La prova del cuoco – Puntata del 10/09/2014 – “Chi batterà lo chef?”, Luisanna Messeri e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 10 settembre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con Marco tra Annina Moroni e Luisanna Messeri che rispondono quale sia il piatto che hanno cucinato di più durante i mesi estivi: Luisanna ha fatto tanto pane col pomodoro, Anna invece tanto pesce, in particolare la zuppa di pesce.

pdc2

Mezzogiorno in punto: ecco quindi la sigla, l’ingresso di Antonella e la nuova puntata. I saluti iniziali e al via con la nuova serie di “Chi batterà lo chef?“. A difendere il montepremi c’è sempre Gilberto Rossi e a sfidarlo questa volta abbiamo Alessandra e Marco, due giovani coniugi di Siracusa che hanno portato vino bianco, pistacchio di Bronte, limoni, grana, basilico, aglio, farina, gamberi. formaggio siciliano, pomodorini ciliegino. A giudicare la sfida c’è un nuovo giurato, Paolo Massobrio, che subito fa rimpiangere Andrea Amadei, almeno dal punto di vista fisico. Con gli ingredienti che hanno portato gli sfidanti propongono i cavatelli siciliani al pesto di pistacchi e gamberi, mentre Gilberto risponde preparando una variazione di gamberi. Tra le chiacchiere sulle vacanze e Antonella che conosce gli sfidanti il tempo trascorre, è già tempo di assaggio e giudizio. E il giudice, ovviamente senza sapere da chi sono state fatte le due proposte, assegna la vittoria al piatto preparato da Gilberto.

pdc2

La rossa preferita di Antonella, e non solo, la simpaticissima brociona Luisanna Messeri, dopo essere stata introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica della cucina del casale, preparando quest’oggi la  torta di frittate. Sbattiamo leggermente le uova, uniamo il basilico spezzettato, sale e pepe, mescoliamo bene, con questo composto prepariamo quattro  frittate che devono avere la stessa circonferenza della teglia, o appena più piccole, le facciamo cuocere in padella antiaderente, attenzione senza rigirarle! .

pdc3

Con un pennello ungiamo il fondo di una teglia da 22 cm a cerniera e la foderiamo con la pasta di pane che prima tiriamo sottilmetne. Tagliamo a fettine il porro e lo saltiamo per pochi minuti in padella, uniamo anche le zucchine fatte a rondelle,  le carote fatte a dadini. Laviamo, asciughiamo l’insalata, la tagliamo a striscioline e la condiamo con olio e parmigiano. Riempiamo la tortiera con le verdure, l’insalata, le fette di tacchino e le frittate, alternando i vari ingredienti e sempre condendo con un pizzico di sale e di pepe  e col formaggio. Cospargiamo l’ultimo strato di formaggio e ultimiamo con l’ultima frittata. Copriamo con un foglio di alluminio e inforniamo a 200° già caldo per 15  minuti. Buon appetito!

pdc1

La canzoncina “com’è bello far la spesa da Trieste in giù” è la canzoncina che introduce Anna Moroni che arriva direttamente con un carrello per trasportare la spesa. Antonella la aiuta a tirare fuori tutti gli ingredienti. Questa nuova rubrica dedicata alla spesa del mercato ci insegna come preparare piatti con i prodotti di stagione che si trovano nei mercati rionali e anche come risparmiare. Quest’oggi facciamo il farro alla genovese.

pdc2

Puliamo, tagliamo a pezzetti e laviamo i fagiolini. Lessiamo il farro in abbondante acqua bollente salata per 20 minuti, poi aggiungiamo i fagiolini e facciamo cuocere per altri 15 minuti. Scottiamo i gamberetti in acqua bollente per 3 minuti e li sgusciamo. Prepariamo il pesto mettendo nel frullatore il basilico, i pinoli, il grana, il pecorino e aggiungiamo pian piano l’olio di oliva mentre frulliamo il tutto. Mettiamo la ricotta in una terrina, uniamo l’olio a filo, il pesto e due cucchiai d’acqua calda e amalgamiamo tutto.  Scoliamo il farro ed i fagiolini, uniamo il composto di ricotta e pesto e mescoliamo bene, aggiungiamo anche i gamberetti e il basilico lavato e spezzettato. Mescoliamo bene e ….buon appetito!

pdc1

E’ il momento di Antonella di raggiungere Sergio Barzetti per quello che dovrebbe essere un passo a due, ma come osserva Antonella visto che lei in pratica non ha mai fatto niente ma ha sempre fatto tutto Barzetti da solo, questo diventa un passo tra il cuoco e l’alloro, ormai simbolo di Sergio che oggi propone le costolette di vitello al sedano.

pdc1

Laviamo bene le foglie di sedano, le asciughiamo e le frulliamo insieme al ane grattugiato. In una ciotola sbattiamo le uova con il parmigiano, battiamo con il batticarne le costolette e le passiamo prima nella farina di mais, poi nell’uovo e poi nel pangrattato. Laviamo le coste di sedano, le tagliamo a julienne e le immergiamo in acqua fredda.  Friggiamo le costolette nel burro chiarificato facendole cuocere circa sei minuti circa per lato, le scoliamo e insaporiamo strofinandole con foglie di alloro. LE saliamo e le serviamo con il sedano croccante amalgamato con la raspadura e qualche goccia di limone. Buon appetito!

pdc2

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter