“Petrolio”, al via la nuova serie in seconda serata su Raiuno con Duilio Giammaria.

Petrolio, al via la nuova serie del programma di Duilio Giammaria nella seconda serata di Raiuno. Le puntate, le anticipazioni e i temi.

petrolio

Da questa sera nella seconda serata del lunedì di Raiuno arriva Duilio Giammaria e il suo programma di informazione Petrolio. Testato con discreto successo la scorsa estate nella seconda serata del giovedì sera, ora occuperà la prestigiosa seconda serata del lunedì per dieci settimane, per poi tornare sempre nella stessa collocazione a partire dall’inizio di marzo per altre dieci puntate. Ciò significa che per ora al lunedì sera non vedremo Bruno Vespa  e il suo Porta a porta che quindi perde la puntata del lunedì mantenendo comunque quelle del martedì, mercoledì e giovedì. 

Così il conduttore, ha commentato il nuovo impegno e il suo rapporto col collega Vespa sulle pagine di Telesette:

“Sfatiamo un mito: non c’è conflitto tra Vespa e me, sul fatto che vado in onda il lunedì al posto di Porta a porta. Bruno lo conosco bene e con lui ho lavorato: tra noi c’è stima. Certo, contento di rinunciare a una serata non è…”.

“Gli appuntamenti andati in onda li considero una sorta di rodaggio. La vera partenza è questa. Ho concluso la bella esperienza di Unomattina senza rimpianti. Ho sempre creduto nelle mie capacità di giornalista di approfondimento e ora finalmente posso realizzare il sogno. Ci sto lavorando con grande dedizione e la messa a punto di ogni dettaglio mi assorbe completamente anche nei momenti di pausa”.

La trasmissione di approfondimento condotta da Duilio Giammaria  racconterà le grandi ricchezze d’Italia, con un linguaggio visivo innovativo. Il programma è un nuovo modo di raccontare il cambiamento in un percorso narrativo che mostra le sfide che l’Italia dovrà raccogliere per liberare il suo “petrolio”: idee, storie e soluzioni per un Paese consapevole delle sue risorse e delle sue potenzialità. Nella prima puntata Giammaria guiderà il pubblico attraverso la riscoperta della “grande bellezza” italiana, una vera e propria caccia al tesoro tra i nostri beni artistici e culturali. Da Ercolano a Pompei, da Villa Adriana al Colosseo per capire se la nuova legge sul mecenatismo funzionerà davvero. E poi a Firenze, dove il neosindaco Dario Nardella è alle prese con l’ambizioso progetto “Grandi Uffizi”, mentre tra i monti del Trentino Reinhold Messner racconterà il successo dei suoi musei ad alta quota.
Tra i protagonisti della puntata, anche Marco Presta, che proporrà una sua ironica “ricetta” per risolvere il problema tutto italiano dei musei che rimangono vuoti.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter