema di stagni del Molentargius, zona umida di valore internazionale tra le più importanti in Europa, caratterizzata da una ricca varietà di specie vegetali ed animali, tra cui il fenicottero.

Pesca: in compagnia del Prof. Cau dell’università di Cagliari, prodotti e colori del vecchio mercato ittico di S. Benedetto. Gran finale: sulla spiaggia del Poetto, in occasione del campionato mondiale di kitesurf, le spettacolari evoluzioni dei giovani atleti in gara. Sport: a San Benedetto del Tronto, con Fabio Gallo e Simone Perotti, il progetto “Mediterranea”, una spedizione nautica, culturale e scientifica, che percorrerà oltre 15.000 miglia attraverso tutto il Mediterraneo,  per connettersi alla gente, ai luoghi, ai sapori e alle storie del nostro grande mare.

Lineablu è un programma di Marco Zavattini e Donatella Bianchi, firmato anche da Paolo Marcellini, con la collaborazione di Ferruccio De Vincenti. Due esperti doc: il professore di biologia marina Corrado Piccinetti e il nutrizionista Giorgio Calabrese. Il nuovo produttore esecutivo è Rosaria Rumbo e il nuovo curatore è Sonia Marcantuono. I consulenti: Egidio Trainito, Nicolò Carnimeo, Federico Oteri, Fabio Colivicchi, Alessandro Piccioli. Regia di Luca Romani, Pierluigi De Pasquale, Fernando Lizzani, Riccardo Mucciarelli, Alberto Paternò. In redazione Giuseppina Rossi, Monica Perez, Daniela Rainaldi e Filippo Amico di Meane. Assistenti ai programmi: Antonio Lavarini e Tania Amico. Per il materiale di repertorio, Camilla Mazzitelli.